37 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Royals

Re Carlo si commuove leggendo i messaggi di supporto, sono oltre 7000mila

Dopo l’annuncio della diagnosi di cancro di Re Carlo, a Buckingham Palace sono arrivati più di 7.000 messaggi di supporto da tutto il mondo.
A cura di Eleonora Di Nonno
37 CONDIVISIONI
credits Instagram @theroyalfamily
credits Instagram @theroyalfamily
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Più di 7000 messaggi di supporto. Un sostegno così grande da far commuovere Re Carlo, immortalato mentre sorride, visibilmente emozionato, davanti alle cartoline arrivate a Buckingham Palace per augurargli una pronta guarigione. Molti dei messaggi vengono dai più piccoli, un bambino scrive: "Non mollare mai. Sii coraggioso. Non superare i tuoi limiti. Guarisci presto".

Re Carlo e i messaggi di supporto: "Il più grande conforto e incoraggiamento"

Re Carlo III, rivolgendosi alla nazione dopo la diagnosi della sua malattia, scriveva in una lettera: "Come sapranno tutti coloro che sono stati colpiti dal cancro, pensieri così gentili sono il più grande conforto e incoraggiamento" – aggiungendo – "È altrettanto rincuorante sentire come condividere la mia diagnosi abbia contribuito a promuovere la comprensione pubblica e a far luce sul lavoro di tutte quelle organizzazioni che sostengono i malati di cancro e le loro famiglie in tutto il Regno Unito e nel mondo". Dopo l'annuncio di Buckingham Palace del 5 febbraio, Re Carlo aveva fatto sapere che avrebbe affrontato con determinazione il cancro che gli è stato diagnosticato, sottoponendosi a cure e trattamenti. Da quel momento ha cominciato a ricevere moltissimi messaggi di sostegno.

Il Re commosso mentre legge i messaggi dei bambini

Sul canale social ufficiale della famiglia reale è stato pubblicato un video di ringraziamento per i messaggi di supporto ricevuti da Re Carlo. Nel filmato scorrono una a una le lettere arrivate a Buckingham Palace da tutto il mondo. Molte cartoline sono di bambini, come quella che il Re stringe emozionato, sopra c'è il disegno di una corona e sotto la scritta: "Guarisci presto". Un'altra, invece, dice: "Volevo dirti che ti penso mentre affronti la diagnosi e il trattamento. Ti invio preghiere e ogni buon augurio per una pronta guarigione", e ancora "Abbi testa, petto in fuori, resta positivo e non lasciarti abbattere. Credimi, funziona, ma la cosa principale è la famiglia". Dello stesso tenore sono anche i commenti sotto al post.

37 CONDIVISIONI
560 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views