• Hai nuove notifiche!
tot. contagiati 2.351.466
15 gennaio 16.146
tot. guariti 1.713.030
15 gennaio 18.979
tot. deceduti 81.325
15 gennaio 477
Covid-19: l'inverno sta arrivando e noi non siamo pronti
Tra farneticazioni su zone bianche, riapertura dei musei, ritorno a scuola, e la conferma di un sistema a fasce che si è dimostrato pieno di falle, la sensazione è che non ci stiamo accorgendo dello tsunami che rischia di abbattersi sul nostro Paese nelle prossime settimane. Il rischio dell'epidemia fuori controllo è sempre più concreto e la variante inglese è una "nuova bestia" con cui potremmo essere costretti a fare i conti presto. Il punto è: ne siamo consapevoli? Stiamo facendo di tutto per evitare il disastro?
Perché la pena di morte è sempre sbagliata, la vera storia di Lisa Montgomery
Chi era Lisa Montgomery, e perché gli Stati Uniti l'hanno giustiziata? E' tornata la pena di morte, hanno ucciso Lisa Montgomery nello Stato dell'Indiana, e si tratta della prima donna giustiziata dopo 70 anni, l'undicesima persona da quando Donald Trump, nel luglio scorso, ha ripristinato la pena capitale.
L'oroscopo del giorno 15 gennaio 2021: Cancro e Scorpione pronti a cambiamenti sentimentali
Con la Luna in Acquario anche nell'oroscopo di venerdì 15 gennaio, e tanti pianeti che continuano ad essere portatori di cambiamento, per il segno zodiacale nel quale si trovano oppure per gli aspetti che formano con gli altri pianeti all'interno del cerchio dello zodiaco, nessuno si può dire salvo dalle novità! Anzi, teniamoci pronti a guardare la vita con occhi decisamente più aperti!
La Rinascita americana di Giovanna Pancheri: "Joe Biden può cambiare gli USA"
Giovanna Pancheri, corrispondente dagli Stati Uniti per Sky, ha appena pubblicato 'Rinascita americana. La nazione di Donald Trump e la sfida di Joe Biden' (SEM). Libro che nei giorni dell'assalto al Congresso americano da parte dei sostenitori di Trump e dell'insediamento alla presidenza di Joe Biden, racconta le contraddizioni USA: "La sfida di Biden è la lotta alle disuguaglianze e alla povertà".
"Morto per un'embolia polmonare perché non era nessuno". Il figlio: "Morto per niente"
Francesco racconta che suo padre è deceduto all'ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto, nel messinese, per un'embolia polmonare scoperta 10 minuti prima di morire. L'uomo, secondo quanto racconta il figlio, è stato sottoposto a diversi accertamenti durante il ricovero, poi dimesso perché solo in sovrappeso:"Ho visto mio padre senza respiro senza poterlo né salutare e né dirgli ciao"
Io sono 2020. E non è tutta colpa mia
Io sono l'anno 2020 e credetemi: quello che è successo non è tutta colpa mia. Mi sono soltanto sacrificato per voi, facendovi vedere cosa state realizzando con le vostre mani. Difficilmente mi dimenticherete, ma quando tutto sarà finito riuscirete a spiegarvi come siete arrivati fino a qui?