Arriva quota 100: in pensione a 62 anni e almeno 38 anni di contributi
Nella legge di bilancio approvata in Cdm è compresa la cosiddetta "quota 100". La misura prevede che i lavoratori possano andare in pensione qualora la somma dell'età pensionabile e dei contributi versati faccia 100 e prevede inoltre quattro diverse finestre in cui potrà essere richiesta l'uscita dal mondo del lavoro.
Azione generale di risarcimento del danno per lite temeraria svincolata dal processo
Cassazione 19.7.2018 n. 18179 L'azione di risarcimento danni per lite temeraria ex art. 96 commi 1 e 2 cpc è proponibile in un giudizio separato ed autonomo, rispetto a quello in cui si è verificato l'abuso, ove il danneggiato alleghi e provi che tale scelta sia dipesa, non già da una sua mera inerzia, ma da un interesse specifico a non proporre la relativa domanda nello stesso giudizio che ha dato origine all'altrui responsabilità aggravata
Il reddito di cittadinanza sarà modellato su base geografica, dice Conte
Lo dice il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, intervenendo alla scuola di formazione della Lega, senza specificare ulteriormente a cosa si riferisca ma confermando soltanto che per il reddito di cittadinanza si sta studiando genericamente il modello tedesco. Una fonte della maggioranza a Fanpage.it: al Sud si potranno rifiutare cinque offerte di lavoro.
Vogliono istituire un "Consiglio superiore della lingua italiana" (ancora)
Sono quasi vent'anni che in Parlamento si propone l'istituzione di un "Consiglio Superiore della Lingua Italiana", variato lievemente di proposta in proposta: dovrebbe essere un ente governativo, di natura ibrida accademico-politica, volto a promuovere la lingua italiana. E a sorvegliarla. Vediamo l'ultima proposta formulata in tutta la sua sfolgorante vaghezza.
Come Salvini ha fatto da megafono alle parole del gestore di un ristorante della 'ndrangheta
In pratica il ministro dell'interno, colui che per ruolo dovrebbe essere l'argine contro le mafie, travolto dalla brama di cercare una voce dissonante nei confronti del sindaco Lucano per colpire un nemico politico è riuscito nella brillante impresa di fare da megafono (solo sulla sua pagina siamo ora a 550.000 visualizzazioni) a un mafioso.