19.080 CONDIVISIONI
9 Luglio 2021
14:17

Un nuovo telecronista per Italia-Inghilterra, parte l’appello: “Chiamate Bruno Pizzul”

Chiamate Bruno Pizzul per la telecronaca di Italia-Inghilterra, finale degli Europei 2021. La notizia della positività al Covid di Alberto Rimedio ha scatenato il tam tam della Rete per affidare la narrazione del match degli Azzurri al giornalista friulano. Una petizione social all’insegna del romanticismo e dell’amarcord nella speranza che sia “tutto molto bello”.
A cura di Maurizio De Santis
19.080 CONDIVISIONI

Chiamate Bruno Pizzul, è l'appello che ha preso piede in Rete. Nato come un sussurro romantico è divenuto un tam tam all'insegna dell'amarcord. La notizia della positività al Covid di Alberto Rimedio costringe la Rai a trovare un nuovo telecronista per raccontare la finale degli Europei, Italia-Inghilterra. È questa la ragione dietro la quale è scattata la petizione social per affidare al giornalista friulano, oggi 83enne, la narrazione del match che potrebbe essere scandito dal tradizionale "signori all'ascolto, buonasera. Siete collegati in diretta con lo stadio" di Wembley e accompagnato da espressioni iconiche come "partiti".

Perché proprio Pizzul? Il "campioni del mondo" urlato per tre volte da Nando Martellini è rimasto nella storia del calcio italiano e internazionale a corredo della vittoria della Coppa del Mondo nel 1982. Per molti appassionati – quelli che hanno i capelli bianchi e anche quelli più giovani – manca la ciliegina sulla torta: ovvero, il "tutto molto bello" pronunciato con enfasi caratteristica dello storico telecronista.

C'era Pizzul a narrare la finale degli Europei nel 2000 (l'Italia di Zoff si arrese alla Francia solo al golden gol). C'era lui a descrivere le emozioni suscitate dalle prodezze e dalle magie del ‘divin Codino' ai Mondiali di Usa '94, quando il sogno iridato sfumò ai rigori. Tra orgoglio e riscatto "sarebbe la cornice perfetta per quella che potrebbe essere una delle serate più belle della nostra storia recente", è il leit-motiv che accomuna molti utenti.

In Rai dal 1969, fu Italia-Slovenia (nel 2002 a Trieste) l'ultima partita che vide incaricato della telecronaca Bruno Pizzul, di recente tornato in auge anche per la pubblicità di DAZN che lo ha scelto come testimonial della nuova campagna abbonamenti per seguire tutti il calcio. Che dire se non "giocano bene questi", nella speranza che siano gli Azzurri a far battere il cuore dei tifosi e a sollevare il trofeo, riscattando definitivamente l'amarezza e la delusione per la mancata qualificazione ai Mondiali di Russia 2018. Ma quella era un'altra Italia.

19.080 CONDIVISIONI
Cristiano Ronaldo si mette l'Italia alle spalle: "Quanto ci mancava l'Inghilterra"
Cristiano Ronaldo si mette l'Italia alle spalle: "Quanto ci mancava l'Inghilterra"
"Avete fatto lo stesso con l'Italia": tra Ungheria e Inghilterra scoppia un caso diplomatico
"Avete fatto lo stesso con l'Italia": tra Ungheria e Inghilterra scoppia un caso diplomatico
Lazio, caso tamponi: accolto in parte il ricorso. La corte d'Appello dovrà rivalutare le sanzioni
Lazio, caso tamponi: accolto in parte il ricorso. La corte d'Appello dovrà rivalutare le sanzioni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni