11 Luglio 2021
8:00

Finale Europei 2021, è il giorno di Italia-Inghilterra: orario TV e dove vederla, le ultime sulle formazioni

La finale tra Italia e Inghilterra deciderà la vincitrice degli Europei 2021. Al Wembley Stadium di Londra, davanti a 60mila spettatori, gli Azzurri di Mancini proveranno a conquistare un trofeo che manca dal 1968. Il commissario tecnico è orientato a confermare modulo e formazione che ha battuto la Spagna: tutte le ultime notizie.
A cura di Maurizio De Santis

L'Italia torna in campo questa sera, domenica 11 luglio, per giocare la finale degli Europei 2021 contro l'Inghilterra. Calcio d'inizio alle ore 21. Nel suggestivo stadio di Wembley sarà l'arbitro olandese, Björn Kuipers, a dirigere il match che ha una posta in palio molto alta, che va al di là del trofeo. In caso di parità si procederà ai tempi supplementari ed eventualmente ai calci di rigore. Gli Azzurri hanno conquistato la qualificazione battendo in semifinale la Spagna ai calci di rigore. I Tre Leoni, invece, sono reduci dal successo sulla Danimarca arrivato ai supplementari in virtù di un'azione contestata (per la presenza di due palloni in campo) e di un rigore generoso.

La Nazionale italiana, che Roberto Mancini ha ricostruito dopo il fallimento della mancata qualificazione ai Mondiali di Russia 2018, ha giocato per l'ultima volta una finale nel 2012 contro la Spagna (sconfitta per 4-0) mentre l'ultima vittoria del trofeo risale al 1968.

Il ct azzurro è intenzionato a confermare la formazione che finora ha riservato grandi soddisfazioni. Nel ruolo di terzino sinistro ci sarà ancora Emerson Palmieri, che ha preso il posto di Leonardo Spinazzola (infortunato) al quale il gruppo ha dedicato la vittoria contro la Spagna. Davanti a Donnarumma (decisivo sui rigori contro gli iberici) a completare il reparto difensivo ci saranno Chiellini, Bonucci e Di Lorenzo. Centrocampo a tre imperniato su Jorginho con Verratti e Barella ai lati. Attacco che vedrà ancora Immobile (favorito su Belotti) al centro del tridente formato con Insigne e Chiesa (preferito a Berardi).

Per la selezione allenata dal ct Gareth Southgate, che ha dalla sua il vantaggio di disputare l'incontro decisivo in casa davanti a 60 mila spettatori (solo una piccola parte coloreranno d'azzurro l'impianto), si presenta un'opportunità storica: vincere un titolo per la prima volta dopo 54 anni, quando nel 1966 conquistò la Coppa del Mondo battendo la Germania nella gara passata alla storia per il gol fantasma di Hurst. Si spiega anche così il motto "it's coming home" (sta tornando a casa) che ha accompagnato il cammino del Tre Leoni verso la finalissima con gli Azzurri.

L'arbitro di Italia-Inghilterra è Kuipers, direttore di gara olandese che ha un patrimonio molto florido grazie ad attività imprenditoriali e partecipazioni azionarie. I precedenti dell'Italia con lui in campo non sono felicissimi: su 4 incontri diretti gli Azzurri hanno ottenuto 1 pareggio, 2 sconfitte e 1 vittoria, ironia della sorte proprio contro l'Inghilterra (2-1, Mondiali 2014).

Per quanto riguarda i precedenti tra Italia e Inghilterra, focalizzando l'attenzione sulle partite ufficiali il bilancio è di 8 incontri: 5 vittorie in favore degli Azzurri, 1 pareggio e 2 sconfitte. Due, invece, i precedenti che fanno riferimento agli Europei con 1 pareggio e 1 successo per l'Italia. Tradizione positiva della Nazionale a Wembley: su 8 partite (di cui 2 in questa edizione del torneo) ha registrato 4 vittorie, 3 pareggi, 1 sconfitta.

La formazione dell'Italia contro l'Inghilterra agli Europei

Roberto Mancini è orientato a schierare la Nazionale con il modulo 4-3-3 che ne ha contraddistinto il cammino dalla fase a gironi fino alla semifinale contro la Spagna. Sistema di gioco collaudato, non ci saranno novità negli interpreti con Matteo Pessina che resta la prima scelta, il jolly da schierare a gara in corso. La conferma degli stessi titolari per la seconda volta consecutiva rappresenta una prima volta per il ct in questi Europei, considerati cambi effettuati in precedenza sia per infortuni (Florenzi, Spinazzola) sia per scelte tattiche (Chiesa al posto di Berardi, Verratti preferito a Locatelli). Quale potrebbe essere la sorpresa? L'esclusione di Immobile per schierare, oltre il ‘gallo' (avvicendamento naturale), un'Italia con il falso nove: Insigne con Bernardeschi o Berardi insieme a Chiesa.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson Palmieri; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Immobile, Insigne. A disposizione: Meret, Sirigu, Florenzi, Toloi, Acerbi, Bastoni, Locatelli, Cristante, Pessina, Bernardeschi, Belotti, Berardi. Ct: Roberto Mancini.

Orario TV di Italia-Inghilterra a Euro 2020: si gioca alle 21

Italia e Inghilterra si affrontano domenica 11 luglio, alle ore 21.00, nella finale degli Europei 2021. Oltre alle partite della fase a gironi, è la sesta volta che la Nazionale gioca in prima serata. Solo in occasione della gara contro il Galles, nell'ultimo incontro della fase a gironi, gli Azzurri andarono in campo allo stadio Olimpico di Roma fu alle 18.00.

Partita Italia-Inghilterra in TV sulla Rai, dove vederla in chiaro

Italia-Inghilterra si gioca domenica 11 luglio nel Wembley Stadium di Londra (in Inghilterra). La gara, come tutte le partite della Nazionale, sarà trasmessa in diretta in contemporanea sia dalla Rai sia da Sky che assicurano la copertura totale dell'evento con collegamenti, notizie, interviste a corredo del match. Sulla TV di Stato, la partita andrà in onda in chiaro e in forma gratuita. La telecronaca del match non sarà affidata come di consueto ad Alberto Rimedio: la positività al Covid ha costretto la Rai a cambiare la voce narrante. Suggestiva anche l'ipotesi di rivedere Bruno Pizzul, ma si è trattata solo di un'iniziativa social del quale l'ex telecronista friulano s'è detto lusingato ma l'ha definita impossibile. La telecronaca è stata assegnata a Stefano Bizzotto e Katia Serra. Su Sky la partita  potrà essere vista solo dagli abbonati sui canali Sky Sport 1 (numero 201 del satellite, 472 e 482 del digitale terrestre), Sky Sport Football (203 del satellite, 473 e 484 del digitale terrestre) e Sky Sport (251 del satellite).

La probabile formazione dell'Inghilterra

Cosa farà Gareth Southgate per scardinare la difesa Azzurra: confermerà Harry Kane al centro dell'attacco oppure – come Luis Enrique – proverà a spiazzare l'Italia schierando un attacco di maggiore movimento, per non dare punti di riferimento alla coppia centrale azzurra? Non sono escluse sorprese ma appare difficile ipotizzare rivoluzioni tattiche da parte del commissario tecnico. La difesa a tre, vista all'opera contro la Germania negli ottavi, sarà confermato a quattro con Stones e Maguire centrali, Walker e Shaw sugli esterni. Foden e Grealish dovrebbero partire dalla panchina. Phillips e Rice sono due colonne della linea mediana. Mentre alle spalle di Kane ci saranno Saka, Mount e Sterling. Il modulo è quello consolidato, il 4-2-3-1 a trazione offensiva.

INGHILTERRA (4-2-3-1): Pickford; Walker, Stones, Maguire, Shaw; Phillips, Rice; Saka, Mount, Sterling; Kane. A disposizione: Ramsdale, Trippier, Mings, White, James, Grealish, Henderson, Foden, Bellingham, Sancho, Rashford, Calvert-Lewin. Ct: Gareth Southgate.

Svizzera-Italia dove vederla in TV sulla Rai: formazioni, orario e canale
Svizzera-Italia dove vederla in TV sulla Rai: formazioni, orario e canale
Italia-Lituania dove vederla in TV sulla Rai: canale, orario, formazioni e streaming
Italia-Lituania dove vederla in TV sulla Rai: canale, orario, formazioni e streaming
Roma-Sassuolo dove vederla in TV su Sky o Dazn: canale, orario, formazioni e streaming
Roma-Sassuolo dove vederla in TV su Sky o Dazn: canale, orario, formazioni e streaming
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni