595 CONDIVISIONI
20 Settembre 2021
17:41

I libri de I bastardi di Pizzofalcone, la cronologia della serie che ha ispirato la fiction Rai

Questa sera, 20 settembre, arriva su Rai Uno la nuova stagione de I bastardi di Pizzofalcone, l’amatissima serie ispirata alla fortunata serie di romanzi ideata e scritta da Maurizio De Giovanni e che ha come protagonista l’ispettore Lojacono, interpretato da Alessandro Gassman. In totale, i libri che compongono l’antologia de I bastardi di Pizzofalcone sono 11: conosciamoli.
595 CONDIVISIONI

Questa sera, 20 settembre, arriva su Rai Uno la nuova stagione de I bastardi di Pizzofalcone, la serie ispirata alla fortunata serie di romanzi ideata e scritta da Maurizio De Giovanni e che ha come protagonista l’ispettore Lojacono, interpretato da Alessandro Gassman. In totale, i libri che compongono l'antologia de I bastardi di Pizzofalcone sono 11, tutti pubblicati da Einaudi nella collana Stile Libero Big; ambientata a Napoli, la serie è incentrata sul racconto delle indagini e delle situazione interne del commissariato di polizia di Pizzofalcone, la cui composizione interna viene stravolta dall'arrivo di quattro nuovi agenti (il summenzionato Lojacono, il vicequestore Luigi Palma e gli agenti Francesco Romano e Alessandra di Nardo), chiamati a sostituire alcuni colleghi coinvolti in un traffico di droga.

I bastardi di Pizzofalcone: i libri in ordine cronologico

Si tratta di romanzi che, di volta in volta, tramite plot e colpi di scena molto ben congegnati, hanno saputo tenere viva l'attenzione di milioni di lettori, fino a trasformarsi nella matrice letteraria di una delle serie più acclamate degli ultimi anni. Come anticipato poco sopra, i libri che compongono la serie de I Bastardi di Pizzofalcone sono 11: conosciamoli meglio.

Il metodo del coccodrillo

Primo romanzo della saga de I bastardi di Pizzofalcone, è incentrato sull'ambigua e oscura figura del "Coccodrillo", un serial killer metodico e spietato resosi fautore di una lunga serie di omicidi piuttosto efferati. È in queste pagine che viene introdotto il personaggio principale della seria, l'ispettore Giuseppe Lojacono, che si unisce al pool investigativo guidato dal commissario De Palma.

I Bastardi di Pizzofalcone

Nel secondo capitolo della saga, i "Bastardi" sono alle prese con un caso spinoso: Cecilia Festa, una nota filantropa napoletana, è stata uccisa in circostanze misteriose. Le indagini saranno anche l'occasione per cementare l'unità del gruppo e rivelare dettagli del passato di Lojacono.

Buio per i Bastardi di Pizzofalcone

Il gruppo investigativo ha ormai rinsaldato le proprie fila ed è chiamato a risolvere l'ennesimo enigma: questa volta l'arcano riguarda Dodo, soprannome di Edoardo Cerchia, un bambini di dieci anni scomparso in circostanze misterioso e rampollo di una famiglia di notabili napoletani: chi l'ha rapito? Quali interessi si celano dietro la sua sparizione?

Gelo per i Bastardi di Pizzofalcone

In un appartamento vengono trovati i cadaveri di un giovane ricercatore e di sua sorella. Le indagini, affidate a Lojacono e Di Nardo, si presentano subito molto difficili, perché sembra impossibile individuare un movente per il delitto. Ma il tempo stringe: opinione pubblica e autorità premono, e qualcuno, in alto, non aspetta che un fallimento per sciogliere la squadra investigativa più chiacchierata della città.

Cuccioli per i Bastardi di Pizzofalcone

È aprile e a Napoli vige un clima infame: la città è scossa da una serie di casi di cronaca nera che traumatizzano l'opinione pubblica, a cominciare dal ritrovamento del cadavere di una bambina di pochi mesi all'interno di un cassonetto. Lojacono, De Palma e soci saranno chiamati a fare i conti con la faccia più buia della città.

Pane per i Bastardi di Pizzofalcone

Il romanzo prende le mosse dall'omicidio del panettiere Pasquale Granato, un vedovo amato dai vicini e dagli avventori del suo forno. Il suo assassinio è dovuto alla circostanza di essere diventato, suo malgrado, un "testimone scomodo" da eliminare: chi è il mandante?

Vita quotidiana dei Bastardi di Pizzofalcone

Non un romanzo, ma un lungo libro-intervista in cui Maurizio de Giovanni dà voce agli attori che interpretano i personaggi della serie. Una raccolta di testimonianze impreziosita dalle fotografie di Anna Camerlingo.

Souvenir per i bastardi di Pizzofalcone

Un americano in villeggiatura a Sorrento viene aggredito e abbandonato in un cantiere della metropolitana. Il team di Lojacono decide, così, di recarsi nella cittadina del Golfo per provare a sbrogliare la matassa. A Sorrento albergano anche la sorella e la madre della vittima, un'ex diva di Hollywood affetta da Alzheimer.

Vuoto per i Bastardi di Pizzofalcone

I "Bastardi", ormai diventati la squadra investigativa più celebre della città, sembrano brancolare nel buio in seguito alla scomparsa improvvisa di Elsa Martini, un'insegnante di lettere con un passato controverso.

Nozze per i Bastardi di Pizzofalcone

Lojacono e i Bastardi si trovano a indagare su un omicidio che non ha alcuna spiegazione evidente: l'omicidio di una sposa, scoperto in seguito al ritrovamento del suo abito nuziale.

Fiori per i Bastardi di Pizzofalcone

Lojacono e colleghi sono chiamati a scoprire chi ha ucciso Savio Niola, proprietario di uno storico chiosco di fiori, che tutti in città consideravano una specie di «nonno civico», che non avendo una famiglia propria si prodigava per quelle degli altri.

I bastardi di Pizzofalcone di Maurizio De Giovanni: i libri e le storie

I romanzi de I Bastardi di Pizzofalcone sono il risultato di un sempre più acceso interesse di Maurizio De Giovanni per il genere conosciuto come police procedural, ossia un sottogeneri di poliziesco caratterizzato da alcune caratteristiche, come ad esempio la presenza, come protagonista, una squadra di agenti che conduce le indagine in maniera corale, senza sottostare ai diktat di un leader carismatico. Non a caso, De Giovanni ha dichiarato di essersi ispirato alla serie di romanzi 87º Distretto, scritta dal giallista americani Ed McBain tra il 1956 e il 2005. La serie Rai de I Bastardi di Pizzofalcone ha il pregio di essere estremamente fedele alla controparte cartacea e, anzi, ne rappresenta quasi una traduzione televisiva. Diretta da Carlo Carlei e interpretata da Alessandro GassmanCarolina Crescentini, ha conquistato sin da subito il favore del pubblico italiano e in particolare di quello partenopeo, che ha apprezzato moltissimo la messa in scena di una Napoli "autentica": una città che, pur se scandita da microcriminalità e delinquenza, viene sottratta da ogni tipo di stereotipo. L'ennesimo successo per i libri di Maurizio Di Giovanni che, in passato, hanno già ispirato altre serie di successo, come Il commissario Ricciardi  e Le indagini di Lolita Lobosco.

595 CONDIVISIONI
Blanca, la trama del romanzo noir di Patrizia Rinaldi che ha ispirato la nuova fiction Rai
Blanca, la trama del romanzo noir di Patrizia Rinaldi che ha ispirato la nuova fiction Rai
Gomorra 5: a chi sono ispirati i boss e i clan della serie tv
Gomorra 5: a chi sono ispirati i boss e i clan della serie tv
198.917 di Fanpage.it Napoli
Tutta colpa di Freud, la trama del libro di Paolo Genovese che ha ispirato la serie e il film
Tutta colpa di Freud, la trama del libro di Paolo Genovese che ha ispirato la serie e il film
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni