21 Agosto 2022
19:54

Lo schema del Real su punizione è ridicolo: colpa del piede di Valverde, Modric resta di sasso

Il Real Madrid ha vinto contro il Celta Vigo la sua seconda partita della Liga, ma tra le tante cose belle ammirate al Balaidos c’è stato anche uno dei peggiori calci di punizione di sempre…
A cura di Paolo Fiorenza

Il Real Madrid ha iniziato la nuova stagione così come aveva finito quella precedente: vincendo e alzando trofei. Dopo aver portato a casa la Supercoppa europea battendo l'Eintracht Francoforte, le merengues hanno vinto le prime due partite della Liga, entrambe in trasferta: 2-1 all'Almeria e 4-1 ieri sera al Celta. Il match giocato al Balaidos di Vigo si era messo in discesa per gli uomini di Ancelotti, in vantaggio al quarto d'ora grazie a un rigore trasformato da Benzema, salvo poi essere raggiunti dai padroni di casa con Iago Aspas ancora dal dischetto.

Buttatisi in avanti alla ricerca del nuovo vantaggio, i madridisti hanno avuto una buona occasione al 39′, quando l'arbitro ha concesso loro un calcio di punizione sulla fascia sinistra, all'altezza del limite dell'area. Sul pallone si è piazzato Federico Valverde, nella circostanza schierato alto nel tridente, mentre Casemiro – appena partito per il Manchester United – è stato rimpiazzato in mezzo al campo dal nuovo arrivato Tchouameni.

Federico Valverde è al Real Madrid dal 2018
Federico Valverde è al Real Madrid dal 2018

Valverde si è dunque posizionato sul pallone, con l'apparente intenzione di far spiovere un cross al centro, in un'area affollatissima di giocatori. Invece si trattava di uno schema studiato da Ancelotti e dai suoi collaboratori, che prevedeva la sfera fosse scodellata con uno spiovente appena fuori area, dove era appostato col suo magico destro Luca Modric, pronto a battere al volo verso il portiere del Celta Marchesin.

Tutto molto bello sulla carta, se non fosse che la sensibilità del piede destro di Valverde non è esattamente la stessa del croato. Il 24enne uruguaiano ha dunque fatto partire un missile terra-aria che ha sorvolato di parecchi metri la testa di Modric. L'ex Pallone d'Oro prima è rimasto di sasso, poi ha subito applaudito il compagno, come fanno i veri leader, mentre le telecamere inquadravano Ancelotti perplesso a dire poco in panchina.

Poco male per il Real e per Modric, visto che un paio di minuti dopo il croato ha segnato il gol del 2-1 con un tiro a giro meraviglioso. La partita è poi finita col punteggio di 4-1 grazie alle reti di Vinicius e dello stesso Valverde, rifattosi con gli interessi.

Donnarumma resta cristallizzato sulla punizione di Alaba: un errore inspiegabile
Donnarumma resta cristallizzato sulla punizione di Alaba: un errore inspiegabile
La reazione di Bruno Fernandes nei confronti di Cristiano Ronaldo: CR7 resta di sasso
La reazione di Bruno Fernandes nei confronti di Cristiano Ronaldo: CR7 resta di sasso
99.348 di Sport Fanpage
Il tiro esce dallo stadio e finisce sopra un balcone: Valverde non sa dove mettere la faccia
Il tiro esce dallo stadio e finisce sopra un balcone: Valverde non sa dove mettere la faccia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni