573 CONDIVISIONI
22 Giugno 2021
20:21

“Vogliamo vincere lo Scudetto come l’anno scorso”: Calhanoglu parla già da interista scudettato

Appena annunciato dall’Inter, Hakan Calhanoglu si è calato a tempo di record nei nuovi panni nerazzurri, al punto da parlare già da detentore dello Scudetto: “Vogliamo rivincerlo anche quest’anno”. Il giocatore turco spiega di aver parlato con Inzaghi circa la sua posizione in campo: “L’anno scorso ero nel mio ruolo che mi piace e quest’anno secondo me devo fare lo stesso”.
A cura di Paolo Fiorenza
573 CONDIVISIONI

Al termine di una trattativa velocissima ed alquanto sorprendente – visto il cambio di sponda cittadina – Hakan Calhanoglu è stato oggi annunciato ufficialmente dall'Inter: contratto fino al 2024 per il centrocampista turco, che ha lasciato il Milan a parametro zero riuscendo a spuntare un ingaggio più alto dai ‘cugini'. Il giocatore guadagnerà 5 milioni all'anno più bonus e proverà a non far rimpiangere Christian Eriksen, il cui prosieguo di carriera è più che mai a rischio, soprattutto in Italia, dopo l'arresto cardiaco che lo ha colpito agli Europei e la successiva operazione.

In serata sono anche arrivate le prime dichiarazioni di Calhanoglu da giocatore dell'Inter, dopo che su Instagram aveva salutato i tifosi del Milan con un "Grazie di tutto" in risposta al quale aveva ricevuto insulti di ogni tipo. Ai microfoni del canale ufficiale del club di Corso Vittorio Emanuele, il 27enne ha parlato sentendosi già addosso i colori nerazzurri, anzi di più: sentendosi detentore dello Scudetto appena vinto.

"Arrivare qui è una grande cosa, l'Inter è una grande squadra e un grande club con grandi tifosi. Sono molto contento e felice, è una sensazione grande. Anche quest'anno vogliamo vincere lo Scudetto come l'anno scorso", ha detto bello carico a ‘Inter TV'. Dal Milan all'Inter ci sarà un cambio di modulo da dover digerire: "Nell'ultimo anno ho giocato molto bene con Pioli, ero nel mio ruolo che mi piace e quest'anno secondo me devo fare lo stesso. Ho già parlato di questo con Inzaghi, conosco il suo 3-5-2 o 3-4-1-2. Mi piace molto come ha parlato, ho sentito tante cose belle. Ci sono grandi obiettivi, anche io voglio vincere qualcosa in Italia".

Calhanoglu si è mostrato sicuro del fatto suo: "Posso portare qualità e quantità, bisogna soffrire perché nessuno ti regala nulla. Se lavori e soffri, la chance arriva sempre. Voglio vincere il campionato e fare bene in Champions. Meglio un gol o un assist? Meglio fare un assist perché dentro di me non c'è l’egoismo di fare gol. Prima c'è la squadra".

Il turco svela poi di aver parlato con un suo connazionale ex interista, Emre Belözoğlu: "Abbiamo parlato, era molto felice. Ha detto belle cose dell'Inter, che qui si lavora bene e che il club è organizzato in tutti i reparti. Mi ha detto che l'Inter è un grande club e che mi devo divertire – ha concluso, prima dell'immancabile saluto ai sostenitori nerazzurri – Ciao a tutti i tifosi interisti, sono molto felice di essere qui. Spero che ci vedremo presto a San Siro. Forza Inter!".

573 CONDIVISIONI
Presentata la nuova maglia dell'Inter: trama a serpente e Scudetto
Presentata la nuova maglia dell'Inter: trama a serpente e Scudetto
Southgate si prepara per la finale con l'Italia ed esalta la difesa: "Sono dei guerrieri"
Southgate si prepara per la finale con l'Italia ed esalta la difesa: "Sono dei guerrieri"
Il piano dell'Inter per il futuro di Vidal: da pupillo di Conte a esubero dopo un solo anno
Il piano dell'Inter per il futuro di Vidal: da pupillo di Conte a esubero dopo un solo anno
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni