22 Giugno 2021
19:38

“Ha rifiutato l’abbraccio di Lapadula”: i tifosi del Perù insorgono per il nuovo idolo nazionale

Gianluca Lapadula sempre più idolo in Perù dopo la sorprendente vittoria sulla Colombia in Copa America: gli abbracci dell’attaccante della Nazionale rojiblanca sono diventati virali, tra post social e meme di ogni tipo, al punto che chi si è sottratto al suo caloroso abbraccio è finito nel mirino dei tifosi.
A cura di Paolo Fiorenza

Gianluca Lapadula probabilmente neanche nei suoi sogni più sfrenati immaginava che dopo lo scollinare dei 31 anni la sua carriera sarebbe potuta diventare la cosa più simile ad una favola dall'altra parte del mondo. Esistono infatti due universi: quello della Serie A, dove l'attaccante torinese di madre peruviana gioca senza squilli da 5 anni – essendoci approdato a 26 quando si trasferì dal Pescara al Milan – e quello del Sudamerica, dove invece è diventato il ‘Bambino delle Ande', idolo assoluto del popolo del Perù.

Nel primo universo Lapadula è appena retrocesso in Serie B col Benevento ed ancora non sa dove giocherà l'anno prossimo, nel secondo sta disputando la Copa America commuovendo un intero Paese con i suoi gesti dentro e fuori dal campo. L'attaccante è ancora a secco nelle 6 presenze messe assieme col Perù da quando ha ottenuto la cittadinanza nello scorso ottobre, ma i due assist decisivi nella gara di qualificazioni mondiali contro l'Ecuador, quando è uscito stremato nei 3000 metri di Quito, hanno segnato l'inizio di una grande storia d'amore, celebrata ovunque sui social e nei programmi televisivi.

Da allora ‘Lapagol' è stato titolare al centro dell'attacco della Blanquirroja nelle due partite giocate finora in Copa America: la secca sconfitta all'esordio contro il Brasile e la splendida e sorprendente vittoria sulla Colombia. Pur non segnando, in quest'ultima occasione Lapadula è di nuovo diventato virale stavolta per i suoi abbracci, nei confronti di compagni, avversari ed allenatore. "Tutti abbiamo bisogno di un abbraccio di Lapadula", "Vorrei essere abbracciato come abbraccia Lapadula" e ancora tanti post e meme, sulla scia delle immagini in cui si vede il calore dei gesti dell'attaccante, che appaiono davvero sentiti e non impostati.

In particolare, la foto dell'abbraccio con Santiago Ormeño al momento del cambio quando mancavano pochi minuti al termine del match è stata vista praticamente da chiunque in Perù. Lapadula piace perché lotta e non si risparmia, ed è genuino nelle sue emozioni. Sostituire tecnicamente un totem come Paolo Guerrero, ormai arrivato a fine carriera, è impossibile, ma il ‘Bambino' viene visto come degno erede morale della sua maglia di centravanti nella rappresentativa allenata da Gareca.

I compagni ovviamente accettano ben volentieri gli abbracci di Lapadula, mentre è accaduto che non abbia gradito altrettanto un suo avversario colombiano: se infatti il portiere Ospina ha ricambiato l'abbraccio, il difensore Davinson Sanchez lo ha rifiutato, provocando le ire dei tifosi peruviani, che si sono scagliati contro il giocatore del Tottenham. Il gesto di Sanchez è effettivamente fin troppo evidente, visto che si scansa dopo aver battuto la mano a Lapadula, lasciandolo con un palmo di naso.

Dal canto suo, l'attaccante italo-peruviano incassa la solidarietà appassionata dei tifosi e li carica a palla dopo il trionfo sulla Colombia: "Ecco chi siamo, una squadra unita che lotta fino alla fine. Orgoglioso di far parte di questa grande famiglia". La favola continua.

"Mi hanno chiesto soldi per giocare in Nazionale": ne ha scelta un'altra che lo ha convocato gratis
"Mi hanno chiesto soldi per giocare in Nazionale": ne ha scelta un'altra che lo ha convocato gratis
Cassano difende Spalletti, bordata a Totti: "Tra 20 anni sarà dimenticato, come De Rossi"
Cassano difende Spalletti, bordata a Totti: "Tra 20 anni sarà dimenticato, come De Rossi"
Il CT del Perù cacciato per una relazione con una giocatrice: "Sto con lei, ma non l'ho favorita"
Il CT del Perù cacciato per una relazione con una giocatrice: "Sto con lei, ma non l'ho favorita"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni