24 Gennaio 2023
08:11

Oggi lo sciopero dei benzinai, dove e da che ora saranno chiusi: nessun passo indietro del governo

Lo sciopero dei benzinai comincia oggi e durerà 48 ore, dopo il mancato accordo con il governo Meloni sulle modifiche al decreto Trasparenza. Alcune pompe, però, resteranno aperte.
A cura di Tommaso Coluzzi

Alle 19 di oggi, 24 gennaio, comincia lo sciopero dei benzinai contro il decreto Trasparenza – o decreto Carburanti – del governo Meloni. A nulla sono serviti i giorni di trattative tra l'esecutivo e i sindacati, con l'ultima parola – o almeno così sembra – messa ieri dalla presidente del Consiglio in visita ad Algeri: "Li abbiamo convocati già due volte – ha sottolineato Meloni – il governo non ha mai immaginato provvedimenti per additare la categoria dei benzinai, ma per riconoscere il valore dei tanti onesti". Poi la media del prezzo "non diceva che erano alle stelle, sono state molto poche le speculazioni". Proprio di speculazione, in effetti, ha parlato per settimane il governo Meloni, mentre il prezzo dei carburanti risaliva per la fine del taglio delle accise.

Impossibile fare un passo indietro, però, per il governo. Meloni ha confermato che l'esecutivo andrà avanti con il decreto Trasparenza, mentre i benzinai chiedono il ritiro del provvedimento e perciò hanno confermato lo sciopero di oggi, domani e dopodomani: "Non potevamo tornare indietro su un provvedimento che è giusto, perché pubblicare il prezzo medio è di buon senso – ha insistito la presidente del Consiglio – Su altro siamo andati incontro". E ha ribadito, ancora una volta: "Nessuno vuole colpire la categoria".

Lo sciopero dei benzinai comincerà oggi 24 gennaio alle 19 e durerà fino alle 19 di giovedì 26 gennaio. La serrata coinvolgerà l'intera rete autostradale e quella stradale, e tutte le pompe di benzina, comprese quelle self-service, seppur con delle eccezioni. Il servizio di rifornimento di carburanti, infatti, rientra tra quelli essenziali e perciò deve essere garantito entro un certo limite. In autostrada, per esempio, la regola è che una pompa di benzina ogni 100 chilometri deve rimanere aperta. Per garantire il livello minimo di servizio, invece, sulla rete urbana ed extraurbana dovranno restare aperti la metà dei benzinai aperti in un giorno festivo.

Sciopero dei benzinai del 25-26 gennaio, le mosse del governo Meloni per evitarlo
Sciopero dei benzinai del 25-26 gennaio, le mosse del governo Meloni per evitarlo
Sciopero benzinai, l'elenco dei distributori aperti oggi Regione per Regione
Sciopero benzinai, l'elenco dei distributori aperti oggi Regione per Regione
Confermato sciopero benzinai il 25 e 26 gennaio:
Confermato sciopero benzinai il 25 e 26 gennaio: "Nessuna revoca"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni