Diritto e diritti

Diritto e diritti
INFO
Guide, informazioni e novità riguardanti il mondo del diritto. Dalle riforme normative alle sentenze che fanno giurisprudenza, raccogliamo in queste pagine tutto ciò che riguarda il diritto pubblico e privato. Un luogo in cui tenere aggiornati i cittadini e, soprattutto, gli addetti ai lavori
TWITTER
Civile

Le conseguenze dell'inadempimento al contratto di transazione

La Cass. del 27.03.2014 n.7208 ha stabilito che per comprendere se la transazione ha (o meno) natura novativa occorre considerare l'effettiva o presumibile volonta' delle parti, quale puo' essere ricostruita in relazione alle vicende preesistenti e coeve alla conclusione dell'accordo ed alle modalita' di svolgimento e di esecuzione del rapporto, tenendo presente che nei casi simili a quello di specie

La nuova formazione obbligatoria per gli avvocati

Il regolamento n. 6 del 16.07.2014 del CNF regola i nuovi obblighi di formazione ed aggiornamento (obbligatori e continui) professionali per gli avvocati; in vigore da gennaio 2015. I crediti triennali sono 60, d cui 9 in materia obbligatorie (sempre nel triennio). Nell'anno 15 crediti di cui 3 in materie obbligatorie

Diritto di famiglia

L'assegno di mantenimento comprende anche i possibili sviluppi lavorativi

La Cassazione del 10.06.2014 n. 13026 ha stabilito che nella determinazione dell'assegno di mantenimento, (separazione e divorzio), occorre considerare anche gli eventuali miglioramenti della situazione economica del coniuge obbligato a versa l'assegno, se costituiscono sviluppi naturali e prevedibili dell'attività svolta durante il matrimonio

Diritti reali

L'apertura di un passaggio tra due locali siti in condomini diversi crea una servitù

La Cassazione del 14.05.2014 n. 10606 ha stabilito che le aperture nel muro comune ex art. 1117 c.c., per mettere in collegamento locali posti nell'edifico condominiale, con altro immobile estraneo al condominio, costituiscono un uso indebito della cosa comune, alterando la destinazione e la funzione del muro, potendo, creare una servitu' di passaggio a carico della proprieta' condominiale

Condominio, Diritti reali

La ripartizione delle spese condominiali: i principi generali indicati dall'art. 1123 c.c.

La Cassazione del 12.05.2014 n. 10270 fornisce un'interpretazione dell'ambito di applicazione dei diversi commi dell'art. 1123 c.c., i quali individuano e fissano i criteri e le modalità generali di ripartizione delle spese nel condominio

Civile

Il riscatto della prelazione ad uso commerciale esercitato in sede processuale

La Cassazione del 9.4.2014 n. 8264 ha stabilito che, in caso di prelazione ad uso commerciale, la procura alle liti conferita per il giudizio di riscatto, non attribuisce la legittimazione ad effettuare per il conduttore, la dichiarazione di riscatto, salvo che nel testo della procura sia contenuta la dichiarazione di riscattare l’immobile

Condominio, Diritti reali

L'opponibilità ai terzi dei limiti alla proprietà del regolamento condominiale

La Cass. del 31.07.2014 n. 17493 ha stabilito che nella nota di trascrizione del regolamento di condominio c.d. contrattuale non basta indicare in modo generico solo il regolamento il medesimo, ma occorre indicare le clausole dello stesso che limitano i diritti dei condomini sui beni condominiali o sui beni di proprietà esclusiva, poiché si tratta di servitù reciproche, costituite con il regolamento e, quindi, è necessaria una loro trascrizione specifica ed autonoma

Civile

La tassazione del canone di locazione non percepito per morosità

La circolare dell'Agenzia delle Entrate del 21.05.2014 n. 11/E ha stabilito che in presenza di un contratto di locazione ad uso commerciale e della morosità dell'inquilino, il canone non percepito, va dichiarato, nella misura in cui risulta dal contratto di locazione, fino a quando non intervenga una causa di risoluzione del contratto medesimo, ma le imposte assolte sui canoni dichiarati e non riscossi non potranno essere recuperate.

Amministrativo, Civile

Nuovi obblighi per la carta di circolazione dei veicoli

Il Mistero dei Trasporti con la Circolare del 10.07.2014 n. 15513, impone l'annotazione sulla carta di circolazione dei veicoli del soggetto diverso dal proprietario che ha la disponibilità del bene per un periodo superiore a 30 giorni. Rientrano in tale obbligo, i conduttori, i comodatari, i custodi giudiziari ecc.

Diritto di famiglia

Le indicazioni del Ministero per la separazione e divorzio breve con il solo avvocato

La circolare n. 16 del 2014 fornisce una prima descrizione della procedura ed alcuni spunti di riflessione sulla separazione e divorzio breve tramite il solo avvocato. Viene confermato, l'obbligo di autenticare l'accordo di separazione o divorzio (le firme dei coniugi), l'obbligo di conformità dell'accordo alle norme imperative e di ordine pubblico, le sanzioni in caso di omesso comunicazione al comune. Restano controversi altri aspetti.
STORIE DEL GIORNO