Si registra un nuovo caso di meningite in Toscana. Un bambino di sette anni, originario della provincia di Arezzo, è attualmente ricoverato in prognosi riservata all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze. Secondo quanto si apprende dalla Asl, quella che ha colpito il bambino sarebbe una patologia di tipo B. Sempre secondo quanto si apprende da fonti sanitarie, il bambino è stato accompagnato nel pomeriggio di ieri, giovedì primo agosto, al pronto soccorso dell'ospedale di Arezzo dalla mamma.

Trasferito dall'ospedale di Arezzo a Firenze – Aveva febbre alta, diarrea e ipoattività, e durante gli accertamenti hanno iniziato a comparire segni della meningite. A quel punto il personale dell'ospedale aretino ha deciso l'immediato trasferimento del giovanissimo paziente all'ospedale Meyer di Firenze. In ospedale a Firenze il bambino è stato sottoposto alle terapie necessarie.

Attivata la profilassi – Il Dipartimento di Prevenzione della Asl Toscana Sud Est ha attivato le procedure di profilassi per tutti coloro che sono contatti stretti del bambino colpito da meningite e che rientrano nei casi previsti da coinvolgere secondo apposita circolare ministeriale.