111 CONDIVISIONI

Gasperini dice che l’Atalanta non meritava di perdere con l’Inter: “Abbiamo fatto qualcosa più noi”

Gian Piero Gasperini ha parlato ai microfoni di DAZN dopo la sconfitta dell’Atalanta contro l’Inter.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Vito Lamorte
111 CONDIVISIONI
Immagine

"Ce la siamo giocata alla pari, abbiamo fatto qualcosa più noi dell'Inter. Se guardo i numeri, posso solo rimproverare alcuni episodi che avremmo dovuto tramutare in gol". Sono queste le parole di Gian Piero Gasperini ai microfoni di DAZN dopo la sconfitta dell'Atalanta per 2-1 contro l'Inter.

L'allenatore della Dea ha analizzato così la prova della sua squadra: "Credo abbiamo fatto qualcosa in piu noi. Non abbiamo da rimproverarci nulla. Anche nel finale potevamo tramutare in gol. Dobbiamo dare anche merito all'Inter, Lautaro ha fatto la differenza con quel gol. Oltre alla delusione del risultato, dobbiamo essere contenti di quello che abbiamo fatto. Ci deve dare energia, poi da martedì rivedendola ci potrà dare comunque forza".

Immagine

Gasperini è stato ammonito in occasione del rigore concesso all'Inter ma sull'episodio non ha dubbi: "Siamo stati un po polli noi, la cosa che mi ha fatto arrabbiare era una decina di minuti precedenti che c'era un fallo di Dimarco probabilmente. Comunque non c'entra nulla col rigore e la partita: è stata giocata bene da entrambe".

Gasperini al termine della partita ha proseguito il suo intervento cercando il lato positivo nonostante la sconfitta: “Se lasciamo perdere la delusione del risultato possiamo trarre degli spunti molto buoni al termine di questa partita, abbiamo lasciato poco spazio a una squadra come l’Inter fortissima nelle ripartenza. C’è delusione ma da martedì potremmo trarre tanta forza per il proseguo del campionato. Il rigore ha cambiato psicologicamente la nostra partita, dopo aver segnato il 2-1 siamo ripartiti forte e la difesa dell’Inter ha iniziato a soffrire”.

Infine, il tecnico della Dea si è soffermato anche sui singoli: “Muriel è esplosivo, ha servito subito due tre cross importanti, il suo impatto dà sempre qualcosa alla partita. Bene anche Scamacca e Lookman. Quest’ultimo è stato devastante ma deve migliorare nella qualità dei passaggi. De Ketelaere rimane un attaccante vedendo le sue caratteristiche, più gioca vicino alla porta e più può far giocare positive, quando si allontana dalla porta ha difficoltà, però va bene, oggi ha messo qualche buona palla".

111 CONDIVISIONI
Gasperini contro il calendario intasato dell'Atalanta, parole durissime: "Fosse successo ad altri…"
Gasperini contro il calendario intasato dell'Atalanta, parole durissime: "Fosse successo ad altri…"
Perché De Ketelaere all'Atalanta è un altro giocatore rispetto al Milan: non dipende dal ruolo
Perché De Ketelaere all'Atalanta è un altro giocatore rispetto al Milan: non dipende dal ruolo
Bergomi dice che l'Inter non fa mercato, Di Canio reagisce e poi si blocca: "Ma siamo in diretta?"
Bergomi dice che l'Inter non fa mercato, Di Canio reagisce e poi si blocca: "Ma siamo in diretta?"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni