1.058 CONDIVISIONI
13 Novembre 2021
13:42

“Pronto China…”, “Wanda ascoltami bene”: la drammatica telefonata su Icardi, il cuore si ferma

Dopo aver avuto conferma dell’incontro di Icardi con la China Suarez in un albergo di Parigi, Wanda Nara ha preso il coraggio a due mani e l’ha affrontata per telefono: uno dei momenti più dolorosi della sua vita.
A cura di Paolo Fiorenza
1.058 CONDIVISIONI

Tutto si può dire di Mauro Icardi, ma non che sia uno che si arrende facilmente. Ancora una volta la costanza del giocatore argentino nell'invocare il perdono dalla moglie dopo la sbandata per l'attrice Eugenia ‘China' Suarez ha ottenuto il risultato sperato: per la seconda volta nello spazio di poche settimane, dunque, Icardi e Wanda Nara sono tornati assieme, rimettendo in piedi il loro matrimonio e rinsaldando anche il rapporto economico che li vede uniti nel fatturare i ricchissimi introiti della carriera dell'attaccante del PSG.

Sulla pace non ci sono dubbi, alla luce delle foto postate da Icardi prima nella loro villa lombarda e adesso in una vacanza rasserenante a Dubai: le immagini della ritrovata intesa di coppia sono suggellate anche dal ritorno dell'anello nuziale al dito di lei. Wanda continua a non postare nulla sul marito, né foto né parole di perdono o amore, ma si lascia comunque fotografare sul profilo di lui in atteggiamenti innamorati. "Da Dubai con tanto amore", ha scritto Icardi mentre la moglie in vestaglia lo filmava nell'abbracciarla. E poi ancora una foto assieme in spiaggia ed un altro selfie ancora insieme scattato da lei allo specchio. La riconciliazione è un dato di fatto, non ci sono più dubbi, almeno fino alla prossima giravolta di questa folle soap opera in salsa argentina.

Icardi ha combattuto fin dal primo giorno per salvare il suo matrimonio, mentre Wanda aveva più dubbi che certezze. E quando lei lo ha perdonato una prima volta per la tresca che riteneva essere stata condotta soltanto a distanza via social – tramite messaggi prima su Instagram e poi su WhatsApp e Telegram, con al massimo qualche video bollente inviato dalla Suarez a suo marito – ha invece dovuto incassare un'altra mazzata, quando una mail anonima, evidentemente proveniente da una persona vicina alla China, le ha svelato che no, che invece con Icardi si erano anche visti in un albergo di Parigi, con tanto di cognato di Maurito costretto a dormire in macchina per reggergli il gioco, mentre Wanda era a Milano con i figli per la settimana della moda.

A quel punto il giocatore non ha avuto altra scelta che dirle tutta la verità: che c'era stato sì l'incontro con l'attrice in hotel dopo una partita giocata dal PSG, ma che non aveva avuto con lei alcun rapporto intimo, perché aveva la febbre. Versione questa raccontata anche a qualche compagno di squadra in spogliatoio: le avrebbe dato soltanto un bacio e regalato una maglia del club, tornandosene a casa senza consumare il tradimento fisico. In quel frangente Wanda ha dovuto affrontare forse il momento più doloroso di tutta la vicenda: ha preso il telefono ed ha chiamato la sua rivale in amore, la China Suarez.

Il contenuto della drammatica telefonata è stato svelato dalla giornalista Paula Varela in Intrusos, un programma televisivo argentino. Un confronto in cui entrambe si sono sforzate di non urlare, ma hanno voluto comunque puntualizzare i rispettivi punti di vista. L'inizio della chiamata è stato un colpo al cuore per Wanda: "È vero che ero con tuo marito". Ha tuttavia negato un rapporto fisico, avvalorando dunque la versione di Icardi: "Stai calma, non siamo arrivati a consumare perché Mauro non poteva". La China poi è partita al contrattacco, ribadendo di essere lei la vittima del ‘cacciatore' Icardi, come già aveva fatto intendere quando aveva rotto il silenzio sulla vicenda con un lunghissimo intervento su Instagram qualche settimana fa: "Quello che ha iniziato tutto è stato tuo marito – ha detto la Suarez a Wanda – che non menta e ti dica la verità, perché tu mi hai tirato addosso di tutto e quello che ha cominciato è stato tuo marito".

La giornalista, evidentemente ben informata da una delle due parti in causa (entrambe stanno quotidianamente aggiornando i propri ‘portavoce' che poi riferiscono tutto nei programmi televisivi argentini), ha svelato che la China ha insistito nel prosieguo della telefonata nel dare addosso ad Icardi: "Mi ha detto che vi stavate separando, che eri molto cattiva, quindi chiedi spiegazioni anche a lui". Non deve essere stato facile per la madre delle due figlie avute da Icardi incassare quelle parole, vedere quasi l'immagine del marito abbracciato alla China, febbre o non febbre, con la premeditazione dell'aver approfittato della sua assenza da Parigi per apparecchiare tutto e con l'aggravante di aver usato il cognato per farsi tenere bordone.

In quei minuti il cuore si è fermato, poi Wanda ha preso le sue cose e ha mollato per la seconda volta il marito, cancellando anche il post del primo perdono (che tuttora manca), che faceva riferimento alla lettera strappalacrime di lui. Il resto è storia degli ultimi giorni: Icardi che insegue la moglie in Italia, Icardi che non molla e riesce ancora una volta a convincere Wanda che il loro amore è più importante di un "insignificante" tradimento, lei che si rimette l'anello e si lascia fotografare assieme a lui, la coppia che vola a Dubai a suggellare la pace ritrovata. E vissero… no, stavolta non ci facciamo fregare. Alla prossima puntata, suona meglio.

1.058 CONDIVISIONI
Pochettino ora può raccontare il caos tra Icardi e Wanda:
Pochettino ora può raccontare il caos tra Icardi e Wanda: "Abbiamo sbattuto i pugni sul tavolo"
Raikkonen 'iceman dal cuore caldo': si ferma e disseta un cagnolino chiuso in un'auto
Raikkonen 'iceman dal cuore caldo': si ferma e disseta un cagnolino chiuso in un'auto
La nuova sfida di Fabregas al Como è per Buffon:
La nuova sfida di Fabregas al Como è per Buffon: "Bello ritrovarlo in campo, gli segnerò ancora"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni