22 Settembre 2022
9:35

L’Inghilterra ha un problema e Chiellini lo svela: “Se vuoi vincere, così non lo potrai mai fare”

Giorgio Chiellini ha espresso le proprie perplessità di fronte ad un’Inghilterra irriconoscibile. Alla vigilia della sfida contro l’Italia in Nations League lo ha sottolineato: “Un problema che non aiuta certo a fare bene”
A cura di Alessio Pediglieri

Giorgio Chiellini vive la vigilia di Italia-Inghilterra come se fosse ancora a Coverciano, nel suo storico ruolo di capitano della Nazionale. Non ci sarà ovviamente, avendo dato l'addio ai colori azzurri ed essere emigrato in America alla corte dei Los Angeles FC, ma per l'eterno centrale difensivo non può essere una vigilia come le altre e anche dall'altra parte dell'Oceano si presta a commentarne alcuni aspetti, evidenziando una falla nel gruppo in mano a Southgate.

Gli ultimi risultati della Nazionale inglese gli danno perfettamente ragione e quando Giorgio Chiellini sottolinea che sono figli di un problema irrisolto è necessario ascoltarlo attentamente. L'Inghilterra ha più che zoppicato nella prima parte della fase a gironi della Nations League, scontrandosi con una realtà più che amara: quattro partite, zero vittorie e ultimo posto in classifica, a rischio retrocessione. Fondamentale la sfida a San Siro di venerdì sera contro l'Italia, ma i presupposti per arrivare sereni e concentrati sembrano non esserci.

Chiellini si è concesso al "Times" per parlare dell'Inghilterra, una nazionale che conosce bene e che ha avuto il vanto di batterla davanti a un Wembley da tutto esaurito, nella partita più importante, la finale degli Europei, ai calci di rigore. Un successo che ancor oggi in casa inglese grida vendetta ma che è stato, col senno del poi, l'inizio della fine della nazionale di Southgate e il motivo è celato dietro ad un giocatore in particolare, Harry Maguire, difensore e capitano nel Manchester e punto di riferimento dell'Inghilterra, da tempo al centro di polemiche.

Harry Maguire nel ritiro della nazionale inglese. Per lui fino ad oggi 46 presenze e 7 reti
Harry Maguire nel ritiro della nazionale inglese. Per lui fino ad oggi 46 presenze e 7 reti

Proprio a ridosso della sfida contro l'Italia, valutando le opzioni difensive dell'Inghilterra Giorgio Chiellini è stato chiaro: "Mi spiace moltissimo per la situazione di Maguire perché è un buon giocatore. A Manchester richiedono troppo da lui e non è giusto. Solo perché hanno pagato 80 milioni di sterline per lui, non può essere il migliore al mondo in ogni partita. Il valore del mercato di un giocatore dipende da molti aspetti che non si possono sempre controllare. Non è colpa sua. Va bene, non sarà Rio Ferdinand ma è sufficientemente bravo e con Stones forma una buona coppia"

Un problema che si ripercuote anche dentro la nazionale inglese: "Questo problema non aiuta di certo l'Inghilterra a fare bene" prosegue Chiellini. "Se vuoi vincere una Coppa del Mondo è impossibile farlo con qualche problema nei giocatori chiave. E sicuramente Maguire è uno dei giocatori chiave della squadra". Un problema da risolvere. Dopo aver incontrato l'Italia, possibilmente.

Perché all'Italia conviene finire bene la Nations League per evitare guai verso gli Europei
Perché all'Italia conviene finire bene la Nations League per evitare guai verso gli Europei
Chiellini così non l’avevamo mai visto: nella notte si è inventato un assist da visionario
Chiellini così non l’avevamo mai visto: nella notte si è inventato un assist da visionario
L'Inghilterra sfida l'Italia, Harry Kane il suo personale tabù: mai a segno contro gli Azzurri
L'Inghilterra sfida l'Italia, Harry Kane il suo personale tabù: mai a segno contro gli Azzurri
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni