• Hai nuove notifiche!
tot. contagiati 1.455.022
24 novembre 23.232
tot. guariti 605.330
24 novembre 20.837
tot. deceduti 51.306
24 novembre 853
L'oroscopo di oggi 24 novembre: grande spiritualità per Pesci e Scorpione
Nell'oroscopo di oggi, martedì 24 novembre 2020, la Luna si trova nel segno dei Pesci ancora per qualche ora e valorizza Nettuno ma soprattutto il trigono tra Nettuno e Mercurio. Questo aspetto amplifica il nostro potere di pensare oltre gli schemi e di abbandonarci all'ideale, al progetto, alla spiritualità immateriale. Pronti?
La metà del doppio di Fernando Bermúdez: se la scrittura è un labirinto dove trovarsi
La metà del doppio è la raccolta di racconti dello scrittore argentino Fernando Bermúdez, pubblicato per la prima volta in italiano da Edizioni Spartaco, già vincitore nel 1994 del Premio Julio Cortàzar. Sette racconti che ci trascinano nel labirinto di una riflessione sulla letteratura che scopre se stessa nel momento in cui si fa parola.
Marisa, la mia vita con la sclerosi multipla: "Noi malati non Covid ci sentiamo messi da parte"
Ogni malato ha una peculiare storia, ma quella di Marisa, malata di sclerosi multipla, fa riflettere. A 22 anni arriva la diagnosi, poi la malattia diventa progressiva. La voglia di andare avanti? L'affetto per la sua famiglia e l'amore del marito. Oggi però ogni malato non covid si trova a fare i conti con la mancata assistenza a causa dell'emergenza sanitaria: "Le nostre necessità sono messe da parte"
Recovery Fund e ridimensionamento di Conte: cosa c'è dietro la mossa di Berlusconi (e del PD)
Si fa un gran parlare della possibilità che Silvio Berlusconi possa appoggiare il governo Conte in qualche decisivo passaggio parlamentare delle prossime settimane. Tra polemiche, minacce e abbandoni, proviamo a capire come si muoverà Forza Italia e chi ha interesse ad allargare la maggioranza.
Non piangete per Joseph, il bimbo morto in mare, se siete quelli che “prima gli italiani”
E' morto un bambino di sei mesi, si chiamava Joseph e con la madre stava cercando di attraversare il mare che unisce la Libia e l'Italia. Ma non piangete, se siete fra quelli che "eh, ma anche gli italiani sono in difficoltà". Perché non avete nessun diritto al dolore, voi che così bene avete contribuito a crearlo.