67 CONDIVISIONI

Veronica Gentili a Le Iene: “Belen? Siamo diverse, ma non vi permetterò di dire che non so ballare”

Veronica Gentili in una lunga intervista al settimanale Chi parla della nuova avventura al timone de Le Iene, in partenza dal 3 ottobre. Accettare la nuova sfida non è stato facile: “Ho dovuto ponderare e metabolizzare prima di dire sì”. Poi sui paragoni con Belen: “Non hanno senso, siamo diverse”
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Gaia Martino
67 CONDIVISIONI
Foto Veronica Gentili di Chi
Foto Veronica Gentili di Chi

Veronica Gentili è pronta a mettersi in gioco in una nuova avventura televisiva. La conduttrice dopo anni di talk show di attualità e politica, cambia registro e dal 3 ottobre vestirà i panni di "iena". Sarà la nuova conduttrice del programma di Italia1 di Davide Parenti, Le Iene, al fianco di Max Angioni: prenderà dunque il posto di Belen Rodriguez, showgirl argentina ormai lontana da Mediaset. "È un grande salto, una sfida enorme, ma anche un'opportunità bellissima, anche in termini di visibilità" ha dichiarato la Gentili in una lunga intervista a Chi.

La nuova avventura a Le Iene

Veronica Gentili è pronta a mettersi in gioco in una nuova avventura al timone de Le Iene. Ci ha pensato a lungo prima di accettare la proposta: "Sono caduta dal pero, all'inizio è stato un mezzo choc, perché, non è mistero, l'idea nasce dall'editore che ha deciso di fare una serie di trasformazioni nei palinsesti. Li per lì ho vacillato, ti offrono la cosa più bella del mondo ma fin qui la mia attitudine è stata un'altra. Ho dovuto ponderare e metabolizzare prima di dire sì" ha raccontato a Chi, svelando che ad aiutarla nella decisione anche papà Giuseppe Gentili, avvocato ed ex dirigente Rai, e il compagno, Massimo Galimberti. "Quando la mia vita diventa un tormento tutto si scarica su di lui. Poi ne ho parlato anche con i miei fratelli e gli amici più stretti, compreso Marco Travaglio. Poi ho fatto la scelta che in fondo avevo già sotto traccia". Le Iene hanno formato "l'immaginario di adolescente" di Veronica Gentili, ha dichiarato, motivo per il quale a pochi giorni dall'inizio le "tremano un po' i polsi, "Ma l'idea di mettermi alla prova in un programma che unisce intrattenimento e inchieste, dopo cinque anni e mezzo di temi e toni solo seri, mi va moltissimo".

Veronica Gentili e Massimo Galimberti (foto di Chi)
Veronica Gentili e Massimo Galimberti (foto di Chi)

"Paragoni con Belen? Non ha senso"

Veronica Gentili prenderà il posto di Belen Rodriguez sul palco de Le Iene. La conduttrice ha spiegato di non averla mai conosciuta:

Non ho conosciuto nessuna delle precedenti conduttrici. Di Belen posso dire che è una bravissima professionista, ma siamo molto diverse. I paragoni non hanno molto senso, sono solo il classico esercizio che si fa con le donne.

Non teme troppo i confronti di audience del giorno dopo il debutto. "Ne sentiremo di tutti i colori, nel bene e nel male. So benissimo che potrò leggere su un sito "Gentili non sa ballare", ma non vi permettete, eh. Accetto tutto, quello no!" ha commentato. Nella divisa da Iena si sente già a suo agio, "Mi ha fatto sentire forte, impunita, come se fosse magica, come se ti desse i superpoteri". Tra questi, desidera fare appello a temi che fino ad ora non ha mai potuto raccontare: "Argomenti che mi piacciono e che ho dovuto tenere sospesi negli ultimi anni: tutto il mondo del disturbo psichico e mentale, terapie, psicoanalisi, ancora ghettizzati, poi i problemi degli abusi di farmaci e delle dipendenze". 

Il rapporto con Davide Parenti, autore de Le Iene

"Sono una persona ironica che ama divertirsi, scherzare, ridere, prendersi in giro, un po' pagliaccia. Questo aspetto di me a Le Iene lo posso tirare fuori, sia nelle gag con Angioni sia nel rapporto con Davide Parenti". La conduttrice ha raccontato che l'ideatore del programma è rimasto sorpreso quasi quanto lei alla proposta di sceglierla come sostituta di Belen:

All'inizio so che ha reagito come me al mio nome, poi ci siamo trovati per capire se potesse funzionare o no. Ora è iniziata la parte divertente, quella del fermento, tra mille idee, pensieri, voglia di fare tante cose.

Avrà un doppio ruolo a Le Iene, in studio e come inviata: "Mi guardo intorno, leggo, è tutta un'idea. Parenti non è uno che te le manda a dire: cose belle, brutte, cattive, carine, dolci, lui te le dice. Ed è meglio così, hai chiaro quello che vuole, non si creano malintesi, non si perde tempo. Per sfortuna non sono permalosa, né rosicona. Mi incazzo o mi infervoro sulle mie idee, ma non mi offendo" ha concluso.

67 CONDIVISIONI
Veronica Gentili e Max Angioni salutano Belen Rodriguez a Le Iene: "Prometto che verrà a trovarci"
Veronica Gentili e Max Angioni salutano Belen Rodriguez a Le Iene: "Prometto che verrà a trovarci"
Le Iene scelgono Veronica Gentili: "Un abbraccio a Belén Rodriguez, farà sempre parte della famiglia"
Le Iene scelgono Veronica Gentili: "Un abbraccio a Belén Rodriguez, farà sempre parte della famiglia"
Veronica Gentili: "A Le Iene per portare qualcosa in più, ma un programma di 25 anni non lo cambi"
Veronica Gentili: "A Le Iene per portare qualcosa in più, ma un programma di 25 anni non lo cambi"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views