video suggerito
video suggerito
Elezioni europee 2024

Elezioni Europee 2024, come votare i candidati: il fac simile della scheda elettorale e preferenze

Per le elezioni europee 2024 si vota anche oggi, domenica 9 giugno dalle 7 alle 23. Sono stati diffusi i fac simile della scheda elettorale per le cinque circoscrizioni: Nord ovest, Nord est, Centro, Sud, Isole. Ecco come saranno le schede, come si votano i candidati con regole e voti di preferenza.
A cura di Luca Pons
36 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Come si votano i candidati alle elezioni europee 2o24? Seggi anche oggi, domenica 9 giugno, dalle 7 alle 23. Lo spoglio per i risultati partirà alla chiusura dei seggi di domenica e saranno proprio le schede per le elezioni europee le prime a essere scrutinate, poi si passerà alle elezioni comunali e infine alle regionali in Piemonte.

Per votare è necessario presentarsi ai seggi muniti di tessera elettorale e carta di identità in corso di validità. Si può:

  • Votare barrando la X solo su un partito
  • Barrando la X su un partito e esprimere una preferenza
  • Barrando la X su un partito e esprimere due preferenze di genere diverso
  • Barrando la X su un partito e esprimere fino a tre preferenze di genere diverso: due uomini e una donna, oppure un uomo e due donne

Alle europee tutti i partiti italiani correranno separatamente, e si voterà con il metodo proporzionale: significa che non ci saranno alleanze, ma ciascuno otterrà seggi in modo proporzionale al numero di voti che prende. Sono stati diffusi i fac simile delle schede elettorali, che saranno diversi nelle cinque circoscrizioni elettorali: Isole, Sud, Centro, Nord est e Nord Ovest.

I fac simile delle schede elettorali per le cinque circoscrizioni

Le schede elettorali alle elezioni europee saranno diverse in ogni circoscrizione, non solo per l'ordine delle liste, che è stato sorteggiato, ma anche perché avranno un colore diverso:

Ecco i fac simile ufficiali delle schede elettorali per le cinque circoscrizioni:

Fac simile della scheda elettorale nella circoscrizione Nord ovest
Fac simile della scheda elettorale nella circoscrizione Nord ovest
Fac simile della scheda elettorale nella circoscrizione Nord est
Fac simile della scheda elettorale nella circoscrizione Nord est
Fac simile della scheda elettorale nella circoscrizione Centro
Fac simile della scheda elettorale nella circoscrizione Centro
Fac simile della scheda elettorale nella circoscrizione Sud
Fac simile della scheda elettorale nella circoscrizione Sud
Fac simile della scheda elettorale nella circoscrizione Isole
Fac simile della scheda elettorale nella circoscrizione Isole

I simboli e i candidati sulla scheda elettorale

Sulla scheda elettorale l'ordine dei simboli sarà quello che è stato sorteggiato, e sarà diverso in ogni circoscrizione. A livello nazionale, le liste che sono presenti in ogni circoscrizione sono:

In diverse circoscrizioni, poi – tutte tranne le Isole – ci sono liste che si sono presentate non in tutta Italia, ma solamente in quelle regioni.

Come si vota alle europee, regole e voti di preferenza

Alle elezioni europee in Italia si applica il sistema proporzionale, per cui ciascuna lista otterrà un numero di seggi proporzionale alla percentuale di voti ottenuti. C'è una soglia di sbarramento: potrà avere dei seggi solo chi prende più del 4% dei voti. Sulla scheda elettorale si troveranno solo i simboli dei partiti, e a fianco ci saranno tre righe. Sarà possibile mettere una X sul simbolo della lista scelta, ed esprimere fino a tre preferenze, scrivendo il nome dei candidati della lista. In ogni caso, le preferenze dovranno andare a persone di genere diverso: due donne e un uomo, oppure due uomini e una donna.

I seggi per circoscrizione e l'elezione degli eurodeputati

In tutto l'Italia eleggerà 76 europarlamentari, divisi così tra le circoscrizioni:

  • 20 deputati europei al Nord ovest
  • 15 deputati europei al Nord est
  • 15 deputati europei al Centro
  • 18 deputati europei al Sud
  • 8 deputati europei nelle Isole

Il numero di eletti di ciascuna lista dipenderà dai voti ottenuti nelle varie circoscrizioni. I primi a essere eletti saranno quelli che avranno ricevuto più preferenze individuali. L'ordine con cui i candidati sono inseriti in lista non sarà influente per l'elezione, non ci sarà distinzione tra chi è capolista e gli altri candidati: conterà solamente il numero di preferenze.

36 CONDIVISIONI
374 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views