371 CONDIVISIONI
Natale 2022
15 Novembre 2022
15:56

Pasticcio sull’albero di Natale di Piazza San Pietro: l’abete conteso tra Abruzzo e Molise

Sull’albero di Natale di Piazza San Pietro c’è stato un pasticcio, in quanto l’abete donato dall’Abruzzo si trova in Molise. E non ci sono le autorizzazioni per rimuoverlo.
A cura di Alessia Rabbai
371 CONDIVISIONI
albero di natale 2018 san pietro
Immagine di repertorio
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Natale 2022

L'albero di Natale di Piazza San Pietro 2022 è finito in una contesa tra regioni. A donare la pianta a Papa Francesco quest'anno è l'Abruzzo, ma il fantomatico abete bianco di Rosello, in provincia di Chieti, che il Santo Padre sta aspettando, in realtà si trova ad Agnone, in provincia di Isernia, in Molise. L'albero, destinato a svettare circondato dal colonnato del Bernini, non avrebbe però i permessi per essere rimosso e trasportato in Vaticano. Le autorizzazioni fatte finora sarebbero infatti sbagliate. Si tratta inoltre di un abete che ricade in una zona d'interesse comunitario, per la tutela e conservazione degli habitat. Le associaizioni ambientaliste, tra le quali il Wwf, chiedono che venga messa fine alla tradizione, ponendo l'attenzione sul cambiamento climatico.

L'abete bianco abruzzese in realtà sta in Molise

Le autorizzazioni per rimuovere l'abete sono sbagliate perché si trova in Molise e non in Abruzzo, dunque quelle della Regione Abruzzo disponibili non servono, ma sono necessarie quelle della Regione Molise. E non ne è stata fatta richiesta. Il caso è venuto alla luce quando il giudice del Tribunale di Pescara Dario Rapino ha scritto al Pontefice sulla questione del taglio degli abeti secolari per addobbarli, appellandosi all'Enciclica Laudato Sì sul rispetto della Natura e la conservazione del Pianeta. Il sindaco di Rosello aveva infatti annunciato che l'abete del Vaticano quest'anno sarebbe stato abruzzese. Una pianta di 200 anni, che sarebbe stata donata per abbellire come accade ogni anno Piazza San Pietro durante le festività natalizie.

Ma Rapino, dopo aver visto l'albero prescelto che si ergeva sul ciglio della strada in una zona boschiva al confine tra le due regioni pronto ad essere rimosso dal suo ambiente naturale, ne ha controllato le coordinate e ha scoperto che in realtà ricadeva all'interno del territorio del Molise. Così è venuto alla luce il problema delle autorizzazioni, che non ci sono e la pianta non può essere rimossa. Le operazioni del taglio sono state sospese e si attende che il Comune di Rosello trovi una soluzione, probabilmente la scelta ricadrà su un altro albero, magari stavolta veramente abruzzese.

371 CONDIVISIONI
116 contenuti su questa storia
Festa della Befana in Piazza Navona a Roma: orari e programma con i calciatori della Roma
Festa della Befana in Piazza Navona a Roma: orari e programma con i calciatori della Roma
Previsioni meteo Roma e Lazio 6 gennaio: festa della Befana con nubi e deboli piogge
Previsioni meteo Roma e Lazio 6 gennaio: festa della Befana con nubi e deboli piogge
Cosa fare per l'Epifania 2023 a Roma: tutti gli eventi per bambini in attesa della Befana
Cosa fare per l'Epifania 2023 a Roma: tutti gli eventi per bambini in attesa della Befana
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni