389 CONDIVISIONI
18 Novembre 2022
9:49

Nessun pronostico per Totti, ai Mondiali manca il miglior giocatore: “Andrà oltre Messi e Ronaldo”

Francesco Totti si è presentato ai Globe Soccer Awards di Dubai in qualità di Ambassador della Serie A, ma non ha voluto esporsi su chi vincerà i Mondiali: “Può accadere di tutto”, anche perché manca colui che ritiene il migliore in assoluto.
A cura di Alessio Pediglieri
389 CONDIVISIONI

Chi vincerà i Mondiali? Domanda dalle mille e una risposta che resterà inevasa fino al prossimo 18 dicembre quando andrà in scena l'ultimo atto di Qatar 2022. Intanto, tutti sono pronti a indicare i propri favoriti, le Nazionali che la faranno da padrone in un torneo dove la certezza è stata cancellata come sabbia al vento da una edizione invernale ricca di fascino ma anche di curiosità di sapere in quali condizioni arriveranno i giocatori. Eccetto Francesco Totti che non fa alcun pronostico, anche perché manca il miglior giocatore al mondo, almeno in prospettiva.

Un cervellone elettronico ha elaborato migliaia di dati e statistiche provando ad anticipare cosa accadrà da qui ad un mese: tre Nazionali spiccano sulle 32 in tabellone, per il successo finale mentre altre sono già state condannate senza appello, con possibilità di arrivare a giocarsi la Coppa pari allo zero assoluto. Semplici pronostici o arditi sogni, di cui si alimenta da sempre il calcio e che sono all'ordine del giorno per tutti, tranne per Francesco Totti che ha dribblato come ai tempi migliori, domanda e risposta.

Il Pupone, alla sua prima uscita ufficiale con la sua nuova compagna dopo il maremoto matrimoniale con Ilary, ha piacevolmente discusso di tutto – anche dei propri incubi – passando dalle speranze di vedere una Roma di nuovo in Champions League, ad un Napoli che appare oggi una squadra con qualcosa in più e che ha già messo in chiaro cosa accadrà da gennaio a maggio. Non ultimo, ovviamente, anche un pensiero ai Mondiali, cui assisterà di presenza malgrado saranno come una "Roma priva del Colosseo", ovvero con la Nazionale italiana esclusa dal torneo.

Totti sul palco di Dubai durante gli ultimi Globe Soccer Awards
Totti sul palco di Dubai durante gli ultimi Globe Soccer Awards

Nessun pronostico per Totti, che con la sua nuova carriera da procuratore e talent-scout con cui sta crescendo diversi talenti, è attentissimo ad un aspetto in particolare che condizionerà – e sta già condizionando con una serie impressionante di infortuni – tutto il Mondiale in Qatar: giocare in pieno inverno. "C'è molta curiosità ed incertezza, nessuno sa esattamente come risponderanno a livello fisico i giocatori" ha sottolineato ai microfoni di Sky. "Può succedere di tutto e una Nazionale favorita non la vedo: Francia, Brasile, Argentina, Spagna e Germania… non ce n'è una in particolare" ha spiegato l'ex fantasista campione del Mondo nel 2006.

Anche perché mancherà il giocatore che per Francesco Totti meglio rappresenta il calcio attuale e quello futuro. Al Mondiale ci saranno stelle assolute, da Benzema a Mbappè, da Kane a Messi, da Neymar a Cristiano Ronaldo, ma non ci sarà Erling Haaland, colui che il "Pupone" ha indicato il rappresentante più significativo di questi anni e di quelli a venirem senza se e senza ma: "È un giocatore impressionante, a tal punto da non sembrare nemmeno così giovane. Si è espresso ad alti livelli con il Dortmund e sta facendo delle cose straordinarie con il Manchester City. Avendo una squadra dietro che lo supporta nel migliore dei modi, diventa tutto più semplice" ha detto riferendosi al norvegese che ha già tutti in fila in Premier League, dall'alto dei suoi 18 gol (e 3 assist) in 14 partite di campionato.

A tal punto da essere considerato il vero fenomeno assente di questi Mondiali, con buona pace di tutti gli altri, anche di Leo Messi e Cristiano Ronaldo, chiamati all'acuto finale e padroni assoluti del panorama dell'ultimo decennio. Pronti a essere messi da parte dal 22enne di Leeds (già a segno 178 volte in 218 partite). "Non è mai facile realizzare tutte le occasioni che nascono, ma lui ce la sta facendo: dovesse continuare così, andrà oltre Messi e Ronaldo".

389 CONDIVISIONI
Offerta da due milioni e mezzo per Messi e Ronaldo: è il biglietto più costoso al mondo
Offerta da due milioni e mezzo per Messi e Ronaldo: è il biglietto più costoso al mondo
Vince una scommessa da 17mila euro ma non gliela pagano: respinto con una spiegazione assurda
Vince una scommessa da 17mila euro ma non gliela pagano: respinto con una spiegazione assurda
La nuova vita di Cristiano Ronaldo in Arabia Saudita: pronta villa extralusso con cascata e piscina
La nuova vita di Cristiano Ronaldo in Arabia Saudita: pronta villa extralusso con cascata e piscina
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni