135 CONDIVISIONI
18 Novembre 2021
16:28

La partita di Sinner è inutile: colpa di un errore degli organizzatori delle ATP Finals

Stasera Jannik Sinner giocherà contro Daniil Medvedev un match inutile ai fini della qualificazione alle semifinali delle ATP Finals. Non sarebbe andata così se gli organizzatori non avessero commesso un errore.
A cura di Paolo Fiorenza
135 CONDIVISIONI

Jannik Sinner non può più qualificarsi per le semifinali delle ATP Finals che si stanno giocando a Torino, anche se dovesse battere stasera il numero 2 del mondo Daniil Medvedev nell'ultimo incontro del Gruppo Rosso. Il successo di Alexander Zverev contro un Hurkacz non al meglio rende inutile la disputa del match ai fini del passaggio del turno, trasformandolo di fatto in una esibizione.

Sinner, subentrato a Matteo Berrettini dopo l'infortunio del romano nella partita d'esordio contro Zverev, sconta il regolamento del torneo, che prevede che in caso di stesso numero di match vinti sia privilegiato chi ne ha giocati un numero maggiore, ipotesi prevista proprio per casi di subentri in corsa, allo scopo di tutelare chi è qualificato di diritto. Qualora dunque il 20enne altoatesino battesse anche Medvedev dopo aver già sconfitto Hurkacz, portandosi a due vittorie in altrettanti match giocati (2-0), resterebbe comunque dietro Zverev che le partite del girone le ha giocate tutte e tre (2-1, in virtù delle vittorie su Berrettini e Hurkacz e della sconfitta con Medvedev).

Stasera spazio allo spettacolo quindi, più che all'agonismo dettato da motivazioni legate al risultato. Una situazione di scarso appeal per il match, che gli organizzatori avrebbero potuto evitare se non avessero commesso quello che appare – e appariva anche prima dell'esito del match di Zverev – un grossolano errore di programmazione delle partite di oggi sul campo in cemento indoor del Pala Alpitour. Se infatti le due gare dell'ultima giornata del Gruppo Rosso fossero state invertite, col match Sinner-Medvedev alle 14 e Zverev-Hurkacz alle 21, il pubblico e il torneo avrebbero avuto nel primo pomeriggio una grande partita con protagonista il nuovo astro del tennis italiano: sarebbe stato sicuramente un match più combattuto della vittoria di Zverev sul polacco in appena un'ora di gioco, con in più la partecipazione emotiva del pubblico nel tifare per il tennista italiano ancora in corsa per la qualificazione alle semifinali delle Finals.

Una scelta evidentemente dettata dalla volontà di garantire a tutti i costi a Sinner-Medvedev la vetrina del match serale ad uso del prime time delle televisioni, anche se il prezzo da pagare è l'inutilità del match medesimo, che da partita tiratissima da dentro-fuori diventa un'esibizione. Che del resto il motivatissimo Zverev potesse vincere facilmente contro un Hurkacz già eliminato e che era dato addirittura a rischio forfait per problemi fisici, era davvero facile pronosticarlo. Sinner stasera ce la metterà comunque tutta per lasciare Torino da imbattuto e coronare la sua chiusura dell'anno nella top ten della classifica mondiale.

135 CONDIVISIONI
Berrettini-Carreno Busta all'Atp Montreal: nuovo orario e dove vedere in diretta tv la partita di tennis
Berrettini-Carreno Busta all'Atp Montreal: nuovo orario e dove vedere in diretta tv la partita di tennis
Sinner-Alcaraz in finale a Umago: dove vederla in diretta TV e live streaming
Sinner-Alcaraz in finale a Umago: dove vederla in diretta TV e live streaming
Sinner-Carreno oggi agli ottavi ATP Montreal: orario e dove vedere in diretta tv la partita di tennis
Sinner-Carreno oggi agli ottavi ATP Montreal: orario e dove vedere in diretta tv la partita di tennis
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni