2.709 CONDIVISIONI
12 Dicembre 2021
15:35

Max Verstappen supera Hamilton all’ultimo giro e vince il Mondiale: finale epico ad Abu Dhabi

Max Verstappen è il campione del mondo 2021, ha superato Hamilton all’ultimo giro.
A cura di Alessio Morra
2.709 CONDIVISIONI

Max Verstappen è campione del mondo. Con un finale di gara incredibile il pilota olandese all'ultimo giro ha superato Lewis Hamilton e lo ha detronizzato. Sul podio anche Sainz, che ha conquistato il quinto posto nel Mondiale Piloti.

La tensione è a mille, anche chi segue dalla tv e magari non tifa per Max o Lewis ha il cuore in gola quando i semafori si spengono. Verstappen paga la tensione, arriva subito in griglia, deve attendere tutti gli altri e inserisce la prima con un po' d'anticipo e quando i semafori si spengono Verstappen è quasi fermo, Hamilton si infila e passa, è davanti subito, primo dopo la prima curva. Il duello arriva subito.

Max recupera, si mette in scia e alla fine di un lungo rettilineo va all'attacco, Lewis gli lascia un po' di spazio, Verstappen entra dentro e lo fa in modo rude, Hamilton è costretto a uscire dalla pista, resta davanti, dovrebbe cedere la posizione, ma non lo fa. La direzione gara decide velocemente e stabilisce che l'inglese non deve lasciare il primo posto a Verstappen. Perché l'attacco di Max era stato ‘a gamba tesa'. La gara si stabilizza, con Perez terzo e Sainz bravissimo davanti a Norris e Leclerc, con Tsunoda davanti a Bottas, solamente ottavo.

La scelta delle gomme rosse non paga e pian piano Verstappen perde terreno su Hamilton, la sosta è obbligatoria, la Mercedes va in marcatura, al comando va Sergio Perez, con Max che finisce dietro a Norris, che supera subito, e Sainz, che invece fa faticare il vecchio compagno di squadra.

Quando Hamilton arriva dietro Perez sa che sarà durissima. L'ordine di scuderia è chiaro: ‘Checo deve rallentare Lewis', lo fa e alla grande. Perché Hamilton ci prova, osa forse pure troppo, il messicano c'è, il duello è splendido. Hamilton alla fine passa, ma perde oltre 5 secondi, Verstappen si rimette a tiro.

Al 28° giro scende dalla sua Alfa Romeo numero 7 Kimi Raikkonen, che chiude così una meravigliosa carriera. Mancherà tanto alla Formula 1 il finlandese, che saluta a 42 anni e con 349 Gp disputati. Poco dopo si ferma pure George Russell, che nel 2022 correrà con la Mercedes. Leclerc e Bottas danno vita a un bel duello, alla fine prevale il finlandese, favorito da una vettura nettamente superiore. Sorpasso concluso poco prima del ritiro di Giovinazzi, che chiude, si spera momentaneamente, la sua avventura in Formula 1. Il ritiro dell'Alfa produce la Virtual Safety Car.

La Red Bull ne approfitta, seconda sosta per Vertsappen e Perez. Hamilton non va ai box e deve difendersi, da Max che deve martellare giro dopo giro ed ha gomme fresche negli ultimi 20 giri. La tensione che c'era a inizio gara continua, sembra davvero un thriller in cui tutto può succedere, perché le varianti sono tante e hanno il nome dei doppiati. E a cinque giri dal termine si schianta Latifi e il vantaggio di 11 secondi di Hamilton si cancella. Verstappen ne approfitta e va ancora ai box, come Perez, che si ritira, però, poco dopo.

Il finale è thrilling fino all'ultimo giro, la Safety Car lascia passare tutte le vetture doppiate e quando la gara riparte Verstappen si sbarazza di Hamilton con gomme fresche e vince il Mondiale. La Formula 1 ha un nuovo campione. Hamilton è delusissimo, resta in macchina parecchio dopo il termine della gara. La Mercedes ha vinto il titolo Costruttori. 

2.709 CONDIVISIONI
"Anche Hamilton ha vinto il Mondiale": un bookmaker cambia il finale del GP Abu Dhabi e paga tutti
"Anche Hamilton ha vinto il Mondiale": un bookmaker cambia il finale del GP Abu Dhabi e paga tutti
La verità sul controverso silenzio di Hamilton dopo Abu Dhabi: "È difficile andare avanti"
La verità sul controverso silenzio di Hamilton dopo Abu Dhabi: "È difficile andare avanti"
Wolff smentisce Hamilton sul finale thrilling di Abu Dhabi: "La F1 non è il wrestling"
Wolff smentisce Hamilton sul finale thrilling di Abu Dhabi: "La F1 non è il wrestling"
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Aston Martin Red Bull Racing
Aston Martin Red Bull Racing
396
2
L. Hamilton Mercedes
Mercedes
388
3
V. Bottas Mercedes
Mercedes
226
4
S. Pérez
190
5
C. Sainz McLaren
McLaren
165
Pos.
Team
Punti
1
Mercedes
613
2
Aston martin red bull racing
585
3
Ferrari
323
4
McLaren
275
5
Alpine
155
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni