168 CONDIVISIONI
26 Aprile 2022
8:03

Via Pochettino, il PSG contatta Conte: tra le richieste spuntano due nomi, Lukaku e Pogba

In Francia e in Inghilterra giungono nuove indiscrezioni su un primo contatto PSG-Conte: tra le richieste del tecnico anche il rilancio di Donnarumma.
A cura di Alessio Pediglieri
168 CONDIVISIONI

Rivoluzione, l'ennesima, in casa PSG. Malgrado il titolo di Francia conquistato con ben cinque giornate dalla chiusura del campionato, tifosi e dirigenza sanno che questa che si sta concludendo altro non è che un'altra stagione da considerarsi fallimentare: l'eliminazione dalla Champions League per opera del Real Madrid ha lasciato una ferita aperta, rimarginabile solamente con cambiamenti radicali nella rosa e in panchina.

In Inghilterra, ma soprattutto in Francia si vocifera di un addio oramai imminente di Mauricio Pochettino dalla panchina parigina: è vero, l'argentino ha una clausola da 20 milioni di euro se dovesse essere allontanato prima della conclusione naturale del contratto ma a Parigi i soldi non sono hanno mai rappresentato un problema, a tal punto che alcuni tabloid e giornali transalpini – primo "Le Parisien" – parlano di un primo contatto già avvenuto su chi dovrebbe essere il nuovo tecnico: Antonio Conte.

Il clima attorno al PSG è rimasto torrido anche dopo il successo in Ligue1 che oramai non accontenta più la tifoseria: fischi, critiche, accuse rivolte ad una squadra che al di là dei confini nazionali non è mai riuscita a vincere alcunché: "Vi ricordo che il PSG non ha mai vinto la Champions" si era difeso Pochettino di fronte a chi imputava a lui la massima responsabilità per non aver traghettato le stelle alla vittoria. E adesso, le voci di un avvicendamento appaiono sempre più concrete con l'interessamento per Antonio Conte che, da par suo, sta vivendo una non brillante avventura al Tottenham con cui ha un contratto con chiusura al giugno 2023 a oltre 17 milioni a stagione. Più di quanto prende oggi il collega a Parigi (13 milioni) e con la classica richiesta di mercato da cui non vuole prescindere.

Le voci hanno indispettito Levy, il patron degli Spurs, forte dell'accordo con l'italiano ma consapevole di dover mettere di nuovo mano al portafogli sul mercato per rispondere all'attacco parigino. In Francia sarebbero pronti circa 18 milioni di euro per Antonio Conte che avrebbe già fatto avere un primo foglio di richieste: la ‘linea' italiana tornerebbe in auge con l'intoccabile Verratti in mediana e il rilancio di Donnarumma (salutando Navas). Via Icardi, se non si potesse trattenere Mbappè promessosi al Real, via libera per l'alternativa già individuata dal club, per Marcus Rashford del Manchester United.

Proprio dalla Premier League arriverebbero altri rinforzi maggiori e vecchie conoscenze di Conte, secondo le fonti di altri tabloid inglesi: il ‘Sun' punta su Paul Pogba, sempre sul filo del burrone allo United e già con Conte ai tempi in bianconero, e soprattutto su Romelu Lukaku, il belga triste e abbandonato al Chelsea che, con Hakimi ritroverebbe il tecnico dello scudetto nerazzurro.

168 CONDIVISIONI
Accordo per la risoluzione anticipata tra PSG e Pochettino: club costretto a un incentivo milionario
Accordo per la risoluzione anticipata tra PSG e Pochettino: club costretto a un incentivo milionario
Campos diviso tra PSG e Spagna, ha accettato un altro incarico: lavorerà con due club
Campos diviso tra PSG e Spagna, ha accettato un altro incarico: lavorerà con due club
Il PSG vuole cedere Neymar subito: Al-Khelaïfi disposto a pagargli lo stipendio pur di mandarlo via
Il PSG vuole cedere Neymar subito: Al-Khelaïfi disposto a pagargli lo stipendio pur di mandarlo via
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni