507 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
8 Marzo 2022
20:02

A Napoli viaggeranno solo bus elettrici, 250 mezzi nuovi Anm contro il caro benzina

I primi 67 entro il 2023. Sostituiranno l’attuale flotta a diesel. L’Anm invia il piano al Ministero. Ogni bus elettrico costerà 450mila euro. Fondi dal Pnrr.
A cura di Pierluigi Frattasi
507 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Trasporto pubblico a Napoli

A Napoli circoleranno solo bus elettrici nei prossimi anni. L’Anm prevede di comprare 253 mezzi nuovi entro il 2026, i primi 67 arriveranno entro la fine dell’anno prossimo. Pullman lunghi 12 metri, di ultima generazione, con tutti i comfort, che costeranno 450mila euro circa ciascuno. Per un costo complessivo di 144 milioni di euro, finanziati dai fondi Pnrr. In pochi anni andranno ad aggiungersi e, poi, a sostituire progressivamente tutta la flotta autobus che attualmente è di circa 200 mezzi attivi ogni giorno. Per le ricariche ci saranno tre depositi dotati di colonnine, distribuiti nella città.

È la svolta green dell’Anm, l'azienda della mobilità di proprietà del Comune di Napoli, per un trasporto pubblico sempre più ecologico,  meno inquinante e impattante sull’ambiente. Con l'obiettivo di ridurre lo smog in città, ma anche di contrastare gli effetti del caro benzina, con l’aumento del costo dei carburanti, tra i quali anche diesel, metano e gpl, legato alla crisi economica post-Covid19 e alla guerra in Ucraina.

Anm, nuova flotta di bus elettrici e 3 depositi con ricarica

Il piano dell’Anm – dal titolo Full Green – prevede quindi l’acquisto di 67 nuovi autobus elettrici entro la fine del 2024. Sono inseriti nella proposta PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, inviata al Ministero delle Infrastrutture, e che prevede in totale 253 autobus elettrici e 3 depositi infrastrutturali con sistemi di ricarica entro la fine del 2026 (Cavalleggeri, Carlo III e via Nazionale delle Puglie). L'adeguamento delle strutture costerà 36 milioni.

Mediamente ogni autobus elettrico di 12 metri costa circa 450 mila euro. La somma totale per acquistare i nuovi bus quindi è considerevole, di circa 144 milioni di euro. Al momento non c’è ancora il bando pubblico, che sarà predisposto non appena arriverà l’ok da Roma. Il piano della nuova flotta dovrebbe essere ultimato entro il 2030.

Il Comune e l'Anm accelerano per trasformare Napoli in una smart city. L'obiettivo è realizzare anche un centinaio di colonnine per le ricariche delle auto elettriche all'interno dei parcheggi dell'Anm, come il Brin, entro la fine di quest'anno. Altre 200 colonnine, circa, saranno poi installate in diversi punti della città. Ogni colonnina avrà 2 punti di ricarica, come una sorta di pompa di benzina.

Un bus elettrico già acquistato dall’Anm
Un bus elettrico già acquistato dall’Anm
507 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
513 contenuti su questa storia
Eav attacca i lavoratori:
Eav attacca i lavoratori: "Scioperano perché vogliono più soldi, ma in che mondo vivono?"
A Napoli ripartono i taxi, rientra la protesta dei tassisti: ma ci sarà sciopero il 5 luglio
A Napoli ripartono i taxi, rientra la protesta dei tassisti: ma ci sarà sciopero il 5 luglio
Donna sviene davanti all'Ospedale del Mare, salvata dall'autista del bus Anm:
Donna sviene davanti all'Ospedale del Mare, salvata dall'autista del bus Anm: "È un angelo"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni