2.861 CONDIVISIONI
8 Agosto 2021
13:44

Lautaro Martinez al Tottenham, c’è l’accordo! In Inghilterra nessun dubbio: 70M più bonus all’Inter

Mentre sta per essere annunciato Romelu Lukaku al Chelsea, dall’Inghilterra sono sicuri che anche l’altro bomber dell’Inter, Lautaro Martinez, giocherà l’anno prossimo in Premier League. Il Times parla di accordo raggiunto tra il Tottenham ed il club nerazzurro, sulla base di 70 milioni di euro più bonus. L’agente dell’argentino nega la volontà di andare via.
A cura di Paolo Fiorenza
2.861 CONDIVISIONI

Mentre è questione di ore per vedere Romelu Lukaku annunciato ufficialmente dal Chelsea in cambio di 115 milioni, in Inghilterra esplode un'altra bomba di mercato che ha come protagonista l'altro bomber dell'Inter, Lautaro Martinez. Secondo l'autorevole Times – che non è certo un tabloid – l'attaccante argentino giocherà l'anno prossimo nel Tottenham al fianco di Harry Kane: l'accordo con l'Inter sarebbe già stato raggiunto sulla base di 60 milioni di sterline di base fissa – poco più di 70 milioni di euro – fino ad arrivare con i bonus a 76,8 milioni di sterline, ovvero i 90 milioni di euro che il club nerazzurro ha valutato Lautaro. La volontà di lasciare l'Inter è peraltro negata dall'agente del giocatore,  Alejandro Camano: "È felice all'Inter e in Italia. La sua decisione è quella di restare".

Se confermata, la notizia significherebbe che l'Inter con tre cessioni fa una cassa mostruosa – tra 250 e 270 milioni di euro – ma anche qualcosa che assomiglia tantissimo allo smantellamento della squadra che qualche settimana fa ha vinto lo Scudetto con Antonio Conte, dominando il campionato italiano. Secondo il Times, il Tottenham avrebbe superato la concorrenza fortissima dell'Atletico Madrid e dell'Arsenal, raggiungendo un accordo di principio con l'Inter.

Si tratta anche in questo caso di cifre mostruose per la Serie A: nel caso di Lautaro, l'Inter è anche alle prese con una trattativa per il rinnovo del contratto – che scade nel 2023 – in totale stallo. Il classe '97 di Bahia Blanca, reduce da una vittoria in Copa America da protagonista, percepisce 2,5 milioni netti a stagione e vorrebbe quanto meno raddoppiare la cifra, avvicinandosi al top degli stipendi nerazzurri, che al momento sono quelli Lukaku ed Eriksen, con 7,5 milioni. Un'ulteriore difficoltà per il club della famiglia Zhang, che in questo momento tutto può tranne che allargare i cordoni della borsa sul fronte ingaggi, dove anzi l'ordine tassativo per Marotta ed Ausilio è abbattere il monte complessivo. Insomma la questione Lautaro presenta un'ulteriore aspetto che può suggerirne la cessione.

Adesso c'è da capire quanto la reazione dei tifosi – che si annuncia di forte contestazione già a margine dell'amichevole che l'Inter giocherà a Parma – potrà eventualmente impedire anche quest'ultima dolorosa cessione, dopo quelle di Hakimi al PSG e Lukaku al Chelsea. Intanto la dirigenza nerazzurra sta lavorando con la massima urgenza per rimpiazzare il belga e probabilmente anche Lautaro Martinez nell'attacco da mettere a disposizione di Simone Inzaghi: la coppia scelta sembra essere ormai quella formata dall'atalantino Duvan Zapata e da Edin Dzeko, col quale sarebbe già stato trovato l'accordo sull'ingaggio per un contratto biennale. Sullo sfondo restano i nomi di Correa, pupillo di Inzaghi alla Lazio, e Scamacca. Sono ore frenetiche in casa Inter: sembra fantascienza, invece è tutto vero.

2.861 CONDIVISIONI
Trovato l'accordo per il rinnovo di Brozovic con l'Inter: diventerà uno dei più pagati della Serie A
Trovato l'accordo per il rinnovo di Brozovic con l'Inter: diventerà uno dei più pagati della Serie A
Inter e Juventus d'accordo sul rinvio della Supercoppa Italiana: già trovata la nuova data
Inter e Juventus d'accordo sul rinvio della Supercoppa Italiana: già trovata la nuova data
Inter-Liverpool a rischio campo neutro: l'UEFA non è d'accordo con il passaporto Covid
Inter-Liverpool a rischio campo neutro: l'UEFA non è d'accordo con il passaporto Covid
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni