151 CONDIVISIONI
17 Gennaio 2022
16:14

Mercedes all’oscuro, il futuro di Hamilton è ancora un mistero: “Speriamo non si ritiri”

Il team principal della Mercedes Toto Wolff ha rivelato che né lui né la scuderia sanno ancora se Lewis Hamilton si ritirerà dalla Formula 1 o continuerà a correre anche nel Mondiale 2022.
A cura di Michele Mazzeo
151 CONDIVISIONI

A poche settimane dall'inizio del Mondiale di Formula 1 2022 ancora il futuro di Lewis Hamilton è avvolto nel mistero. Dopo la grande delusione per essersi visto scippare in extremis il titolo iridato da Max Verstappen all'ultimo giro dell'ultimo GP dell'anno ad Abu Dhabi in seguito ad una controversa decisione presa dal Direttore di Gara, il sette volte campione del mondo si è chiuso in un impenetrabile silenzio allontanandosi dai microfoni e dai riflettori per decidere se ritirarsi immediatamente dalla F1 oppure tornare in pista nel prossimo campionato e andare così a caccia di quell'ottavo alloro che gli permetterebbe di staccare la leggenda Michael Schumacher e diventare così il pilota più vincente della storia di questo sport.

In questi oltre 35 giorni di silenzio, il 36enne di Stevenage ha comunque fatto capire il proprio disappunto per quanto avvenuto nei convulsi giri finali del GP di Abu Dhabi che ha di fatto deciso le sorti del Mondiale 2021. Il pilota della Mercedes ha infatti disertato il Gala di fine stagione organizzato dalla FIA e poi ha smesso di seguire su Instagram tutti gli account seguiti in precedenza a cominciare proprio dal profilo ufficiale della Formula 1.

Nei giorni scorsi, da fonti vicine a Lewis Hamilton, è trapelata l'indiscrezione che la sua decisione sull'eventuale ritiro immediato dalla Formula 1 è legato all'esito dell'indagine FIA su quanto avvenuto nel finale di Abu Dhabi. Esito che, come annunciato dalla stessa Federazione in quello che sembra un chiaro messaggio rivolto al pilota britannico, arriverà solo a ridosso dell'inizio del nuovo Mondiale di Formula 1 e pertanto troppo tardi per permettere al sette volte campione del mondo di decidere se continuare a corre anche nel 2022 o appendere già adesso il casco al chiodo.

In realtà però un primo passo per cercare di convincere Hamilton ad essere in griglia di partenza al via del prossimo campionato F1 il nuovo presidente della FIA, Mohammed ben Sulayem, lo ha fatto. Nel nuovo organigramma federale infatti non figurano più i nomi del Direttore di Gara Michael Masi e del responsabile tecnico FIA in F1 Nikolas Tombazis, ritenuti dallo stesso pilota e dalla sua squadra i responsabili del caos generatosi nel finale dello scorso Mondiale.

Neanche questo però sembra aver smosso Lewis Hamilton che non ha ancora diradato i dubbi sul suo futuro lasciando nell'incertezza anche la Mercedes che, come rivelato dal team principal Toto Wolff, non sa ancora se per l'ormai imminente Mondiale di Formula 1 2022 potrà contare sul campione britannico oppure dovrà correre ai ripari trovando un sostituto per far coppia con il neoarrivato George Russell (ipotizzabile anche un clamoroso ritorno di Bottas):

"Spero davvero che lo rivedremo in pista nel 2022 – ha detto difatti Wolff al quotidiano austriaco Kronen Zeitung rispondendo a chi chiedeva novità sul possibile ritiro di Lewis Hamilton –. È la parte più importante del nostro sport. Sarebbe una vergogna per tutta la Formula 1 se il miglior pilota decidesse di ritirarsi a causa di decisioni oltraggiose" ha poi proseguito il boss della scuderia anglo-tedesca che ha poi rivelato che dovrà incontrare di persona il sette volte campione del mondo al massimo a febbraio confermando di fatto che riguardo alla decisione che sarà presa da Hamilton anche lui e la Mercedes ad oggi brancolano nel buio. Cosa confermata anche dall'ultimo messaggio social postato dall'account ufficiale del team nel quale viene ritratto un Lewis Hamilton molto pensieroso.

151 CONDIVISIONI
Hamilton insofferente contro Mercedes, a Miami si sfoga in radio e in TV: "È il vostro lavoro"
Hamilton insofferente contro Mercedes, a Miami si sfoga in radio e in TV: "È il vostro lavoro"
Mercedes salva Hamilton dal disastro in Spagna, ordine perentorio in radio: "No Lewis"
Mercedes salva Hamilton dal disastro in Spagna, ordine perentorio in radio: "No Lewis"
Lewis Hamilton allontana il ritiro: "Deciderò io quando sarà finito il mio capolavoro"
Lewis Hamilton allontana il ritiro: "Deciderò io quando sarà finito il mio capolavoro"
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
110
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
104
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
85
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
74
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
65
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
195
2
Ferrari
169
3
Mercedes
120
4
McLaren
50
5
Alfa Romeo Racing
39
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni