271 CONDIVISIONI
17 Novembre 2021
12:02

Vinicius umilia Molina in Argentina-Brasile: il dribbling lascia inebetito l’avversario

Argentina e Brasile se le sono date di santa ragione a San Juan, ma la presenza in campo di Vinicius ha assicurato anche spettacolo: il dribbling è da film.
A cura di Paolo Fiorenza
271 CONDIVISIONI

Se ci sono giocate che valgono il prezzo del biglietto, Vinicius Jr è tra quelli che fanno mettere mano volentieri al portafoglio. Il 21enne talento carioca, ormai titolare fisso nel tridente del Real Madrid, ha dato spettacolo stanotte a San Juan durante il match tra Argentina e Brasile valido per le qualificazioni ai Mondiali. La partita, preceduta da un'attesa spasmodica che aveva creato file chilometriche e accampamenti notturni per accaparrarsi i biglietti, è terminata 0-0, dando all'Albiceleste la sicurezza matematica di volare in Qatar nel dicembre 2022.

Il Brasile, forte del primo posto e già qualificato, ha accettato la battaglia degli argentini – con numerosi scontri all'arma bianca – ed è tornato a casa imbattuto. Nel primo tempo Vinicius si è preso la scena con un dribbling che si vede più in allenamento che in partita: l'ex Flamengo ha infatti umiliato Nahuel Molina con una ‘lambreta', ovvero facendo passare la palla sopra la propria testa e quella dell'avversario con un colpo di tacco, dopo averla sollevata alle proprie spalle serrandola tra la punta di un piede e il tacco dell'altro. Avete capito bene, è esattamente la scena rappresentata in ‘Fuga per la vittoria' e resa immortale da Osvaldo Ardiles. In Italia questa giocata è stata resa celebre negli anni '70 dall'attaccante del Palermo Vito Chimenti.

Vinicius sembrava intrappolato nei pressi della bandierina del calcio d'angolo, poi si è girato repentinamente e in un istante ha concepito ed eseguito la ‘lambreta', lasciando di stucco Molina. A onore del giocatore dell'Udinese va detto che non ha steso il brasiliano, appena vistosi superato. Il talento del Real è poi riuscito anche a servire una palla al bacio per Paquetá, la cui conclusione è uscita tuttavia strozzata. L'onore argentino è stato poi salvato da Angel Di Maria, che ha reso pan per focaccia a Vinicius, infilzandolo con un beffardo tunnel effettuato con la suola della scarpa. Tra campioni i conti si regolano così…

271 CONDIVISIONI
I giocatori hanno deciso chi vogliono in panchina per i Mondiali: e la scelta non è Pirlo
I giocatori hanno deciso chi vogliono in panchina per i Mondiali: e la scelta non è Pirlo
Mario Balotelli torna in Nazionale, può essere l'asso di Mancini per i playoff Mondiali
Mario Balotelli torna in Nazionale, può essere l'asso di Mancini per i playoff Mondiali
Paulo Sousa molla tutto e scappa all'improvviso, Polonia nei guai: "Lewandowski è scioccato"
Paulo Sousa molla tutto e scappa all'improvviso, Polonia nei guai: "Lewandowski è scioccato"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni