143 CONDIVISIONI
Eurovision Song Contest 2022
12 Maggio 2022
14:00

Com’è cambiato lo stile de Il volo: le foto della trasformazione di Gianluca, Ignazio e Piero

Ricordate il trio Il Volo ai tempi di Ti lascio una canzone? Sono passati anni dal debutto nella musica di Gianluca Ginoble, Piero Barone e Ignazio Boschetto e il loro aspetto è decisamente cambiato: ecco le foto che mostrano la trasformazione.
143 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Eurovision Song Contest 2022

Il Volo è il trio formatosi in tv ai tempi del programma dedicato ai giovanissimi talenti, Ti lascio una canzone, e che presto tornerà sul palco dell'Eurovision Song Contest 2022. Agli esordi i tenorini erano appena adolescenti ma vantavano già un incredibile talento, tanto da essersi aggiudicati la vittoria sbaragliando la concorrenza. La consacrazione del loro successo è però arrivata nel 2015, anno in cui hanno vinto il Festival di Sanremo con il brano Grande Amore. Da allora hanno girato il mondo intero, incantando tutti con a loro voce potente e  i loro acuti. Oggi, a oltre 10 anni dal debutto, Gianluca Ginoble, Piero Barone e Ignazio Boschetto sono cambiati moltissimo rispetto agli esordi: ecco le foto che mostrano l'incredibile trasformazione estetica e di stile dei tre cantanti.

Il Volo, la trasformazione dagli esordi al successo mondiale

Il gruppo musicale Il Volo deve la sua unione al programma di Roberto Cenci "Ti lascio una canzone", presentato da Antonella Clerici, il talent show a cui Gianluca Ginoble, (Roseto degli Abruzzi, 11 febbraio 1995),  Piero Barone (Naro, 24 giugno 1993) e Ignazio Boschetto (Bologna, 4 ottobre 1994) partecipano come solisti nel 2009 e nel quale diventeranno un trio canoro. All'epoca erano solo tre adolescenti, furono infatti soprannominati "I tenorini" e avevano l'aspetto dei classici ragazzi della porta accanto. Occhiali con la montatura rossa e capelli a spazzola per Piero, caschetto con la frangia per Ignazio, acconciatura da divo per Gianluca: all'epoca nessuno di loro aveva neppure un filo di barba.

Il trio Il Volo nel 2015
Il trio Il Volo nel 2015

I tatuaggi di Ignazio e Piero de Il Volo

Gianluca Ginoble è l'unico membro del trio che ha deciso di non fare neppure un tatuaggio, Piero invece ha ceduto alla tentazione facendone uno solo dal significato simbolico. Cosa raffigura? Un pentagramma, disegno che rende omaggio alla sua immensa passione per la musica. Ignazio è il più tatuato: ha ben nove tattoo, tra i quali una rosa dei venti sul polso sinistro e i punti cardinali sostituiti dalle sue iniziali. Sulla pelle ha inoltri impressi i nomi di mamma, papà e sorella e la scritta “Grazie” (che compare sul polso destro). Si sono poi un nodo marinaro “Will be always together”, che ha tatuato sul suo braccio destro, e il tattoo “Born to Rock”, impresso sul bicipite sinistro.

Il Volo oggi
Il Volo oggi

Il Volo oggi, com'è cambiato lo stile di gruppo di tenori

Fin dagli esordi i membri de Il Volo si sono sempre distinti per eleganza, spaziando tra smoking total black e completi dallo stile classico. A partire dall'esperienza sanremese hanno in parte detto addio alle stile da tenori che li ha sempre contraddistinti e hanno cominciato a sfoggiare anche look più rock e casual fatti di giacche di pelle, sneakers e jeans. Il dettaglio che non è cambiato? Si sono sempre vestiti in coordinato, rendendo così le loro performance ancora più spettacolari. Cosa indosseranno all'Eurovision 2022? Probabilmente rimarranno fedeli ai completi scuri e coordinati, anche se, trattandosi di un palcoscenico internazionale, non si escludono delle sorprese glamour.

143 CONDIVISIONI
152 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni