Victor Osimhen è risultato positivo al Covid. La notizia è arrivata nel giorno di Capodanno e ovviamente ha provocato tante polemiche, considerando che il giocatore era infortunato e che aveva deciso di tornare in patria, in Nigeria, dove ha trascorso le vacanze natalizie. Inoltre sono state diffuse delle immagini della sua festa di compleanno, caduto negli ultimi giorni del 2020, che hanno prodotto ulteriore benzina sul fuoco delle polemiche. Il Napoli ha fatto sapere di non aver multato il giocatore, che intanto si è ufficialmente scusato con una lunga stories su Instagram.

Le scuse social di Osimhen

In un italiano impeccabile l'ex calciatore del Lille, che è l'acquisto più di sempre del club di De Laurentiis, ha spiegato perché ha deciso di volare in Nigeria, ma anche detto che ha sbagliato a partecipare a quella festa:

Mi dispiace per quanto è accaduto. Ho sbagliato ad andare in Nigeria in questo momento anche se li ho tanti affetti a cominciare dai miei fratelli. Ho sbagliato a partecipare alla festa a sorpresa non capendo la gravità di quello che stavo facendo. Chiedo scusa alla Società, al mister, alla squadra e ai tifosi.

Due gol, poi l'infortunio: la stagione di Osimhen con il Napoli

Osimhen è fuori da parecchio tempo. L'attaccante si è infortunato alla spalle a metà novembre, sembrava dovesse tornare a disposizione dopo un paio di settimane, ma non è stato così. Il nigeriano è fuori da un mese e mezzo e se tutto procederà per il verso giusto tornerà a disposizione di Gattuso non prima della metà di gennaio. Finora ha realizzato due gol con la maglia partenopea, il primo contro l'Atalanta, l'altro decisivo nella sfida di Bologna (vinta di misura per 1-0).