25 Ottobre 2022
17:59

L’ultimo saluto a Giusi la ‘cantante’. “Magari l’assassino è qui, speriamo faccia la stessa fine”

I funerali a Montanaro di Giuseppina Arena, uccisa a Chivasso (Torino) nel giorno del suo 52esimo compleanno. Sul delitto ancora tanti interrogativi.
A cura di Biagio Chiariello

Ieri pomeriggio si sono tenuti i funerali di Giuseppina Arena, la donna uccisa il 12 ottobre a Chivasso, in provincia di Torino, a 52 anni, nel giorno del suo compleanno. A salutarla c'erano  i familiari, in particolare il fratello Angelo Arena, tutti i suoi amici delle case pubbliche di via Togliatti, quelli che l'avevano ribattezzata ‘Giusy la cantante', i volontari che le portavano i pasti a casa e altre persone. Il funerale si è tenuto nella parrocchia di Montanaro, paese di cui la donna era originaria e in cui tornava, a bordo della sua bicicletta.

A due settimane di distanza l’omicidio resta avvolto nel mistero e le domande degli abitanti di due paesi aspettano risposte. "Giusi non meritava di essere uccisa, è assurdo. Speriamo che chi l’ha ammazzata faccia la stessa fine", sono le parole pronunciate da una donna sul sagrato della chiesa di di Santa Maria Annunziata, a Montanaro.

Il movente economico sembra il più probabile per arrivare alla soluzione del giallo, ma dal pulpito il parroco di Montanaro, prova a gettare acqua sul fuoco: "Sono state dette tante parole in questi giorni, siamo fatti così, ma a volte c’è bisogno di silenzio".

E aggiunge: "Giusi era una donna semplice, chiamava “mamme” le suore con cui ha passato tanti momenti della sua giovinezza e magari trovava la gioia cantando. La vita è sacra, nessuno può toglierla, ma adesso speriamo che Giuseppina canti anche vicino al Signore".

All'uscita della bara chiara, ricoperta di fiori rosa, a salutare Giusy sono state le canzoni ‘Giusy' di Ultimo e ‘Sta passando novembre' di Eros Ramazzotti. Poi sono stati liberati dei palloncini bianchi in cielo. La donna è stata poi sepolta il cimitero di Montanaro dove riposa anche la mamma di Giusy.

Nel paese di Angelo Zen, disperso dopo il terremoto in Turchia:
Nel paese di Angelo Zen, disperso dopo il terremoto in Turchia: "Speriamo di poterlo riportare qui tra noi"
Davide morto in una battuta di caccia, le ultime parole all'amico:
Davide morto in una battuta di caccia, le ultime parole all'amico: "Non lasciarmi qui a morire"
L'ultimo saluto dell'Arma al maresciallo Giovanni Andriano:
L'ultimo saluto dell'Arma al maresciallo Giovanni Andriano: "Un carabiniere con la C maiuscola"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni