10 Luglio 2021
09:22

Scuola, nel decreto Sostegni bis arrivano nuovi fondi e concorso straordinario per 11mila insegnanti

Il governo continua a lavorare al prossimo anno scolastico, pensando a come incentivare le vaccinazioni per gli insegnanti che ancora mancano e studiando un piano trasporti adeguato a un possibile rientro in presenza totale. Intanto in commissione alla Camera sono arrivati una serie di emendamenti al decreto Sostegni bis sulla scuola: si va da nuovi fondi a causa dell’emergenza Covid a un nuovo concorso straordinario per 11 mila docenti.
A cura di Annalisa Girardi

La questione degli insegnanti e operatori scolastici ancora non vaccinati preoccupa il governo: per tornare a scuola in totale sicurezza a settembre, in modo da non essere più costretti a ricorre alla didattica a distanza e ad avere classi in quarantena, è fondamentale che il personale scolastico abbia completato il ciclo di vaccinazione entro la fine dell'estate. Su questo tema ha insistito molto il commissario straordinario per l'emergenza, il generale Francesco Figliuolo, che ha anche parlato di corsie preferenziali negli hub vaccinali per gli insegnanti. Il rischio è che il ritorno al prossimo anno scolastico finisca per non essere in presenza. "È cruciale completare la vaccinazione del personale scolastico, ma siamo a buon punto. Sui trasporti il governo ha messo a disposizione ingenti risorse per potenziare il trasporto locale. A giorni faremo un punto con i ministri Bianchi e Giovannini. Il nostro obiettivo principale adesso è mettere in sicurezza l'anno scolastico", ha detto la ministra Maria Stella Gelmini in un'intervista con La Stampa.

Intanto la commissione Bilancio alla Camera ha chiuso l'esame degli emendamenti al decreto Sostegni bis ed è emerso un pacchetto di nuove misure sulla scuola. Il testo sarà nell'Aula di Montecitorio la prossima settimana, per poi passare al Senato, quindi nulla è ancora definitivo, ma al momento le forze di maggioranza hanno raggiunto un accordo per dare il via libera a un concorso straordinario per l'assunzione di docenti precari: dovrebbe trattarsi di circa 11 mila posto. Sarebbe previsto un bando che permette di partecipare agli insegnanti precari con un certo di numero di anni di servizio, ma non solo. Servirà anche partecipare a un percorso di formazione e a una prova conclusiva. Le assunzioni a tempo indeterminato dovrebbero poi partire dal 1° settembre 2022.

Sempre in commissione è stato fatto passare anche un emendamento che apre alla stabilizzazione degli insegnanti di sostegno: nella norma rientrerebbero tutti coloro che si sono specializzati sul sostegno entro il 31 luglio 2021. Via libera però anche a chi è in fase di specializzazione: così, potenzialmente, potrà diventare di ruolo anche chi sta ancora completando la formazione. Infine, per le assunzioni di quest'anno sarebbero stati stanziati 400 milioni di euro per docenti e personale Ata.

Scuola, come funzionerà il "semaforo" per controllare il Green Pass degli insegnanti
Scuola, come funzionerà il "semaforo" per controllare il Green Pass degli insegnanti
Green pass obbligatorio a scuola, arriva l'app per controllare gli insegnanti e il personale
Green pass obbligatorio a scuola, arriva l'app per controllare gli insegnanti e il personale
Scuola, concorso senza risultati dopo 6 mesi: l'odissea di centinaia di partecipanti
Scuola, concorso senza risultati dopo 6 mesi: l'odissea di centinaia di partecipanti
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni