549 CONDIVISIONI
11 Luglio 2021
20:59

L’inferno di Wembley: in centinaia entrano senza biglietto, saltano i controlli anti-Covid

Centinaia di tifosi inglesi sono riusciti ad entrare nello stadio di Wembley in occasione di Italia-Inghilterra senza biglietto e saltando i controlli anti-Covid. Notevoli le lacune nell’impianto di sicurezza allestito per la finale degli Europei, con momenti di tensione e risse con la polizia.
A cura di Marco Beltrami
549 CONDIVISIONI

C'è già un grande sconfitto in occasione del match tra Italia e Inghilterra. Si tratta di chi ha approntato il piano per garantire la massima sicurezza all'esterno dello stadio di Wembley, prima dell'attesissima finale degli Europei, pieno di lacune. Centinaia di tifosi senza biglietto sono riusciti a superare le barriere ed eludere i controlli, entrando nell'impianto. Il tutto saltando completamente i controlli anti-Covid. Risse con la polizia, guasti ai tornelli e ritardi negli ingressi dei sostenitori in possesso di regolare tagliando, hanno generato momenti di grande confusione. Tensione anche all'interno dello stadio, dove in tanti hanno trovato i loro posti occupati.

E successo praticamente di tutto nell'immediata vigilia di Italia-Inghilterra. Falle a non finire nell'impianto di sicurezza e ad approfittarne sono state centinaia di tifosi senza biglietto. Questi ultimi, come mostrato da alcuni video, sono riusciti a sfondare alcuni cartelloni che separavano la zona adibita per far fluire i sostenitori in possesso di regolare biglietto all'interno dello stadio di Wembley. Senza troppa fatica, questi tifosi hanno fatto irruzione in una zona che sarebbe dovuta essere blindata, con buona pace degli steward che non hanno potuto opporsi alla loro furia.

In altre zone non sono mancati anche gli scontri con gli agenti di polizia, che sono riusciti a bloccare alcuni facinorosi con grande fatica e dopo aver fatto ricorso alla forza. Purtroppo però sono stati centinaia i tifosi inglesi che si sono introdotti a Wembley, superando le recinzioni e correndo sui gradini dell'atrio principale d'ingresso allo stadio saltando completamente i rigorosi controlli Covid e dunque la zona dedicata alla certificazione dei tamponi negativi e dei certificati vaccinali.

Un portavoce dell'impianto londinese, ai microfoni della stampa inglese ha dichiarato: "Abbiamo a che fare con un incidente avvenuto nell'area del perimetro di sicurezza esterno dello stadio. Le misure di sicurezza sono state rapidamente attivate nelle aree interessate e non ci sono state violazioni della sicurezza di persone senza biglietto che sono entrate nello stadio". Dichiarazioni però che sono state smentite dalle testimonianze di alcuni tifosi,"regolari" presenti all'interno dello stadio di Wembley. Molti di questi infatti al momento dell'arrivo presso il loro posto numerato, hanno trovato una brutta sorpresa ovvero il loro sediolino occupato da gente entrata senza ticket che è riuscita a farla franca.

Ecco allora che anche sugli spalti dello stadio non sono mancati i momenti di tensione. Come se non bastasse, anche tutti gli spettatori in possesso del regolare biglietto hanno dovuto fare i conti con grandi problemi al momento dell'ingresso per un guasto ai tornelli di natura elettrica. Basti pensare che anche le famiglie di alcuni calciatori italiani hanno avuto non pochi problemi. Una situazione impensabile alla vigilia insomma, con una gestione della sicurezza dell'evento che è destinata a fare discutere a lungo.

549 CONDIVISIONI
Incubo Covid, Bayern in campo senza tifosi allo stadio: "Non ha senso ammettere il pubblico"
Incubo Covid, Bayern in campo senza tifosi allo stadio: "Non ha senso ammettere il pubblico"
Xavi approva il ritorno di Dani Alves al Barcellona: pochi dettagli all'intesa totale
Xavi approva il ritorno di Dani Alves al Barcellona: pochi dettagli all'intesa totale
Inter-Napoli dove vederla in TV su Sky o DAZN: canale, streaming e formazioni
Inter-Napoli dove vederla in TV su Sky o DAZN: canale, streaming e formazioni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni