Mostra del cinema di Venezia 2022
31 Agosto 2022
19:37

Venezia 79, i look della prima serata: sul red carpet vince il nude look

Il red carpet inaugurale della Mostra del cinema di Venezia è un trionfo di trasparenze e sensualità: da Julianne Moore a Greta Ferro, fino a Mariacarla Boscono, le star scelgono il nero.
A cura di Beatrice Manca
Julianne Moore in Valentino, Greta Ferro e Matilde Gioli in Giorgio Armani Privé
Julianne Moore in Valentino, Greta Ferro e Matilde Gioli in Giorgio Armani Privé
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Mostra del cinema di Venezia 2022

Si alza ufficialmente il sipario sul Festival del cinema di Venezia: una prima serata fitta di impegni tra la cerimonia d'apertura, la presentazione della giuria e la consegna del Leone d'Oro alla carriera a Catherine Deneuve, una diva in rosso. La kermesse si è aperta ufficialmente con la prima di White Noise: sul red carpet hanno sfilato le star del cinema e ospiti internazionali, come Hillary Clinton, a sorpresa a Venezia. Come ogni anno non sono mancate modelle e influencer, da Mariacarla Boscono a Paola Turani. La tendenza più evidente? Il nude look, tra trasparenze e abiti disegnati sul corpo!

Le star in nero sul primo red carpet

Tra le prime ad arrivare sul tappeto rosso è stata la madrina dell'evento, Rocìo Munoz Morales: l'attrice spagnola ha sfoggiato un look bicolor da vera diva. Il nero è stato il colore più gettonato sul red carpet, ma in versione sofisticata e trasparente: la top model Mariacarla Boscono ha sfilato avvolta da una nuvola di tulle nero che lasciava intravedere il topless. L'outfit da vera dark lady è firmato Jean Paul Gaultier Couture e completato da gioielli Cartier.

Mariacarla Boscono in Jean Paul Gaultier
Mariacarla Boscono in Jean Paul Gaultier

Trasparenze anche per Bianca Brandolini, che sceglie un vaporoso abito a sirena di Giambattista Valli con preziosi gioielli Cartier. La modella Barbara Palvin, invece, ha scelto un abito fasciante di Giorgio Armani Privé ricoperto di paillettes, completato da uno chignon tirato sulla testa. La stessa Maison – che è sponsor del Festival con il marchio Armani Beauty – ha vestito anche Greta Ferro, sensuale in un abito di velluto nero (neanche a dirlo) impreziosito da gioielli Messika. Il corpetto trasparente dell'abito è "coperto" solo da due taschini di perline ricamate.

Greta Ferro in Giorgio Armani Privé
Greta Ferro in Giorgio Armani Privé

Paola Turani torna a sfilare sul red carpet di Venezia con un abito cut out che lasciava i fianchi scoperti: il look è firmato Roberto Cavalli, completato da gioielli Messika che spuntano da una cascata di ricci.

Paola Turani in Roberto Cavalli
Paola Turani in Roberto Cavalli

Julianne Moore con il mantello scintillante a Venezia

La più fotografata sul red carpet? Julianne Moore, che ha incantato tutti con un abito vedo-non-vedo. L'attrice ha indossato un abito drappeggiato con una gonna trasparente con cristalli e paillettes, accompagnata da un lungo mantello ricamato. L'attrice premio Oscar quest'anno è presidente di giuria: dopo l'arrivo in jeans a Venezia ha sfoggiato una mise couture firmata Valentino, completata da gioielli Cartier.

Julianne Moore in Valentino
Julianne Moore in Valentino

Catherine Deneuve, diva in rosso

La star della serata è senza dubbio Catherine Deneuve, a Venezia per ritirare il Leone d'Oro alla carriera: è arrivata in laguna con una semplice camicia blu (e un omaggio silenzioso all'Ucraina) ma sul tappeto rosso ha rubato la scena con un abito scarlatto a maniche lunghe, con spacco frontale. Da vera diva non ha rinunciato a gioielli preziosi, firmati Cartier.

Catherine Deneuve con gioielli Cartier
Catherine Deneuve con gioielli Cartier

Il rosso è un colore generalmente vietato sui red carpet per ovvie ragioni di "somiglianza" con lo sfondo. Ma se sei un'icona del cinema francese, tutto sommato, puoi anche infischiartene delle regole. Non era l'unica ad aver azzardato il rosso: anche Pixie Lott ha scelto una tuta vermiglia (Giorgio Armani) e Emma Chamberlain ha sfoggiato un abito couture vintage di Valentino, precisamente del 2007, e un collier da sogno Cartier.

Emma Chamberlain in vintage Valentino Haute Couture
Emma Chamberlain in vintage Valentino Haute Couture

I look sul primo red carpet del Festival di Venezia

Poche le pennellate di colore sul red carpet inaugurale: spiccavano sicuramente la tunica celeste di Hillary Clinton, arrivata a sorpresa a Venezia, e l'abito rosa fucsia di Alessandra Ambrosio con il lungo strascico. In generale vincono le tinte assolute: nero, rosso e bianco. Candida Grace Elizabeth, con l'abito bustier, e un'irresistibile Matilde Gioli, scintillante con l'abito ricoperto di perle di Giorgio Armani e i gioielli Buccellati. La kermesse è appena iniziata: come ci stupiranno le star nelle prossime serate?

Matilde Gioli in Giorgio Armani
Matilde Gioli in Giorgio Armani
77 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni