Fusione tra Luxottica ed Essilor, il capolavoro di Leonardo Del Vecchio
Essilor e Luxottica si integreranno, dando vita a un colosso da 10 miliardi di euro di fatturato annuo e 3,5 miliardi di risultato operativo lordo che dominerà il settore dell'occhialeria mondiale. E' il capolavoro di Leonardo Del Vecchio...
Padoan: "Vedremo se sarà necessaria manovra correttiva, ma nostra priorità è la crescita"
In un'intervista andata in onda al Tg3, il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan ha messo in dubbio la necessità di una eventuale manovra correttiva richiesta dall'Unione europea e ribadito che al momento l'obiettivo dell'Italia rimane comunque la crescita. Sulle stime al ribasso del Fmi, invece, Padoan si è detto sorpreso e ha sostenuto di non essere d'accordo con le analisi.
Dopo Gorino, anche Fano in rivolta contro i migranti: "Se li prenda il Vaticano"
Succede in una frazione di Fano, Ponte Sasso, dove in una ex colonia della Curia potrebbero arrivare 32 ragazzini (minori senza genitori) tra rifugiati e richiedenti asilo: alcuni cittadini lanciano l'allarme per la "sicurezza pubblica" e per i danni al turismo preparando le barricate.
Cosa c'è di vero nell'alleanza "anti 5 Stelle" fra Renzi e Berlusconi
Dopo le parole di Alfano, si parla molto di una eventuale intesa elettorale fra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi, "anti 5 Stelle". Tra fantapolitica e propaganda elettorale, proviamo a capire se e come potrebbe nuovamente materializzarsi lo spettro delle larghe intese.
Recesso del conduttore, indennità di mancato preavviso e restituzione del bene locato
La Cassazione del 30.9.2016 n. 19429 ha stabilito che quando il conduttore ha effettuato il recesso, la sola circostanza che il locatore ed il conduttore, prima della fine della locazione, (per effetto del recesso), si siano accordati in merito alle modalità di riconsegna dell'immobile, non costituisce prova della risoluzione consensuale del contratto, tantomeno della rinuncia del locatore all'indennità di mancato preavviso
Agli intellettuali di oggi manca la "connessione sentimentale" con il popolo
Gli intellettuali oggi sono quasi sempre lontani dal popolo e dai suoi sentimenti. Così si ha una negazione del monito con cui, nei "Quaderni del carcere", Gramsci ci ricordava l’importanza di “intellettuali che si sentono legati organicamente ad una massa nazionale-popolare”.
A che velocità stavano andando le auto quando si sono schiantate?
Un esperimento affascinante sul potere delle parole.
Cancellare i voucher è la battaglia politica più importante dei nostri tempi
Un sindacato tradizionale si impegna in prima linea in una campagna contro il precariato più estremo dei giovani: è la maniera con cui oggi bisogna occuparsi di lavoro.