La nave delle ong Sos Mediterranee e Medici Senza Frontiere Ocean Viking, che trasporta 182 migranti salvati nei giorni scorsi nel Mar Mediterraneo, sta facendo rotta verso Messina. Il porto siciliano le è stato assegnato dal Viminale ieri pomeriggio. Dopo l'indicazione del porto sicuro i volontari dell'organizzazione hanno commentato così: "Dopo una mattinata tempestosa nel Mediterraneo centrale Sos Mediterranee Italia ha richiesto un porto sicuro per le 182 persone rimaste a bordo della Ocean Viking. Le autorità italiane competenti hanno assegnato Messina come porto sicuro. Siamo sollevati". 

La nave al momento è a Nord di Malta, e l'arrivo nella città dello Stretto è previsto in serata. A causa delle avverse condizioni meteorologiche, che rallentano la navigazione, lo sbarco potrebbe slittare di un giorno. Secondo quanto apprende l'Adnkronos, la nave di Msf e Sos Mediterranee potrebbe arrivare domani mattina alle 7 circa. A bordo della nave sono presenti donne, bambini e una neonata di pochi giorni.

L'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini ha commentato la notizia su Facebook: "Il governo del tradimento apre le porte a un'altra Ong. Gli italiani non lo dimenticheranno". Intanto oggi a La Valletta è in programma un vertice dei ministri degli Interni di Italia, Malta, Francia e Germania dedicato proprio al tema della gestione del flusso migratorio dal Nord Africa, alla rotazione dei porti sicuri per lo sbarco e alla redistribuzione dei migranti tra i Paesi Ue.