138 CONDIVISIONI
15 Settembre 2022
14:37

Alpine fa un casting per sostituire Alonso: 4 piloti in pista all’Hungaroring, c’è anche Giovinazzi

Per scegliere il nuovo pilota per il Mondiale della Formula 1 2023 l’Alpine ha organizzato un test privato all’Hungaroring: un provino che vedrà la partecipazione di quattro piloti tra i quali ci sarà anche l’italiano Antonio Giovinazzi.
A cura di Michele Mazzeo
138 CONDIVISIONI

Quando mancano solo sei gare al termine del Mondiale della Formula 1 2022, molte squadre non hanno ancora definito il tandem di piloti per la prossima stagione, cosa inusuale per i team F1 che devono programmare con largo anticipo il lavoro da fare. Questo ritardo ha però una spiegazione: a frenare il mercato piloti è stato l'improvviso annuncio del ritiro di Sebastian Vettel al termine di questo campionato che ha scatenato una serie di eventi che hanno stravolto quanto preventivato in precedenza.

A bloccare tutto in questo momento è infatti l'Alpine che non ha ancora trovato il compagno da affiancare ad Esteban Ocon per il 2023: la squadra francese infatti si è vista prima abbandonata improvvisamente da Fernando Alonso (che ha sfruttato il ritiro del tedesco per assicurarsi un contratto biennale con l'Aston Martin) e poi si è vista soffiare sotto il naso il talento australiano Oscar Piastri finito in McLaren (al posto di Ricciardo liquidato con un anno d'anticipo rispetto alla scadenza del contratto dietro lauta buonuscita), per decisione del Tribunale FIA, dopo una battaglia legale con i transalpini.

In realtà l'Alpine avrebbe anche scelto il nuovo driver per la prossima stagione ma, trattandosi di Pierre Gasly (sotto contratto con AlphaTauri anche per il 2023), ha fin qui trovato la resistenza del team di Faenza e della casa madre Red Bull che sarebbero disposti a lasciarlo partire solo nel caso in cui la FIA concedesse la Superlicenza di Formula 1 alla giovane stella della IndyCar Colton Herta. Trovandosi in questa fase di stallo dunque la squadra francese ha deciso di risolvere la situazione indicendo un vero e proprio casting per scegliere chi erediterà il sedile che Fernando Alonso lascerà a fine 2022.

A fine mese infatti l'Alpine ha organizzato un test privato sul circuito dell'Hungaroring nel quale diversi piloti gireranno a bordo dell'A521 per provare a guadagnarsi un posto da driver titolare nel prossimo Mondiale di Formula 1. Al momento gli "iscritti al provino" sono quattro, ma non si esclude possa ancora aggiungersi qualcun altro.

A girare sul tracciato ungherese nel test della squadra con sede a Enstone ci sarà il campione della Formula 1 E 2021 Nyck de Vries che, dopo aver impressionato tutti nel suo debutto in F1 a Monza con la Williams lo scorso weekend, è stato inserito dall'Alpine nella lista dei papabili sostituti di Alonso per la prossima stagione. Al casting dell'Hungaroring parteciperà poi il 19enne Jack Doohan, figlio della leggenda del Motomondiale Mick e attualmente impegnato in Formula 2 con Virtuosi Racing.

Al test organizzato dall'Alpine prenderà parte anche l'oggetto del desiderio della Red Bull Colton Herta che però non sarà lì per ambire al sedile della formazione transalpina: lo statunitense classe 2000 infatti parteciperà per mettere nel curriculum diversi chilometri con una monoposto da Formula 1 per convincere la F1 a concedergli la Superlicenza e poter così accasarsi con l'AlphaTauri nel 2023 liberando quindi Pierre Gasly che resta sempre in cima alla lista dei preferiti del team francese.

Il quarto, e per ora ultimo, pilota che parteciperà al casting dell'Alpine all'Hungaroring sarà l'italiano Antonio Giovinazzi che, dopo un anno non esaltante in Formula E, ambisce a tornare in Formula 1 e cercherà di giocarsi le sue carte per impressionare la squadra transalpina. Qualora dovesse essere lui il prescelto come successore di Fernando Alonso, il pugliese dovrà interrompere il suo legame con la Ferrari Driver Academy che dura da quasi un decennio.

Contrariamente a quanto si pensava in precedenza, al provino in programma a fine mese non dovrebbe prendere parte Mick Schumacher (anche lui nella rosa dei candidati per essere il compagno di squadra di Ocon nel 2023) che potrebbe, a questo punto, anche essere confermato dalla Haas che, finora, per il prossimo Mondiale ha ufficializzato il solo Magnussen. Non ci resta dunque che attendere il casting Alpine per vedere come tutti i tasselli del puzzle della griglia di partenza della Formula 1 2023 si incastreranno, chi sarà in pista e chi invece rimarrà fuori.

138 CONDIVISIONI
Disastroso De Vries: è senza passaporto, salta il test con Williams e svela il segreto dell'Alpine
Disastroso De Vries: è senza passaporto, salta il test con Williams e svela il segreto dell'Alpine
Il team di Max Biaggi impedisce ad un pilota rivale di entrare in pista: sabotaggio nel Motomondiale
Il team di Max Biaggi impedisce ad un pilota rivale di entrare in pista: sabotaggio nel Motomondiale
Piccioni in pista nel GP d'Olanda, nessuna paura delle vetture: i piloti hanno un problema in più
Piccioni in pista nel GP d'Olanda, nessuna paura delle vetture: i piloti hanno un problema in più
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
341
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
237
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
235
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
203
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
202
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
576
2
Ferrari
439
3
Mercedes
373
4
McLaren
129
5
Alpine
125
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni