415 CONDIVISIONI
15 Luglio 2021
11:53

Il piano diabolico dell’assalto a Wembley: organizzato per giorni nelle chat Telegram

La finale degli Europei tra Italia e Inghilterra è stata caratterizzata dai numerosi disordini verificatisi allo stadio di Wembley prima della partita. Moltissimi tifosi inglesi, infatti, sono riusciti a entrare senza biglietto, eludendo i controlli approssimativi o forzando l’accesso grazie alla loro maggioranza nei confronti degli steward. Si sono organizzati su Telegram, hanno usato biglietti falsi e sfondato gli ingressi per i disabili, scatenando la tensione sia fuori che dentro lo stadio.
A cura di Valerio Albertini
415 CONDIVISIONI

Una serie di gruppi sul social Telegram. Tanto è bastato alle centinaia di tifosi inglesi entrate senza biglietto a Wembley in occasione della finale degli Europei tra Italia e Inghilterra, per mettere clamorosamente in crisi il pessimo piano messo in atto dalle forze dell'ordine britanniche per garantire la sicurezza all'esterno dello stadio. Sulle colonne del Guardian, uno degli organizzatori di quello che è stato ribattezzato il "Wembley jib", ha raccontato in che modo, secondo le sue stime, ben 5.000 sostenitori della nazionale di Gareth Southgate siano entrati nello Stadio dell'Impero pur non possedendo regolare biglietto.

L'uomo ha creato una chat su Telegram con altri 200 tifosi, faceva parte di un'altra nella quale se ne contavano 500 ed era a conoscenza dell'esistenza di altri due gruppi, di cui uno formato da 800 persone. Arrivato nei pressi di Wembley, è riuscito a superare un primo controllo utilizzando biglietti falsi, non incontrando alcun tipo di difficoltà. Ad aiutare i tifosi senza tagliando sono stati anche diversi steward, lasciatisi corrompere in cambio di cifre che andavano dalle 20 alle 200 sterline. Dopodiché l'uomo ha raccontato di essere entrato definitivamente nello stadio insieme ad altre 300 persone, sfruttando un ingresso per disabili. Questo veniva periodicamente aperto e, secondo il tifoso, ogni volta centinaia di persone riuscivano a forzare l'ingresso, a causa del numero molto basso di steward e forze dell'ordine. Più che quello di questi ultimi, i tifosi senza biglietto hanno dovuto fronteggiare il disappunto di coloro i quali erano in possesso di un regolare tagliando, che hanno fatto di tutto per fermare gli abusivi, scatenando ulteriori risse e disordini all'interno dello stadio.

Il modo in cui i tifosi sono entrati senza biglietto e la tensione in tribuna

Questo è solo uno dei modi in cui molti inglesi sono riusciti a entrare a Wembley senza averne diritto. Altri, infatti, hanno sfruttato la propria maggioranza sugli steward per sfondare barriere e cancelli e, una volta superato il primo controllo, si sono ritrovati agevolmente sulle tribune. Altri ancora sono riusciti a passare dall'ingresso riservato all'area VIP, seminando il panico anche nelle famiglie dei calciatori in campo, di cui hanno fatto le spese anche il padre di Harry Maguire e il figlio di Roberto Mancini. Tantissimi, infine, si sono infilati nei tornelli insieme ai possessori del biglietto e, accodandosi a loro, hanno superato i controlli. Questi si sono rivelati approssimativi e inadeguati anche per quanto riguarda gli accertamenti relativi al Covid, praticamente inesistenti.

Sulle tribune, poi, la presenza di così tante persone senza tagliando ha creato inevitabilmente problemi a coloro che ne erano in possesso i quali, in diversi casi, si sono visti rubare il posto dagli abusivi. Tra questi, appunto, anche Andrea Mancini, figlio del c.t. azzurro, costretto a vedere il primo tempo del match sui gradini. La frustrazione dei tifosi regolari è stato un altro motivo di tensione all'interno dello stadio e molti testimoni hanno raccontato di come la finale di Euro 2020 abbia rappresentato la loro peggiore esperienza in un impianto sportivo.

La Football Association, dopo aver inizialmente negato la presenza di tifosi senza biglietto, si è vista costretta dall'evidenza a ritrattare, senza però specificare di quale numero si trattasse. C'è chi parla addirittura di 5.000 persone entrate irregolarmente e sarà compito sia della Uefa sia delle autorità d'Oltremanica fare luce sui disordini avvenuti, a causa dei quali l'Inghilterra ha comunque fatto una pessima figura.

415 CONDIVISIONI
Il diabolico piano di Allegri: il gol di Chiesa in 10 secondi era uno schema già provato
Il diabolico piano di Allegri: il gol di Chiesa in 10 secondi era uno schema già provato
Cannavaro è tornato in Italia, cerca una nuova squadra: "In Cina situazione insostenibile"
Cannavaro è tornato in Italia, cerca una nuova squadra: "In Cina situazione insostenibile"
La finale degli Europei con l'Italia è una ferita aperta: "La gente si congratula ma abbiamo perso"
La finale degli Europei con l'Italia è una ferita aperta: "La gente si congratula ma abbiamo perso"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni