• Hai nuove notifiche!
tot. contagiati 4.082.198
6 maggio 11.807
tot. guariti 3.557.133
6 maggio 15.867
tot. deceduti 122.263
6 maggio 258
Colosseo 2023, la parola agli architetti: "L'Italia sarà leader nella tutela dei beni culturali"
Intervista agli architetti responsabili del progetto per la ricostruzione del piano dell'Arena al Colosseo: "Non crediamo al conflitto tra tutela e fruizione, chi critica il progetto ne ha una scarsa conoscenza" sostengono gli architetti Maria Claudia Clemente, Francesco Isidori e Fabio Fumagalli.
I post dei politici "rammaricati" sono vergognosi. Gli operai non muoiono per caso
I morti sul lavoro non sono mai morti per caso, e i post dei politici che si dicono "rammaricati" o che scrivono "non deve più accadere", sono vergognosi. Perché i responsabili dei mancati controlli, delle mancate leggi, della costante mancata presenza a qualsiasi presidio di lavoratori nei distretti tessili di Pistoia e Prato, è una loro costante. Però il post su Facebook per apparire democratici, quello lo scrivono sempre.
La mototerapia rende felici i bimbi disabili, un giro in pista e torna il sorriso: "Una gioia"
Un giro in moto come terapia del sorriso per i più piccoli con difficoltà. Da un'idea di Vanni Oddera, l'Associazione siciliana "Motorlife", regala sorrisi ai bimbi speciali. A promuovere l'iniziativa è il responsabile dell'Associazione Rosario Farruggia: "Tutti i bambini meritano di divertirsi"
Covid, perché non è finita ed è un errore fatale crederlo
Oggi come un anno fa, le feste in piazza dopo la vittoria di una squadra di calcio è il modo peggiore di affrontare le riaperture. Perché rischia di scatenare un clima da liberi tutti, di dare l'illusione che la pandemia sia finita, o quasi. Un errore fatale, che abbiamo già fatto. E che non dovremmo ripetere.
"Quello che indaga sulla Lega l'abbiamo messo noi": il silenzio di Draghi e del Governo sul caso Durigon
L'assordante silenzio del governo sul caso Durigon fa molto più rumore dell'inchiesta di Fanpage.it. Il silenzio del Presidente Draghi di fronte a un sottosegretario che promette nomine e dice di poter controllare le indagini è un caso che, in qualsiasi altro paese europeo, avrebbe portato alle dimissioni del politico coinvolto e che in Italia non trova spazio neanche nella tv di stato.
L'enorme pasticcio sulle riaperture del "governo dei migliori"
Non esistono gli amanti del lockdown e tutti noi vorremmo che restrizioni e chiusure fossero solo un brutto ricordo. Ma non è ancora finita, anche se nessuno vorrebbe sentirselo dire. E queste riaperture, senza una vera strategia a medio e lungo termine, senza una vera "protezione" della campagna vaccinale, rischiano di vanificare mesi e mesi di sacrifici.