965 CONDIVISIONI
31 Agosto 2022
8:45

Upas tra finzione e realtà : la forza di Marina Giulia Cavalli dopo la morte della figlia

Gli spettatori di Un posto al sole sono particolarmente colpiti dal coinvolgimento e dalla prova di Marina Giulia Cavalli, che sette anni fa perse sua figlia Arianna.
965 CONDIVISIONI

Il ritorno di Un posto al sole sta conquistando vecchi e nuovi telespettatori grazie al battage mediatico dato da un colpo di scena abbastanza importante: l'attentato ai danni di Viola e di Susanna. Dopo la puntata di lunedì, che ha lasciato entrambe tra la vita e la morte, quella di martedì ha visto migliorare le condizioni di Susanna mentre per Viola la situazione sembrerebbe critica, dato che è stata dichiarata – proprio da Ornella, sua madre – in coma. Gli spettatori sono particolarmente colpiti dal coinvolgimento di Marina Giulia Cavalli, che sette anni fa perse sua figlia Arianna.

La grande prova di Marina Giulia Cavalli

Gli spettatori sono riusciti a entrare in una connessione quasi immediata con la prova di questi giorni di Marina Giulia Cavalli, che si ritrova a recitare una madre, primario del reparto di Chirurgia interna dell'ospedale San Filippo di Napoli, che sta rischiando di perdere sua figlia. La vita reale e la finzione non sono mai state così vicine nella sua carriera a Un posto al sole. Questo il pubblico lo ha riconosciuto immediatamente ed è forse uno dei motori che sta spingendo la soap, già di per sé tanto amata dal pubblico di Rai3.

La storia di Marina Giulia Cavalli e della figlia scomparsa

Era il 16 novembre 2015 quando, in seguito a una grave malattia, si spense la giovane vita di Arianna Alpi, figlia di Marian Giulia Cavalli e dell'attore Roberto Alpi. Nel corso degli anni, l'attrice ha avuto modo di raccontare e ricordare il lutto subito, analizzando la sua perdita e raccontando di aver trovato conforto nella religione cristiana cattolica e nella scrittura automatica. Si tratta di un particolare processo realizzato con l'aiuto della psicologia, nel quale lo scrivente – in uno stato di trance oppure in maniera cosciente ma senza consapevolezza – va in maniera libera sul foglio. È un modo per far emergere conflitti inconsci.

965 CONDIVISIONI
Chi muore tra Viola e Susanna: la prova di Marina Giulia Cavalli e la dedica a Carmen Scivittaro
Chi muore tra Viola e Susanna: la prova di Marina Giulia Cavalli e la dedica a Carmen Scivittaro
Paolo Mengoli:
Paolo Mengoli: "Dopo 22 anni ho scoperto che Giulia non era mia figlia"
Lutto per Nick Cave, morto il figlio Jethro sette anni dopo la scomparsa di Arthur
Lutto per Nick Cave, morto il figlio Jethro sette anni dopo la scomparsa di Arthur
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni