107 CONDIVISIONI
Eurovision Song Contest 2022
19 Maggio 2022
18:58

Votazioni irregolari all’Eurovision Song Contest: 6 Paesi si sarebbero accordati per votarsi a vicenda

Azerbaijan, Georgia, Montenegro, Polonia, Romania e San Marino sono i Paesi i cui voti sono stati ritenuti irregolari dall’EBU (European Broadcasting Union). Il comunicato ufficiale.
A cura di Daniela Seclì
107 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Eurovision Song Contest 2022

In un comunicato, EBU – European Broadcasting Union torna a parlare delle irregolarità riscontrate nel voto nel corso dell'Eurovision Song Contest 2022. Già sabato 14 maggio, aveva fatto sapere di avere notato delle stranezze nei voti assegnati dalle giurie di sei Paesi nel corso della seconda semifinale. I Paesi i cui voti avrebbero presentato delle irregolarità, sono: Azerbaijan, Georgia, Montenegro, Polonia, Romania San Marino.

I 6 Paesi si sarebbero accordati nei voti

Come spiega il comunicato diffuso da EBU, sembra che Azerbaijan, Georgia, Montenegro, Polonia, Romania e San Marino si sarebbero accordati per assegnarsi i punti più alti (che, ricordiamo, andavano da 1 a 8 e poi 10 e 12). Ecco quanto si legge:

"Nella seconda semifinale è stato notato che quattro delle sei giurie hanno tutte posizionato cinque degli altri Paesi nella loro Top 5 (prendendo in considerazione l'impossibilità di votare per se stessi); una giuria ha votato per gli stessi cinque Paesi nella sua Top 6 e l'ultima delle sei giurie ha piazzato quattro degli altri Paesi nella sua Top 4 e un quinto Paese nella sua Top 7. Quattro dei sei Paesi hanno ricevuto almeno una volta 12 punti, che è il massimo che può essere assegnato".

I voti di Azerbaijan, Georgia, Montenegro, Poland, Romania, San Marino

Vediamo nel dettaglio come questi sei Paesi hanno assegnato i loro voti. È possibile notare come, in effetti, si siano assegnati i punti più alti tra di loro. Secondo gli organizzatori dell'Eurovision Song Contest non sarebbe un caso.

Azerbaijan

  • Polonia: 12;
  • Georgia: 10;
  • Romania: 8;
  • Montenegro: 7;
  • San Marino: 6.

Georgia

  • Azerbaijan: 12;
  • Montenegro: 10;
  • Romania: 8;
  • San Marino: 7;
  • Polonia: 6.

Montenegro

  • Georgia: 12;
  • Azerbaijan: 8;
  • Romania: 7;
  • San Marino: 6;
  • Polonia: 5.

Polonia

  • San Marino: 12;
  • Azerbaijan: 10;
  • Romania: 8;
  • Montenegro: 7;
  • Georgia: 4.

Romania

  • San Marino: 12;
  • Polonia: 10;
  • Montenegro: 8;
  • Azerbaijan: 7;
  • Georgia: 6.

San Marino

  • Romania: 12;
  • Georgia: 10;
  • Polonia: 8;
  • Montenegro: 7;
  • Azerbaijan: 6.

La classifica senza i voti ritenuti irregolari

Foto: EBU
Foto: EBU

Alla luce delle irregolarità riscontrate, che EBU definisce "senza precedenti", i voti dei sei Paesi sono stati rimossi dalla classifica della seconda semifinale, giungendo alla classifica indicata in alto:

"Come indicato nel Regolamento dell'Eurovision Song Contest e nelle Istruzioni di Voto Ufficiali del Concorso, se i voti delle Giurie Nazionali presentano schemi di voto irregolari, Il Supervisore Esecutivo dell'Eurovision Song Contest ha il diritto di rimuovere i voti interessati e sostituirli con un risultato calcolato automaticamente".

107 CONDIVISIONI
151 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni