2.002 CONDIVISIONI
30 Agosto 2021
07:08

Green Pass a settembre, le regole: dove e quando è obbligatorio

Dal 1 settembre l’obbligo di Green Pass viene esteso a diverse tipologie di trasporto pubblico, oltre che al personale scolastico e agli studenti dell’Università. Queste regole si aggiungono a quelle previste dal 6 agosto: il Green Pass resta ancora obbligatorio per ristoranti al chiuso, spettacoli ed eventi, musei. Vediamo dunque cosa cambia dal 1 settembre e quali sono le regole in relazione al Green Pass obbligatorio in Italia.
A cura di Tommaso Coluzzi
2.002 CONDIVISIONI

Green Pass obbligatorio, dal 1 settembre scattano le nuove regole. Dopo la data del 6 agosto, in cui è stato introdotto l'obbligo della Certificazione Verde per accedere a ristoranti e bar al chiuso, spettacoli e musei, a partire da mercoledì 1 settembre il Green Pass sarà obbligatorio per alcune tipologie di trasporti, per gli studenti universitari e per tutto il personale scolastico e universitario. Il green pass, che è obbligatorio per tutti coloro che hanno più di 12 anni, si può ottenere in diversi modi (vaccino Covid, guarigione, con esito negativo del tampone) e si scarica sul cellulare sotto forma di QR code. Vediamo quali sono le regole in vigore dal 1 settembre con il nuovo decreto del Governo, chi è esente dal Green Pass e cosa cambia a partire da mercoledì.

Green pass obbligatorio sui treni dall'1 settembre

Il Green Pass è obbligatorio su alcune tipologie di treni, in particolare gli Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità. Sono quindi esclusi i treni regionali, resta sempre obbligatoria la mascherina.

Le regole sugli autobus

Non sarà necessario avere il Green Pass per viaggiare sulle linee urbane o interregionali degli autobus. Sarà invece obbligatoria la Certificazione Verde per prendere gli autobus che collegano due o più regioni, oltre che per gli autobus utilizzati per il noleggio con conducente.

Green pass obbligatorio sugli aerei

Il Green Pass è obbligatorio sugli "aeromobili adibiti a servizi commerciali di trasporto di persone", vale a dire per viaggiare su tutte le tipologie di aerei.

Green pass per navi e traghetti

Dal 1 settembre il Green Pass è obbligatorio per viaggiare su traghetti e navi che effettuano trasporto interregionale, a eccezione dello Stretto di Messina. La certificazione verde non sarà invece necessaria per i traghetti che collegano due città all'interno della stessa Regione.

Le regole per il Green Pass all'università

Dal 1 settembre il Green Pass è obbligatorio per il personale universitario, ma anche per tutti gli studenti degli atenei, che altrimenti rischiano di finire in didattica a distanza.

Green Pass e scuola, per chi è obbligatorio

Dal 1 settembre diventa obbligatorio il Green Pass anche per il personale docente e per il personale scolastico. Non è invece obbligatorio per gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado.

Green pass obbligatorio per ristoranti e bar

Per bar, ristoranti, pub e tutti gli altri servizi di ristorazione, è obbligatorio l'accesso con il green pass solamente al chiuso e per il consumo al tavolo. Il consumo al tavolo in zona bianca resta previsto per un massimo di sei persone, che diventano quattro in zona gialla. Resta dunque possibile consumare all'aperto e al banco per chi non è provvisto di Green Pass.

Cinema, teatri e musei

Il green pass dal è obbligatorio anche per tutti i luoghi della cultura, dalle mostre ai musei, ma anche per cinema e teatri. Le regole restano quelle previste nelle Regioni di colore rosso, arancione, giallo e bianco. In ogni caso il personale all'ingresso dovrà controllare che chi entra abbia la certificazione verde.

Spettacoli, stadi ed eventi sportivi

Spettacoli all'aperto e grandi eventi sportivi sono permessi sia all'aperto che al chiuso con una capienza fino al 50% in zona bianca. Ma attenzione: anche in questo caso servirà il green pass.

Palestre e piscine

Il green pass è necessario anche per accedere a palestre e piscine al chiuso, ma non solo: certificazione verde obbligatoria anche per i centri benessere e i centri termali.

Sagre, fiere e parchi divertimento

La certificazione verde sarà obbligatoria in tutti quei luoghi che, all'aperto o al chiuso, creano un grande assembramento di persone. Perciò il green pass sarà necessario, dal 6 agosto, anche per sagre, fiere, congressi, parchi divertimento e parchi a tema, ma anche centri sociali, culturali e ricreativi.

Sale gioco, scommesse, bingo e casinò

Anche nel caso delle sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò, all'attività all'interno può accedere solamente chi ha il green pass, che verrà controllato dal personale all'ingresso.

Concorsi pubblici

Per far ripartire tutti i concorsi pubblici in sicurezza, il governo ha deciso di includerli tra le attività per cui è necessario il green pass dal 6 agosto. Il QR code sarà verificato prima di accedere per sostenere le prove.

2.002 CONDIVISIONI
Scuola, Green Pass obbligatorio: le regole e i controlli per studenti e professori
Scuola, Green Pass obbligatorio: le regole e i controlli per studenti e professori
702 di Videonews
Green pass obbligatorio per i trasporti, le nuove regole per treni, aerei e navi
Green pass obbligatorio per i trasporti, le nuove regole per treni, aerei e navi
Green pass obbligatorio per chi guida il taxi: da quando e chi controlla
Green pass obbligatorio per chi guida il taxi: da quando e chi controlla
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni