6.487 CONDIVISIONI
Eurovision Song Contest 2022
16 Maggio 2022
18:30

Irregolarità all’Eurovision, la Romania: “Hanno favorito l’Ucraina, i nostri voti erano per la Moldavia”

La tv romena fa sapere di aver assegnato 12 punti alla Moldavia, che però sono stati conteggiati a favore dell’Ucraina.
6.487 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Eurovision Song Contest 2022

Quante polemiche a Eurovision dopo la vittoria dell'Ucraina. Questa volta a parlare è la Romania che lamenta che il voto della propria giuria, a favore della Moldavia, è stato sostituito con un voto all'Ucraina, che poi è risultato ufficiale . Un cambio che avrebbe garantito la vittoria finale, comunque sopraggiunto per uno schiacciante punteggio al televoto, alla Kalush Orchestra. La denuncia arriva dalla tv nazionale moldava, la TVR, che fa sapere: "Siamo stati spiacevolmente sorpresi nel vedere che il voto non è stato preso in considerazione nella classifica finale, poiché gli organizzatori hanno assegnato un'altra serie di punteggi ai concorrenti finali. Specifichiamo che la giuria rumena aveva deciso di assegnare il massimo dei voti ai rappresentanti della Moldova".

Cosa è successo

È successo che la Romania, quindi, è risultata una dei sei Paesi confinanti con Ucraina e Lituania, ad aver assegnato 12 punti, il massimo, ai Kalush Orchestra. Ma i presentatori non avevano comunicato direttamente il loro voto in diretta. Come è successo proprio per i presentatori della tv di Bucharest. Eda Marcus, presentatrice di TVR, aveva postato in diretta "Bucharest is calling", ma l'EBU, la European Broadcasting Union, ha negato l'accesso alla diretta:

Questa è una registrazione in tempo reale dopo che ci è stato negato l'ingresso alla trasmissione principale dell'Eurovision per motivi tecnici – dice Marcus nel video diventato virale -. E' la prova che quei motivi tecnici non esistevano, erano solo un pretesto. Siamo semplicemente ‘saltati', come se non esistessimo.

Presunte irregolarità all'Eurovision

Proprio l'Ebu sta valutando tutto e ha fatto sapere, nella sua analisi, che sono state riscontrate irregolarità per sei Paesi nella raccolta dei voti. Tra questi anche la Polonia e la Romania. Il blog Eurofestivalitalia.net ha invece sottolineato che sono emerse evidenze chiare di "un accordo per scambiarsi reciprocamente i punti, di nazione in nazione". Non dovrebbe essere così, perché le giurie di Eurovision sono selezionate con criterio e giudizio, nel rispetto di una competizione sana che coinvolge ben 40 stati.

6.487 CONDIVISIONI
151 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni