200 CONDIVISIONI
18 Ottobre 2021
15:03

Exit poll comunali, Gualtieri e Lo Russo in vantaggio a Roma e Torino: testa a testa a Trieste

Sono stati diffusi i primi exit poll dei ballottaggi delle elezioni amministrative 2021. Subito dopo la chiusura dei seggi, i maggiori istituti demoscopici stanno rendendo noti i primi dati dei sondaggi realizzati intervistando gli elettori all’uscita dei seggi. Ecco cosa dicono i primi risultati nelle città di Roma, Torino e Trieste. A Roma risulta in vantaggio Roberto Gualtieri, del centrosinistra, sullo sfidante Enrico Michetti. Davanti il centrosinistra anche a Torino con il candidato Stefano Lo Russo. Testa a testa, invece, a Trieste.
A cura di Giuseppe Pastore
200 CONDIVISIONI

Con la chiusura dei seggi iniziano ad essere diffusi anche i primi exit poll dei ballottaggi di queste elezioni comunali. A partire dalle 15, infatti, i principali istituti demoscopici stanno diffondendo i risultati dei sondaggi fatti intervistando gli elettori all'uscita dai seggi. Si tratta di dati approssimativi, non essendo basati su un campione rappresentativo, ma che comunque sono in grado di fornire indicazioni su quello che è stato l'andamento del voto. Per conoscere dati più vicini alla realtà bisognerà attendere le prime proiezioni, elaborate sulla base delle prime schede elettorali scrutinate. L'attesa per gli esiti dei ballottaggi è massima nelle tre grandi città di Roma, Torino e Trieste dove entro oggi i cittadini conosceranno il nome del loro nuovo sindaco. Vediamo cosa dicono gli exit poll in questi capoluoghi di Regione.

Cosa dicono gli exit poll alle comunali di Roma

Quella della capitale è la partita più attesa, soprattutto per il peso politico che questa avrà anche a livello nazionale. I primi exit poll danno in vantaggio il candidato del centrosinistra Roberto Gualtieri al 59 – 63% contro lo sfidante del centrodestra Enrico Michetti a cui, al momento, i sondaggi danno il 37 – 41% dei voti. Per la corsa al Campidoglio era Michetti a partire in vantaggio, avendo raccolto al primo turno poco più del 30% di preferenze e attestandosi, quindi, a tre punti percentuali sopra l'ex ministro Gualtieri. Il dem, infatti, il 3 e 4 ottobre aveva incassato il 27% dei voti.

I primi exit poll per il ballottaggio di Torino

Stando ai primi risultati dei sondaggi effettuati all'uscita dai seggi, nel ballottaggio di Torino si conferma il vantaggio del candidato di centrosinistra Stefano Lo Russo. Al momento, il dem si attesta tra il 56 % e il 60%, mentre l'avversario di centrodestra Paolo Damilano lo segue con una percentuale tra il 40 e 44 % di voti. Qui il distacco tra i due sfidanti al primo turno era di quasi 5 punti percentuali con Lo Russo che il 3 e 4 ottobre aveva raccolto il 43,86% di voti e Damilano che si era fermato al 38,90%.

I risultati dei sondaggi a Trieste

Nel capoluogo del Friuli, i primi exit poll resi noti ricalcano i risultati del primo turno del 3 e 4 ottobre. Tra i due candidati arrivati al ballottaggio di Trieste il sindaco uscente Roberto Dipiazza si colloca tra il 48 – 52%: si è riproposto alla città guidando una coalizione di centrodestra. Il dem Francesco Russo, invece, candidato per il centrosinistra guadagna terreno rispetto alla prima tornata, anche grazie al supporto ricevuto da altre liste, raggiungendo allo stesso modo una forbice tra il  48 e il 52%.

200 CONDIVISIONI
Sondaggi politici, chi vince le elezioni il 25 settembre: testa a testa tra Meloni e Letta
Sondaggi politici, chi vince le elezioni il 25 settembre: testa a testa tra Meloni e Letta
Guidonia: viaggio nella terza città del Lazio che non vuole trattare i rifiuti di Roma
Guidonia: viaggio nella terza città del Lazio che non vuole trattare i rifiuti di Roma
247.095 di Simona Berterame
Sondaggi politici, chi vincerebbe le elezioni se si votasse oggi: Meloni sempre in testa
Sondaggi politici, chi vincerebbe le elezioni se si votasse oggi: Meloni sempre in testa
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni