È iniziata il 3 giugno la campagna di prenotazioni del vaccino Covid senza limiti di età, attraverso le piattaforme online e il numero verde. Servono codice fiscale e numero della tessera sanitaria per prenotare, diverse le piattaforme messe a disposizione dalle Regioni per ricevere le prenotazioni. A partire da oggi, lunedì 7 giugno, aprono nuove prenotazioni: in Emilia Romagna possono prenotare tutti i giovani dai 12 ai 19 anni, in Toscana da oggi via libera alle prenotazioni per over 16, in Puglia possono prenotare i nati il 1992 e il 1996, in Liguria prenotazioni aperte per la fascia 30-34 anni.

Non tutte le Regioni hanno aperto le adesioni per la vaccinazione di massa: alcune, come la Lombardia e la Campania, hanno dato il via alle vaccinazioni senza seguire il criterio delle fasce d'età, aprendo anche ai minorenni. Altre Regioni, come l'Emilia Romagna, il Friuli Venezia Giulia, il Lazio, il Molise, la Puglia hanno seguito criteri diversi, aprendo le prenotazioni per specifiche fasce d'età e proseguendo via via verso la vaccinazione delle fasce più giovani della popolazione. Per quanto riguarda il vaccino Covid per ragazzi tra i 12 e i 15 anni con Pfizer, sono 5 le Regioni che hanno aperto le prenotazioni anche per questa fascia d'età: Lombardia, Veneto, Campania, Calabria e Puglia. Altre, come l'Emilia Romagna e il Friuli Venezia Giulia, apriranno nei prossimi giorni le prenotazioni per i giovanissimi. Vediamo a che punto siamo, regione per regione, e quali sono le informazioni utili per prenotare la vaccinazione nei diversi territori del Paese.

Se fino a questo momento per le prenotazioni bisognava seguire il criterio anagrafico, tranne che per alcune categorie individuate dal piano vaccinale, come i fragili o lavoratori della sanità, adesso inizierà una vaccinazione di massa. Chiunque potrà quindi prendere un appuntamento per la vaccinazione. Vediamo quali sono le modalità previste da ciascuna Regione, in base al livello di avanzamento della campagna vaccinale, e quali sono le differenze.

Veneto

In Veneto dal 3 di giugno si è aperta la campagna vaccinale agli over 12 anni. Si tratta di 1,2 milione di persone tra i 12 e i 39 anni. "Le agende saranno aperte fino al 4 di agosto", ha annunciato il presidente del Veneto Luca Zaia, spiegando che ci sono 700mila prenotazioni disponibili: "Per gli over 40 ci sono fino al 3 giugno ancora 30mila posti liberi. Poi si parte per la fascia d'età 12-39: sono 1.402.00 persone, delle quali 16mila già vaccinate". Per prenotare basta andare sul sito della Regione, oppure si può prenotare chiamando il numero 800 462 340.

Friuli-Venezia Giulia

In Friuli Venezia Giulia le prenotazioni per la fascia d'età 16-39 anni sono state aperte giovedì 3 giugno: più di 44mila adesioni nella prima giornata.

Dal 31 maggio in Friuli-Venezia Giulia è già possibile prenotare il vaccino anti Covid-19 per gli over 40 (nati entro il 1981), oltre alle categorie prioritarie.

Si potrà prenotare online, oppure presso gli sportelli CUP delle aziende sanitarie, nelle farmacie abilitate o tramite il call center regionale allo 0434 223522, attivo da lunedì a venerdì dalle 7 alle 19 e sabato dalle 8 alle 14.

Piemonte

L'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha deciso di estendere a tutti i cittadini da 18 anni in su le vaccinazioni ‘last minute' presso l’open hub del Valentino di Torino tra venerdì 4 e domenica 6 giugno. Il servizio è riservato a coloro che non hanno ancora un appuntamento o hanno la convocazione dopo il 13 giugno. Dal 2 giugno alle ore 7 possono prenotare su www.ilPiemontetivaccina.it le persone con più di 30 anni (inclusi i nati nel 1991) e dalle ore 12 anche i giovani con più di 18 anni compiuti. Le prenotazioni sono possibili fino alle ore 16 di giovedì 3 giugno, fino all’esaurimento dei 6mila posti disponibili per questo primo weekend del 4-6 giugno.

A partire da giovedì 3 giugno i piemontesi tra i 16 e i 29 anni hanno la possibilità di prenotare il vaccino anti Covid; l'avvio delle prenotazioni era previsto per il 4 giugno, ma è stato anticipato di un giorno.

Sempre dalle ore 12 di giovedì 3 giugno sul portale www.ilPiemontetivaccina.it i giovani di tutto il Piemonte nella fascia di età 18-28 anni possono prenotare il vaccino nell’ambito dell"Open night' organizzata sabato 5 giugno presso l’hub di Reale Mutua a Torino. La prenotazione sarà possibile fino all’esaurimento dei mille posti disponibili. Le vaccinazioni in questo caso avranno luogo tra le 21.30 di sabato e le 3.30 della notte di domenica.

Dopo la prenotazione entro 48 ore si riceverà un sms o una mail con cui sarà comunicato il giorno, l’ora e il luogo dell'appuntamento. Bisogna portare con sé il codice fiscale, il numero della tessera sanitaria e il documento che attesti l’eventuale appartenenza a categorie specifiche.

Lazio

Il Lazio è partito con le prenotazioni del vaccino Covid per tutti: da domenica 6 giugno alle 24:00 potranno prenotare la fascia d'età 39-35 (nati 1982-1986); da martedì 8 giugno alle 24:00 tocca alla fascia d'età 34-30 (nati 1987-1991); da giovedì 10 giugno alle 24:00 è il turno della fascia 29-25 (nati 1992-1996); da domenica 13 giugno alle 24:00 potrà prenotare la fascia 24-17 (nati 1997-2004). La fascia d'età 12-16 anni (nati 2009-2005) dovrà rivolgersi al pediatra di libera scelta o al medico di medicina generale.

Nel Lazio dal 2 giugno è partita la nuova ‘open week' AstraZeneca per gli over 18. "I posti a disposizione sono esauriti e verranno implementati per sabato 5 e domenica 6 giugno, sempre con ticket virtuale sulla App Ufirst. I ticket verranno staccati da giovedì 3 giugno", ha annunciato l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio d'Amato. Le prenotazioni e somministrazioni per i vaccini ai ragazzi avverranno presso i pediatri. Il via liberà arriverà a giugno per permettere agli studenti di essere vaccinati prima del nuovo anno scolastico. Quindi niente piattaforma e hub "perché i pediatri hanno già dimestichezza con le dosi obbligatorie per bambini e adolescenti", ha spiegato.

Con la tessera sanitaria è possibile comunicare la propria adesione online. Se si necessita di assistenza o per eventuali disdette, il numero da contattare è lo 06 164161841, attivo dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.30, e sabato dalle 7.30 fino alle 13.

Dal 24 maggio gli under 50 possono prenotarsi per il vaccino Johnson & Johnson in farmacia, ma la procedura può essere portata a termine soltanto online, su questo sito, e non andando fisicamente negli esercizi. È possibile effettuare la prenotazione del vaccino per le fasce d’età attive nel sistema anche attraverso l’App SaluteLazio, disponibile su App Store e Google Play.

Campania

In Campania bisogna collegarsi alla piattaforma Soresa per aderire alla vaccinazione. Il portale è stato già aperto dalla sera del 2 giugno, non senza alcuni problemi legati soprattutto alla ricezione del codice OTP via SMS per finalizzare la prenotazione. Ancora incerte le date in cui saranno convocati gli over 20 e gli over 30 per la vaccinazione. Il presidente della Regione De Luca ha evidenziato le evidenti criticità della campagna vaccinale nella Regione: "Non siamo ancora a regime. Non abbiamo ancora recuperato le dosi che non ci hanno mandato nei mesi scorsi e non ci hanno ancora detto se, essendo la Regione più giovane d'Italia, riceveremo più vaccini in questa fase". 

"Con le 300mila dosi di Pfizer che arrivano oggi non abbiamo ancora recuperato ieri eravamo ancora a 34mila dosi al di sotto della percentuale della popolazione campana". E ancora: "Non hanno risposto alla domanda che abbiamo rivolto. La Campania ha 200mila cittadini in più del Lazio nella fascia 16-40 anni".

Molise

In Molise sono iniziate dal 31 maggio le vaccinazioni per tutti i 18-19enni. La procedura diprenotazione si fa online. È possibile aderire alla campagna tramite uno di questi indirizzi mail. Per informazioni si può contattare un operatore tramite il numero 0874 1866000, disponibile dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 12.

Dopo la prenotazione, un SMS informerà il cittadino, comunicando il giorno e l’ora dell’appuntamento. L'interessato potrà rispondere ‘NO' al messaggio per rifiutare la convocazione. Oppure dovrà rispondere ‘Sì' per confermare.

Lombardia

In Lombardia le prenotazioni per il vaccino Covid per tutti sono state aperte già dalla sera del 2 giugno al fine di evitare click day e problemi con il sistema. Sarà possibile anche vedere la data della seconda dose, oltre a poter modificare la prenotazione. Dai 12 ai 16 anni verrà somministrato il vaccino Pfizer. La prenotazione può avvenire tramite numero verde (800 894 545); online (all’indirizzo prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it); presso gli sportelli automatici di Poste della Lombardia. Anche in questo caso sono necessari numero di tessera sanitaria e codice fiscale.

Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna sono già partite le vaccinazioni per la fascia 40-49 anni. Chi ha meno di 40 anni deve ancora aspettare. Si può prendere un appuntamento tramite la piattaforma online o altri canali a partire dal 4 giugno. Qui viene indicato chi può già accedere alla prenotazione. In Emilia-Romagna si dà priorità ai teenager: dal 7 giugno potranno prenotare i giovani tra i 12 e 19 anni, prima di over 20 e over 30, le cui prenotazioni sono previste nei giorni successivi.

Toscana

In questa Regione si vaccinano tutti i cittadini fino al 1981. Dal 7 giugno la prenotazione del vaccino sarà aperta a coloro che hanno 16 anni compiuti e risiedono nella Regione. Per prenotare bisogna andare sul portale dedicato. La Toscana ha anche messo in piedi un sistema per le prenotazioni last minute.

Provincia autonoma di Trento

Per prendere un appuntamento per le vaccinazioni il portale dedicato è quello del CUP. Dal 27 maggio chi ha un'età compresa tra i 50 e i 79 anni potrà prenotare il vaccino presso il Drive Through di Trento Sud, nelle mattinate del 31 maggio e del primo giugno. Per i nati tra il '42 e il '71 c’è la possibilità di scegliere il vaccino Johnson & Johnson.

Valle d'Aosta

In Valle D'Aosta, a partire dal 3 giugno, ci si potrà recare sul sito online dedicato all’assistenza sanitaria, gestito dalla Regione Autonoma. All'appuntamento bisogna portare con sé la tessera sanitaria e lasciare il numero di cellulare ai fini del completamento della procedura di prenotazione. Per dubbi e informazioni si può contattare il numero 0165 544825.

Puglia

In Puglia le vaccinazioni per gli over 16 anni sono state organizzate in questo modo: dal 3 giugno, alle 14, potranno prenotarsi i nati tra il 1982 e il 1986; dal 5 giugno i nati tra il 1987 e il 1991; dal 7 giugno i nati tra il 1992 e il 1996; dal 9 giugno i nati tra il 1997 e il 2001; dall’11 giugno i nati tra il 2002 e il 2005

A seconda della categoria sono previste modalità differenti: a disposizione un numero verde, 800 713931, attivo dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20 e le farmacie accreditate al servizio FarmaCUP.

Basilicata

Dalle ore 14 del 4 giugno tutti i lucani dai 12 anni in su potranno prenotare il vaccino sul Portale Poste. "Date le forniture vaccinali previste, resta ferma la priorità per gli Over60 e i richiami da effettuare" ha spiegato il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi. "È mia intenzione dare la possibilità ai maturandi di vaccinarsi, attraverso appositi open day in tutto il territorio regionale".

Calabria

Dalle ore 16 di giovedì 3 giugno possono accedere alla prenotazione tutte le persone a partire dai 12 anni di età, comprendendo anche i ventenni e gli over 30 che erano in attesa di essere inseriti. Dai 12 ai 16 anni verrà somministrato il Pfizer, come approvato dall'Ema, l'Agenzia europea per i medicinali, e dall'Aifa, Agenzia italiana del farmaco. Proseguiranno normalmente le prenotazioni per tutte le altre categorie, quindi dai 40 anni a salire, con un canale preferenziale di priorità per i pazienti fragili e caregiver, persone con patologie e per gli over 60-70-80.

Per prenotare sarà sempre necessario andare sulla piattaforma www.prenotazioni.vaccinicovid.gov.it, oppure chiamare al numero verde 800 00 99 66 o mandando sms al 339-9903947 per essere ricontattati. Per informazioni si può chiamare il centralino dedicato della Protezione Civile: 0961 789775. La Protezione civile della Regione Calabria ricorda che la prenotazione è obbligatoria per evitare disagi e assembramenti.

Sicilia

Anche in Sicilia dal 3 giugno sono partite le prenotazioni per gli over 16. Per la somministrazione del siero al nuovo target (che comprende oltre un milione e trecentomila persone) verranno utilizzati i Vaccini Pfizer e Moderna e, su base volontaria, anche Vaxzevria e Janssen (monodose). La piattaforma per le prenotazioni è quella di Poste Italiane, che ha messo a disposizione della regione la propria rete di ATM Postamat, i portalettere e un numero per gli SMS (339 9903947), al quale inviare il proprio codice fiscale. Dopo l'adesione entro 48-72 ore vengono contattati per procedere alla scelta del luogo e alla data dell’appuntamento. Il servizio è attivo 24 ore su 24 senza costi aggiuntivi.

Sul portale della Regione, anche la possibilità di inoltrare in anticipo alcuni documenti per velocizzare la procedura in loco. A disposizione dei candidati anche un numero verde per tutti i chiarimenti, 800 00 99 66, attivo soltanto dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 18.

Per ilpresidente della Regione Nello Musumeci "nell'Isola, quindi, chiunque potrà vaccinarsi. È un'occasione da non perdere per arrivare il prima possibile all'immunizzazione di massa: solo in questo modo potremo affrontare i prossimi mesi con più serenità. Mettersi al sicuro, con il vaccino, è l'unica strada possibile per uscire presto e definitivamente dal tunnel della pandemia". 

Provincia autonoma di Bolzano

Tutti gli over 18, indipendentemente dall’età e dalle condizioni di salute, possono già da ora prenotare un vaccino. Per comunicare la propria adesione, sono due le modalità principali: il sito online e i numeri verdi (0472 973850 e 0471 100999) attivi dalle 8 alle 16, dal lunedì al venerdì.

Alto Adige

In Alto Adige dal 3 giugno aprono le prenotazioni per la fascia 16-18 anni.

Liguria

In Liguria non è ancora possibile prenotare il vaccino Covid per tutti. Si vaccina la fascia 40-44 anni, mentre sono in via di attivazione le prenotazioni per i 35-39enni e i 18-60enni. Per i nati tra il 1 gennaio 1982 e il 31 dicembre 1986, le adesioni saranno possibili dalle ore 23 di venerdì 4 giugno, ma solo online, e da lunedì 7 giugno, anche tramite altri canali. Dal 7 giugno al via la prenotazione anche per i 30-34enni; dall’8 giugno potranno farlo 25-29enni; dal 9 giugno i 20-24enni. In questo modo si cerca di non far andare in tilt il sistema di prenotazioni.

Le persone nate tra il primo gennaio 2003 e il 31 dicembre 1961 possono inoltre aderire volontariamente alla vaccinazione con Astrazeneca e Johnson & Johnson a partire dalle 23 di lunedì 31 maggio. La procedura è solo online, e al momento è sospesa per esaurimento scorte. In alternativa si può chiamare il numero verde 800 938 883. Il call center è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 16. L’adesione può essere comunicata anche presso le farmacie che effettuano servizio Cup.

Umbria

In Umbria via libera per le vaccinazioni a tutti gli over 16 anni, e cioè i cittadini nati fino al 2005, anno compreso. In questo sito viene spiegato come è possibile ottenere un appuntamento. Per ottenere assistenza si può chiamare il numero 800 192 835. Il servizio è attivo dalle 8 alle 20 tutti i giorni, festivi compresi.

Marche

Nelle Marche si procede con la vaccinazione di cittadini di età superiore ai 40 anni. Una volta verificata la propria appartenenza alle categorie già autorizzate a vaccinarsi, è possibile aderire tramite il portale messo a disposizione delle regioni da Poste Italiane. Su questo sito viene spiegato come fare. C’è anche un numero verde: 800.00.99.66, attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20. I 16-39enni dovranno aspettare l'inizio di luglio. Per i maturandi sono stati organizzati diversi Vax Day, dal 2 al 6 giugno.

Abruzzo

In Abruzzo sono aperte le prenotazioni per tutti, dai 16 anni in su. Il portale per le adesioni è quello di Poste Italiane, mentre le informazioni sulle categorie autorizzate già a vaccinarsi si trovano su questo sito, dove è anche possibile prendere un appuntamento. Anche gli sportelli Atm Postamat, attivi sul territorio regionale, possono essere utilizzati per comunicare la propria adesione alla campagna vaccinale. Oltre a questi c'è la rete dei portalettere in servizio nella Regione. Per ulteriori informazioni si può chiamare il numero verde 800 00 99 66.

Sardegna

L'isola apre alle vaccinazioni degli over 16 dal 4 giugno. A partire dalle 12, tramite la piattaforma di Poste Italiane, anche i 16-39 enni saranno abilitati a prenotare la somministrazione delle dosi negli hub e nei centri vaccinali del territorio regionale. Una scelta, quella di partire dal 4 giugno, dettata dall'esigenza di avere maggiori certezze in relazione alle dosi disponibili.

Ci si può prenotare chiamando l’800 009 966, numero attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20, presso gli ATM degli uffici postali o rivolgendosi ai portalettere.

Il portale online, concepito, come nel caso delle altre regioni, quale principale canale di raccolta delle manifestazioni di interesse, è raggiungibile qui.

Attualmente circa il 40% della popolazione sarda ha ricevuto la prima dose. "Con l'apertura alle fasce d'età più giovani, la campagna di vaccinazione entra nella sua fase decisiva verso la completa immunizzazione di tutti i cittadini – ha detto il presidente della Regione Christian SolinasServiranno ancora responsabilità e impegno da parte di tutti, per superare definitivamente l'emergenza. Nell'Isola la macchina dei vaccini funziona ed è efficiente. Abbiamo dimostrato in più di un'occasione una capacità organizzativa e operativa superiori alle scorte di vaccino a nostra disposizione. Manteniamo fissi gli obiettivi e la ripartenza è sempre più una realtà".