211 CONDIVISIONI
Elezioni comunali Roma 2021
4 Ottobre 2021
9:28
AGGIORNATO05 Ottobre

Elezioni Roma 2021, i risultati definitivi: ballottaggio Michetti-Gualtieri, Calenda e Raggi al 19%

211 CONDIVISIONI

I dati definiti delle elezioni comunali a Roma dicono che sarà ballottaggio tra Enrico Michetti (30,15) e Roberto Gualtieri (27%,03). Terzo Carlo Calenda (19,82%) e quarta a un manciata di voti la sindaca uscente Virginia Raggi (19.08%) quando mancano poche sezioni. Il dato finale ha rispecchiato quello delle proiezioni e degli exit poll delle elezioni 2021 a Roma. Il ballottaggio si terrà il 17 e 18 ottobre. L'affluenza al 48,83%, in calo rispetto alla precedente tornata elettorale e mai così bassa. Si vota anche per il rinnovo dei quindici consigli municipali e dei relativi presidenti, tutti andati al ballottaggio tra centrodestra e centrosinistra. Gualtieri sul ballottaggio ha dichiarato: "Noi non faremo apparentamenti, ma ci rivolgeremo alle romane e ai romani, partendo dalle elettrici e dagli elettori di Raggi e Calenda". Nessun appartentamento né alleanze anche per Carlo Calenda appresa la sconfitta: "Nei prossimi giorni deciderò le indicazioni di voto". La diretta con le dichiarazioni di voto dei principali leader politici e candidati sindaco.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni comunali Roma 2021
04 Ottobre
15:04

Exit Poll Roma: Michetti 29-30%, Gualtieri 26,5-30%, Raggi e Calenda 16,5-20%

Gli exit poll per le elezioni comunali a Roma realizzati per la Rai danno Roberto Gualtieri tra il 26,5 e il 30% il candidato del centrodestra Enrico Michetti tra il 29 e il 30% e Virginia Raggi e Carlo Calenda appaiati tra il 16,5 e il 20,5%. Se i risultati fossero confermati sarebbero clamorosi soprattutto per il basso risultato del centrodestra e sarebbe sopra le aspettative il risultato di Carlo Calenda. Ma le ultime tornate elettorali hanno segnalato come gli exit poll, realizzati con interviste fuori seggi campione, tendano a sopravvalutare il risultato dei candidati di centrosinistra e sottostimare i candidati di centrodestra e Movimento 5 Stelle.

A cura di Valerio Renzi
04 Ottobre
14:31

Comunali: a poche ore dallo spoglio a Roma unica certezza è il ballottaggio

Con quattro candidati in corsa per il secondo turno, l'unica certezza al momento nella capitale sembra essere il ballottaggio. Il voto alle elezioni comunali prevede infatti l'elezione diretta del sindaco. Qualora nessuno dei candidati superi il 50% più uno dei consensi, i primi due per consensi si sfideranno direttamente. I seggi in consiglio comunale vengono invece assegnati in base ai voti presi dalle singole liste al primo turno, tenendo successivamente conto del premio di maggioranza assegnato alle liste che appoggiano il candidato vincente. Il secondo turno delle elezioni amministrative si terrà il prossimo 17 e 18 ottobre, domenica e lunedì, quando i cittadini romani saranno chiamati (a meno di clamorose sorprese) nuovamente alle urne.

A cura di Valerio Renzi
04 Ottobre
14:05

Dove Calenda, Raggi, Gualtieri e Michetti seguiranno lo spoglio

I principali candidati sindaco hanno dato appuntamento alla stampa nei rispettivi quartieri generali da dove seguiranno con staff e stati maggiori della campagna elettorale e dei partiti che li sostengono le operazioni di spoglio del voto. Roberto Gualtieri ha dato appuntamento nella sede del suo comitato elettorale su via di Portonaccio dove è già tutto pronto per accogliere la stampa. Dalle ore 15.00 il comitato elettorale di Virginia Raggi allestirà una sala stampa al The Hive Hotel, in via Urbana 171 in pieno centro. La sindaca prima di arrivare per eventuali dichiarazioni si troverà in Campidoglio. Per il centrodestra appuntamento al Comitato elettorale del candidato Enrico Michetti in via Antonio Malfante 83 su via Cristoforo Colombo all'altezza della Garbatella. Il Comitato elettorale di Carlo Calenda si trova invece in viale Trastevere 213 ed è operativo dalle 10.00 di questa mattina.

A cura di Valerio Renzi
04 Ottobre
13:36

Schede sbagliate per i municipi in molti seggi: rischio ricorsi

Rischio ricorsi legali per elezioni amministrative in corso a Roma. Colpa delle schede sbagliate per i municipi che sono arrivate a diverse sezioni. Errori si sono rintracciati alla Cassia, a Massimina e Montesacro. A Case Rosse in IV Municipio, un seggio è stato chiuso e poi riaperto dopo che già diversi elettori avevano infilato la scheda nell'urna.

A cura di Valerio Renzi
04 Ottobre
13:00

Come sono andate le elezioni nel 2016: il trionfo di Raggi contro Meloni e Giachetti

Forse non tutti si ricordano come andarono esattamente le elezioni comunali a Roma nel 2016. In un clima politico molto diverso, determinato dalle dimissioni imposte davanti al notaio a Ignazio Marino e dallo tsunami politico giudiziario di Mafia Capitale, Virginia Raggi arrivava prima al primo turno con oltre il 35% dei consensi del Movimento 5 Stelle, mentre il candidato del PD Roberto Giachetti raggiungeva il 24%, e il centrodestra diviso tra Giorgia Meloni (20%) e Alfio Marchini (10%) neanche entrava in partita. Una grande ondata di speranza di cambiamento e di entusiasmo determinava il trionfo di Raggi (fino a quel momento una quasi sconosciuta consigliera comunale di opposizione) che travolgeva Giachetti imponendosi con il 67% dei consensi. Un risultato che sembra impossibile da bissare alla fine del primo mandato della sindaca.

A cura di Valerio Renzi
04 Ottobre
12:34

Il dato definitivo sull'affluenza sarà reso noto alle 15.00 di oggi

Il Ministero dell'Interno diffonderà il dato definitivo sull'affluenza alle 15.00 di oggi quando chiuderanno le urne. Alle elezioni del 2016 al primo turno si erano recati alle urne il 57% dei romani, un dato decisamente più alto di quello delle precedenti elezioni del 2013 quando l'affluenza non superò il 52%. Alla chiusura dei seggi ieri alle 23.00 gli aventi diritto che si sono recati alle urne sono stati il 36,8%. Il trend se confrontato al dato di cinque anni fa sembra in discesa.

A cura di Valerio Renzi
04 Ottobre
12:02

L'appello di Virginia Raggi: "Seggi aperti fino alle 15.00 andate a votare"

"Anche oggi si può votare per il sindaco di Roma. I seggi sono aperti fino alle 15. Andate a votare, è importante!". Così Virginia Raggi su Facebook con un appello non proprio istituzionale durante il silenzio elettorale si è rivolta ai romani invitandoli a recarsi alle urne. L'affluenza in calo, soprattutto nei municipi più periferici, potrebbero penalizzare il Movimento 5 Stelle.

A cura di Valerio Renzi
04 Ottobre
11:32

Quando arriveranno i primi exit poll

Gli exit poll sono le rilevazioni effettuate dagli istituti di sondaggio fuori i seggi e si basano sulle dichiarazioni rese dagli elettori che accettando di rispondere. Non possono essere diffusi a urne ancora aperte, per questo vengono pubblicati subito dopo la chiusura delle urne e saranno diffusi dalle principali reti televisive che seguiranno in diretta lo spoglio elettorale: La7 con lo speciale Mentana con exit poll e proiezioni SWG; lo speciale Tg4 con i dati elaborati dall'istituto Tecné; lo speciale Voto Comune di SkyTg 24 che seguirà le operazioni di voto con gli exit poll di Quorum/YouTrend; sui canali Rai i dati invece saranno curati da Consorzio Opinio. Mano mano che lo spoglio  procede i dati saranno elaborati invece in proiezioni su seggi campione basati su voti reali.

A cura di Valerio Renzi
04 Ottobre
11:00

Come scegliere chi votare: i programmi dei candidati a confronto

Per presentarsi alle elezioni tutti e 22 i candidati a sindaco di Roma hanno dovuto presentare un programma che sono disponibili sull'albo apposito di Roma Capitale. Per facilitare la scelta e il confronto tra i programmi dei quattro principali candidati Virginia Raggi, Enrico Michetti, Carlo Calenda e Roberto Gualtieri, abbiamo riassunto i principali punti di programma dei candidati su grandi eventi, Stadio della Roma, rifiuti, trasporti, politiche per le periferie, ovvero le grandi questioni su cui si gioca il futuro della città. Le urne saranno aperte fino alle 15.00.

A cura di Valerio Renzi
04 Ottobre
10:31

Elezioni comunali a Roma: affluenza in calo in periferia. Primo il municipio di Parioli, ultimo Tor Bella Monaca

Un primo dato importante sulle elezioni amministrative a Roma è quello dell'affluenza, ieri ferma al 36,8% al di sotto della media nazionale. Secondo il dato comunicato dal Ministero dell’Interno si vota meno in periferia. Il II Municipio è quello dove al momento l'affluenza è stata più alta con il 42,9% degli aventi diritto che si sono recati alle urne, mentre nel Municipio VI il municipio di Tor Bella Monaca il record negativo con  il 31,68% degli aventi diritto alle urne.

L'affluenza in tutti i municipi di Roma

Municipio I 37,55%

Municipio II 42,98%

Municipio III 38,90%

Municipio IV 37,39%

Municipio V 35,70%

Municipio VI 31,68%

Municipio VII 38,30%

Municipio VIII 38,63%

Municipio IX 38,16%

Municipio X 34,57%

Municipio XI 35,41%

Municipio XII 37,70%

Municipio XIII 36,46%

Municipio XIV 35,70%

Municipio XV 34,16%

A cura di Valerio Renzi
04 Ottobre
10:01

Chi vincerà le elezioni a Roma: cosa dicevano gli ultimi sondaggi

Le elezioni romane sono sicuramente le più combattute di questa tornata elettorale di elezioni amministrative. Da una parte c'è il candidato del centrodestra, il professore di diritto amministrativo e tribuno radiofonico Enrico Michetti appoggiato da tutta la coalizione (Forza Italia -Udc, Lega, Fratelli d'Italia, Rinascimento e Cambiamo, Partito liberale europeo, Lista Civica per Michetti), dall'altra il campo è decisamente più frammentato: la sindaca uscente Virginia Raggi del Movimento 5 Stelle corre per un secondo mandato con l'appoggio oltre che della lista pentastellata anche di quattro liste civiche (una novità assoluta rispetto al 2016), l'ex ministro del PD Roberto Gualtieri è il candidato del centrosinistra ed è appoggiato da un'ampia coalizione (PD, Sinistra Civica Ecologista, Demos, la civica Gualtieri Sindaco, Roma Futura, Verdi Europei, Psi), mentre il leader di Azione Carlo Calenda corre da solo con la lista Calenda Sindaco. Secondo i sondaggi al ballottaggio andrebbero Michetti e Gualtieri, mentre Raggi e Calenda arriverebbero rispettivamente al terzo e al quarto posto. In tutto sono 22 i candidati sindacosono 22 i candidati sindaco.

A cura di Valerio Renzi
04 Ottobre
09:35

Gli orari delle comunali a Roma: fino a che ora si può votare oggi

I seggi hanno riaperto nella mattina di oggi – lunedì 4 ottobre – e sarà possibile votare fino alle ore 15.00. Subito dopo inizierà lo spoglio delle schede. Per votare è necessario recarsi alla propria sezione elettorale con la tessera elettorale valida e un documento d'identità valido. In caso di smarrimento della tessera elettorale o che questa non sia più valida, o in caso di smarrimento del documento d'identità, è possibile recarsi presso gli uffici anagrafici dei municipi di residenza.

A cura di Valerio Renzi
211 CONDIVISIONI
390 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni