Spesso decisivi in Serie A con le maglie di Inter e Napoli, Romelu Lukaku e Dries Mertens sono stati tra i protagonisti di Belgio-Inghilterra: match valido per la quinta giornata di Nations League. Nella sfida giocata allo stadio ‘Den Dreef' di Leuven, terminata 2-0 per la formazione belga, i due attaccanti di Conte e Gattuso hanno infatti lasciato la loro firma indelebile nei momenti decisivi della partita del gruppo B.

Il giocatore dell'Inter, sceso regolarmente in campo dopo i problemi fisici delle ultime ore, è infatti entrato nel tabellino con l'assist per il gol dell'1-0 di Tielemans e con il successivo salvataggio sulla linea, dopo un colpo di testa ravvicinato di Harry Kane. Reduce da un momento poco positivo nel Napoli, Dries Mertens si è invece rifatto con la maglia della sua nazionale realizzando il 2-0 delle ‘Furie Rosse': una splendida punizione che ha beffato il portiere inglese al 23esimo del primo tempo.

La punizione vincente di Mertens
in foto: La punizione vincente di Mertens

Conte sorride per la prova di Lukaku

Se il Belgio ha di fatto staccato il pass per la fase finale della Nations League, il merito è anche dei due giocatori ‘italiani' del commissario tecnico Roberto Martínez. "Preferisco ci sia Romelu in campo", aveva dichiarato Mertens alla vigilia della sfida con gli inglesi: una speranza che si è poi trasformata in realtà, con il nerazzurro regolarmente in campo per tutti i novanta minuti e pericoloso anche nel finale con una conclusione parata da Pickford: generata proprio da un assist dello stesso giocatore del Napoli.

La prova del centravanti dell'Inter avrà sicuramente fatto piacere ad Antonio Conte. Dopo il risentimento muscolare all'adduttore della coscia sinistra, che gli aveva fatto saltare le partite contro Parma e Real Madrid, Romelu Lukaku ha dunque dimostrato di aver pienamente recuperato e di essere pronto a dare il suo apporto alla causa nerazzurra nella prossima sfida dei nerazzurri: Inter-Torino, in programma il prossimo 22 novembre a San Siro.