332 CONDIVISIONI
17 Novembre 2021
09:14

Maltempo Sicilia, un morto dopo tromba d’aria: grandine e strade piene di ghiaccio nel Catanese

Non si arresta l’ondata di maltempo in Sicilia: questa notte colpiti da nubifragi, grandinate e trombe d’aria il Ragusano e il Catanese. Chiuse alcune strade.
A cura di Susanna Picone
332 CONDIVISIONI
Maltempo Aci Sant’Antonio (Foto Andrea Grasso)
Maltempo Aci Sant’Antonio (Foto Andrea Grasso)

Il maltempo non dà tregua alla Sicilia. Dopo la giornata critica di ieri nella parte occidentale dell’isola, colpite nelle ultime ore da nubifragi, grandinate e trombe d’aria soprattutto le zone del Ragusano e del Catanese. Almeno due trombe d’aria nella provincia di Ragusa, dove si registra anche una vittima: la prima in contrada Trebalate – Serrameta, dove secondo le prime informazioni un cinquantenne sarebbe deceduto mentre stava uscendo da casa. L'uomo sarebbe stato colpito in pieno dal violento vortice. Un’altra tromba d'aria ha interessato la zona del mercato ortofrutticolo di Comisco. Al momento è chiusa la Sp7 tra Comiso e Chiaramonte invasa da detriti. Diverse scuole a Comiso e altri comuni siciliani sono rimaste chiuse oggi.

 

La vittima della tromba d'aria a Modica è Giuseppe Ricca, 53 anni. Abitava in contrada Bosco Trebalate a 3 chilometri da Modica. Secondo una prima ricostruzione, era uscito di casa per il forte vento e la pioggia che forse avevano danneggiato una serranda o una ringhiera. Una volta uscito sarebbe stato colpito dalla tromba d'aria.

Vigili del fuoco a Modica per una tromba d’aria
Vigili del fuoco a Modica per una tromba d’aria

A Ragusa dopo la pioggia forte è arrivata la grandine. Si segnalano allagamenti anche a Scoglitti dopo che una forte grandinata ha colpito la zona fin dalla serata di ieri. Il ghiaccio si è poi trasformato in torrenti di acqua e detriti. Impressionante una foto scattata ad Aci Sant’Antonio, nel Catanese, dove a terra sono rimasti enormi blocchi di ghiaccio dopo una grandinata. Piove anche nel capoluogo etneo dove si segnalano allagamenti lungo alcune vie principali del centro.

 

A causa del fango e di detriti sono stati provvisoriamente chiusi sulla strada statale 192 “della Valle del Dittaino” il tratto dal km 19,500 al km 43,300 tra Barrafranca (Enna) e Mozzarono (Caltanissetta) e sulla statale 410 dir di Naro, il tratto nei pressi di Naro. Oggi su gran parte della Sicilia è allerta meteo arancione per rischio temporali e rischio idrogeologico. Nelle prossime ore però dovrebbe arrivare una tregua: secondo le previsioni meteo, dopo un mercoledì ancora con cielo coperto su gran parte delle regioni e molto piovoso al Centro-Sud, soprattutto su Sicilia e Calabria, da domani l'avanzamento di un campo di alta pressione di origine oceanica favorirà il ritorno del sole.

332 CONDIVISIONI
Maltempo in Sicilia, tromba d'aria, grandine e nubifragi: strade allegate a Palermo, Enna e Trapani
Maltempo in Sicilia, tromba d'aria, grandine e nubifragi: strade allegate a Palermo, Enna e Trapani
Pino Ricca ucciso dalla tromba d’aria a Modica: il 53enne scaraventato dal vento contro il cancello
Pino Ricca ucciso dalla tromba d’aria a Modica: il 53enne scaraventato dal vento contro il cancello
Trombe d'aria in Sicilia, l'esperto: "Fenomeni non insoliti, potrebbero essercene altre fino a giovedì"
Trombe d'aria in Sicilia, l'esperto: "Fenomeni non insoliti, potrebbero essercene altre fino a giovedì"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni