Cosa c'è di vero nel caso del complotto ai danni di Di Maio sul decreto dignità
Cosa sappiamo del caso che ha coinvolto Luigi Di Maio, Giovanni Tria, l'INPS e la Ragioneria generale dello Stato in relazione al decreto dignità e alla previsione della perdita di 8mila posti di lavoro l'anno per i prossimi dieci anni. Una polemica politica che rischia di avere ripercussioni decisamente rilevanti.
Tragedia al lago di Pilato, escursionista scivola e cade in un dirupo dopo un volo di 60 metri: morto sul colpo
Un uomo di 55 anni è morto durante un'escursione al lago di Pilato. Lungo la strada che conduce al luogo molto amato dagli escursionisti, il 55enne sarebbe scivolato - per cause ancora da accertare - ed è morto dopo un volo di oltre 60 metri. Il terribile impatto non gli ha lasciato scampo, l'uomo è deceduto a causa delle gravi ferite riportate.
Di Maio: "Se Salvini abbia esagerato o meno non me ne frega niente". Si può dire? No.
"Secondo lei Salvini ha esagerato?" "Sinceramente se abbia esagerato o meno non me ne frega niente." Così risponde Di Maio ad Agorà, sulla televisione pubblica, un paio di giorni fa. Tacciano i professoroni, perché il congiuntivo è giusto. Ma facciamo una rapida riflessione sull'opportunità di usare il verbo 'fregare' in un contesto del genere.
Prova dell'inadempimento contrattuale
Cassazione del 12.6.2018 n. 15328 ha affermato che in tema di prova dell'inadempimento di una obbligazione, il creditore che agisca per la risoluzione contrattuale, per il risarcimento del danno o per l'adempimento deve provare la fonte (negoziale o legale) del suo diritto ed il relativo termine di scadenza, limitandosi ad allegare la circostanza dell'inadempimento della controparte, mentre al debitore spetta la dimostrazione del fatto estintivo dell'altrui pretesa
L'arte salvata dai ragazzini: alla factory del Madre si sperimenta un nuovo modello di inclusione
Nel museo di arte contemporanea Madre di Napoli si sta sperimentando una una factory permanente di inclusione sociale per sostenere e far crescere la creatività dei più piccoli. Un modello di convivenza che l'altro giorno, nel cuore antico di Partenope, ha visto l'invasione di centinaia di ragazzini di diversa origine, estrazione e colore della pelle. In un'epoca dove si costruiscono muri, un museo pubblico sta cercando di abbatterli. Da Scampia e fino alla fine del mondo, passando per il centro antico di Partenope.
Perché Salvini non può decidere di ammanettare i migranti della nave Diciotti
Anche sulla vicenda della nave Diciotti della Guardia Costiera Italiana il ministro Salvini preferisce la propaganda alla reale lettura dei fatti. Così improvvisamente diventa pubblico ministero, giudice oltre che revisionista storico sui conflitti in corso, riuscendo a far perdere la pazienza anche agli alleati di governo. Proviamo a fare un po' di ordine.