1.460 CONDIVISIONI
17 Novembre 2021
12:32

Pino Ricca ucciso dalla tromba d’aria a Modica: il 53enne scaraventato dal vento contro il cancello

È Giuseppe Ricca, per tutti Pino, il 53enne morto a causa della tromba d’aria a Modica nel Ragusano, nell’ennesima giornata di forte maltempo in Sicilia.
A cura di Susanna Picone
1.460 CONDIVISIONI
Pino Ricca, ucciso dal maltempo in Sicilia
Pino Ricca, ucciso dal maltempo in Sicilia

Si chiamava Giuseppe Ricca, per tutti “Pino”, e aveva 53 anni l’uomo ucciso oggi da una tromba d’aria a Modica (Ragusa), nell’ennesima giornata di forte maltempo in Sicilia. Ricca abitava in contrada Bosco Trebalate, a 3 chilometri da Modica. Sono i quotidiani locali a restituire un ritratto della vittima, un uomo molto conosciuto a Modica, titolare del Caffè D’Orientale in via Vittorio Veneto. In città lo chiamavano anche “Pino Milano” perché per un certo periodo della sua vita aveva vissuto nel capoluogo lombardo. Secondo una prima ricostruzione, Pino Ricca stava uscendo intorno alle 6.30 del mattino quando il vento l’ha travolto e scaraventato sul cancello a circa 10 metri di distanza dall'uscio di casa. Per lui non c’è stato nulla da fare: anche il suo furgone è stato sbalzato dal vento. A lanciare l'allarme e chiamare i soccorsi la moglie e il figlio. Tantissimi i messaggi di cordoglio sui social. Lascia la moglie e il figlio, Piergiorgio.

Tromba d'aria nel Ragusano, ferita una coppia

Oltre al 53enne che ha perso la vita, altre due persone sono rimaste ferite a causa della tromba d’aria di Modica. Si tratta di una coppia di coniugi sessantenni: l’uomo è stato colpito da una porta che a causa del vento si è staccata, la moglie ha riportato varie contusioni. Lui è attualmente ricoverato all'Ospedale "Maggiore" di Modica con un trauma cranico, lei è stata trasportata al Giovanni Paolo II di Ragusa.

 

Il sindaco di Modica: "Danni enormi, grandine grossa come uova"

"C'è un disastro, soprattutto nella zona dell'entroterra, nelle campagne dove vivono 15mila persone. Le case sono state sventrate, ci sono danni enormi e purtroppo anche una vittima, un commerciante di 53 anni, colpito in pieno dalla tromba d'aria e scaraventato a terra", all'Adnkronos il sindaco di Modica, Ignazio Abbate, ha descritto la situazione nella città colpita dal maltempo. Ci sono case scoperchiate, alberi caduti, muretti crollati. "Dalle 6 alle 7.30 ha piovuto con un'intensità mai vista – ha detto il sindaco -, cadeva grandine grossa come un uovo. Una cosa impressionante. I danni maggiori sono stati prodotti dalla tromba d'aria, non so neppure se si sia trattato di un unico evento. Attività produttive e case sono distrutte, con tetti e infissi divelti. Fortunatamente il maltempo ha risparmiato il centro storico".

Maltempo Sicilia, Musumeci: "Cordoglio per la nuova vittima"

"Ancora una volta, nel giro di pochi giorni, registriamo una vittima e diversi feriti, oltre a danni enormi, a causa di ben due trombe d’aria che si sono abbattute sul versante sudorientale dell’Isola. Il mio cordoglio, e quello della giunta regionale, ai familiari dell’uomo investito in pieno dalla furia del tornado a Modica, e all’intera comunità del ragusano, dove più violenta è stata la furia del vento, assieme al territorio di Comiso. Il maltempo, che sin da ieri ha interessato tutta la Sicilia, ha avuto pesantissime ricadute sulle coltivazioni, su edifici e strade di quasi tutte le province. Come più volte abbiamo ribadito, gli effetti del cambiamento climatico sono sempre più evidenti e vanno affrontati su un duplice piano: con interventi di contrasto al dissesto idrogeologico – azioni che attuiamo con l’impegno di tutte le risorse finanziarie disponibili sin dal 2018 – e con provvedimenti del governo nazionale che, da straordinari, devono diventare ordinari, al pari della non più eccezionale cadenza di questi eventi", le parole del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

1.460 CONDIVISIONI
Previsioni meteo 28 dicembre, ancora instabilità al sud, ma da domani tornerà a splendere il sole
Previsioni meteo 28 dicembre, ancora instabilità al sud, ma da domani tornerà a splendere il sole
Glutine oltre i limiti, pasta richiamata dal mercato per rischio chimico
Glutine oltre i limiti, pasta richiamata dal mercato per rischio chimico
In fiamme appartamento a Firenze, all'interno persona morta carbonizzata
In fiamme appartamento a Firenze, all'interno persona morta carbonizzata
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni