2.999 CONDIVISIONI
17 Luglio 2021
16:50

Bonucci e Chiellini, sfotto’ senza fine agli inglesi: “Continuiamo a mangiare pastasciutta. E voi?”

Gli inglesi proprio non riescono a digerire la sconfitta in finale contro l’Italia, accusando gli Azzurri di scorrettezze. Due dei protagonisti della vittoria degli Europei, Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini, continuano a festeggiare sulla falsariga di quanto accaduto in campo, dopo la parata decisiva di Donnarumma su Saka.
A cura di Maurizio De Santis
2.999 CONDIVISIONI

Sfotto' senza fine. All'insegna del "stiamo ancora godendo", che pure qualche giorno fa era comparso sui profili degli Azzurri. E mentre gli inglesi proprio non riescono a digerire la sconfitta in finale contro l'Italia, accusando la Nazionale di scorrettezze (il fallo tattico su Saka), due dei protagonisti della vittoria degli Europei continuano a festeggiare sulla falsariga di quanto accaduto in campo, dopo la parata decisiva di Donnarumma. "Continuiamo a mangiare pastasciutta. E voi?", scrive Leonardo Bonucci in un post condiviso sui social network, a corredo della foto che lo vede sorridente accanto a Giorgio Chiellini mentre impugnano le forchette e avvolgono gli spaghetti al sugo. Sono entrambi in vacanza dopo le fatiche del torneo che, dalla Turchia fino alla sfida contro la selezione di Southgate, li ha visti in crescendo. Spagna e poi i Tre Leoni, le vittime illustri piegate dopo match molto intensi, a tratti sofferti, decisi dal dischetto.

"Mamma mia, pasta ovunque", replica divertito il compagno di squadra in bianconero, Carlo Pinsoglio. Un'immagine – il classico piatto di pasta con la salsa, impreziosito dall'aroma della foglia di basilico – non casuale sia per quanto sta accadendo in queste ore (con i ristoranti italiani che al di là della Manica avrebbero subito ripercussioni sulle prenotazioni a causa del successo degli Azzurri) sia per le parole pronunciate dallo stesso Bonucci a trofeo conquistato. "Sapete chi ha vinto l'Europeo?", è la domanda ironica che il centrale della Juve e della Nazionale ha ripetuto mostrando una breve clip girata nel giorno della premiazione a Roma e dell'accoglienza istituzionale, prima ospiti del Presidente della Repubblica (Mattarella) e poi del Presidente del Consiglio (Draghi).

È stato Bonucci l'autore del momentaneo pareggio avvenuto nella ripresa. È stato lui a presentarsi con freddezza sul dischetto, battendo Pickford con un tiro preciso e potente. Ed è stato sempre Bonucci a urlare dinanzi alla telecamera, in diretta TV, lo slogan che era diventato il motto degli inglesi. Non "it's coming home" ma "it's coming to home". Ha consumato anche così la vendetta per quei fischi all'inno italiano che gli avevano "fatto salire la cattiveria", tracimando in un "ce lo succhiano seeeee".

2.999 CONDIVISIONI
Anguissa mangia pasta asciutta, il Napoli ha un nuovo idolo: la risposta a Bonucci e Chiellini
Anguissa mangia pasta asciutta, il Napoli ha un nuovo idolo: la risposta a Bonucci e Chiellini
La punizione horror di Bonucci contro la Bulgaria: "Roba da mai dire gol"
La punizione horror di Bonucci contro la Bulgaria: "Roba da mai dire gol"
"Difendere è un'altra cosa": de Ligt ancora non ha capito come giocare nella Juve
"Difendere è un'altra cosa": de Ligt ancora non ha capito come giocare nella Juve
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni