6 CONDIVISIONI

Attori in sciopero ad Hollywood: chiedono tutele dallo streaming e dall’intelligenza artificiale

Sono saltate le contrattazioni tra i produttori e gli interpreti del cinema e della tv ad Hollywood, dove il clima è sempre più caldo e ora minaccia un nuovo sciopero. Gli attori chiedono un migliore trattamento economico che tenga conto dei cambiamenti dell’industria dell’intrattenimento.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Giulia Turco
6 CONDIVISIONI
(Getty)
(Getty)

Il mondo dell’intrattenimento americano sta vivendo una crisi senza precedenti. Dalle manifestazioni di autori e sceneggiatori che lo scorso maggio hanno letteralmente bloccato le produzioni televisive, il clima non si è mai disteso, anzi, la situazione sembra essere degenerata,ì con la discesa in campo anche da parte di migliaia di attori.

Gli interpreti vedono lo streaming e l’IA come una minaccia

Sarebbe saltata la contrattazione tra i produttori e gli interpreti del cinema e della tv e ora il sindacato sembra abbia tutte le intenzioni di proclamare una mobilitazione alla quale si uniranno gli attori e i colleghi scrittori, paralizzando di fatto l’intero apparato televisivo e cinematografico. In tal caso, si tratterebbe del primo sciopero congiunto dal 1960. Dopo oltre quattro settimane di trattative, l’associazione che rappresenta i principali studi di produzione e si streaming tra cui Amazon , Apple, Disney, NBCUniversal, Netflix, Paramount, Sony e Warner Bros Discovery, non si è mostrata disponibile a raggiungere un accordo, stando a quanto riporta un comunicato del sindacato che riunisce circa 160mila attori. Cosa chiedono? Un migliore trattamento economico che tenga conto dell’ascesa dello streaming e dall’incremento dell’intelligenza artificiale nelle produzioni cinematografiche, che consiste in una vera e propria minaccia per le professioni creative.

(Getty)
(Getty)

Il sostegno di Meryl Streep agli attori di Hollywood

A fine giungo Meryl Streep ha dichiarato il suo sostegno agli oltre 400 attori di Hollywood pronti a scioperare nel caso in cui il sindacato non avesse apportato modifiche ai loro contratti di lavoro. “Questo non è il momento di incontrasi a metà strada, e non è una esagerazione dire che gli occhi della storia ci stanno guardando. […] quel che in altri anni poteva essere considerato ok, stavolta non è abbastanza”, hanno fatto sapere i rappresentanti della categoria in una lettera aperta inviata alla Screen Actors Guild, che è stata sottoscritta da tanti altri nomi illustri del cinema. “Siamo pronti allo sciopero se necessario”, aveva aggiunto Meryl Streep.

6 CONDIVISIONI
Il no degli attori all'ultima proposta per terminare lo sciopero, Hollywood bloccata
Il no degli attori all'ultima proposta per terminare lo sciopero, Hollywood bloccata
Gli attori di Hollywood sono ufficialmente in sciopero, la macchina del cinema si ferma
Gli attori di Hollywood sono ufficialmente in sciopero, la macchina del cinema si ferma
I doppiatori italiani in sciopero: "Condizioni di lavoro precarie e minaccia Intelligenza Artificiale"
I doppiatori italiani in sciopero: "Condizioni di lavoro precarie e minaccia Intelligenza Artificiale"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views