29 Settembre 2021
12:22

007 torna al cinema con No time to die: 3 libri per conoscere meglio James Bond

In occasione dell’uscita al cinema dell’ultimo film di 007, No time to Die, consigliamo tre romanzi da recuperare il prima possibile per immergersi in un universo fatto di intrighi di potere, plot twist al cardiopalmo, old fashioned a bordo piscina e fiumi di droga e denaro: conosciamo meglio James Bond.

A 6 anni dall'uscita di Spectre, Daniel Craig torna al cinema nei panni di 007: il 30 settembre arriverà nelle sale No Time to Die, venticinquesimo capitolo della serie di film legata a James Bond, l'agente segreto più famoso al mondo. Un personaggio creato nel 1953 dallo scrittore britannico Ian Fleming, autore prolifico e profondo conoscitore delle dinamiche dello spionaggio: fu infatti un ufficiale della Royal Navy durante la Seconda guerra mondiale, arruolato nel servizio informazioni della Marina alle dipendenze dell'ammiraglio Godfrey). Fleming ha dedicato a James Bond 12 romanzi e 2 raccolte di racconti: ve ne consigliamo 3, da recuperare il prima possibile per immergersi in un universo fatto di intrighi di potere, plot twist al cardiopalmo, old fashioned a bordo piscina e fiumi di droga e denaro. Piccola curiosità: anche l'occhio avrà la sua parte, visto che le edizioni realizzate da Adelphi sono bellissime.

Casino Royale

Non potevamo non iniziare dall'opera prima di Fleming, Casino Royale, matrice letteraria dell'omonimo film. In queste pagine è possibile venire a contatto con James Bond per la prima volta, comprenderne i meccanismi mentali e alcuni suoi tic duri a morire (come ad esempio la passione per i whisky d'annata, un'autentica ossessione per una vecchia pistola Beretta, malconcia e datata rispetto ai sofisticati revolver che i servizi segreti potrebbero mettergli a disposizione). Promosso al rango di agente "doppio 0" dal suo capo M in seguito all'assassinio di due colleghi che facevano remavano contro la Corona, Bond viene spedito a Royale-les-Eaux, nella Francia settentrionale, allo scopo di far saltare il banco del Casinò Royale e costringere al lastrico il banchiere del Partito Comunista Francese, Le Chiffre, spietato giocatore d'azzardo e gestore di bordelli. Più che un romanzo, un battesimo: senza questo primo capitolo, probabilmente Daniel Craig non potrebbe contare sulla fama odierna.

Il Dottor No

Il secondo romanzo che consigliamo è Il Dottor No (meglio conosciuto come Licenza di uccidere), sesto libro di Ian Fleming dedicato a James Bond. Il motivo per cui leggerlo è presto detto: in queste pagine, Fleming mette in mostra la sua conoscenza sconfinata dello spionaggio inglese e delle sue sotto-trame. Da quando 007 viene inviato in Giamaica da M ha inizio una disputa contro un nemico apparentemente invisibile, il Dottor No, noto produttore di Guano e imperatore informale di Crab Key. 352 pagine di puro godimento (fun fact: in questo capitolo, M fa sostituire a Bond la sua Beretta 418 con due nuove armi, una Smith & Wesson 38 e una Walther PPK).

Dalla Russia con amore

Il terzo e ultimo consiglio è Dalla Russia con amore, il libro che consacrò Fleming alla fama mondiale e ai vertici dell'Olimpo degli autori avvezzi al poliziesco e alla spyware story (anche perché il suo ruolo di insider lo proiettava inevitabilmente al vertice della piramide): basti pensare che, durante un'intervista, il presidente americano John Fitzgerald Kennedy lo annoverò tra i romanzi da salvare in caso di catastrofe nucleare, assieme a Il rosso e il nero di Stendhal. Questo è il romanzo che più di ogni altro ha forgiato il James Bond che abbiamo imparato a conoscere al cinema con Sean Connery: il racconto della meticolosa preparazione di una trappola diabolica ai danni di Bond, ordita da un campione di scacchi, sullo sfondo di una Mosca ancora staliniana, scandito da un lungo intermezzo turco a Istanbul, da un fuori programma assai movimentato in un campo di zingari (e soprattutto zingare) e da un viaggio sul leggendario Orient-Express.

L'Italia recepisce la direttiva Copyright: equo compenso, remunerazioni, dritti, cosa cambia da oggi
L'Italia recepisce la direttiva Copyright: equo compenso, remunerazioni, dritti, cosa cambia da oggi
Perché ci piacciono lo schwa e tutte le parole che fanno muovere la nostra lingua
Perché ci piacciono lo schwa e tutte le parole che fanno muovere la nostra lingua
Il nuovo libro di Michel Houellebecq esce a gennaio: cosa sappiamo del suo nuovo romanzo
Il nuovo libro di Michel Houellebecq esce a gennaio: cosa sappiamo del suo nuovo romanzo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni