28 Novembre 2021
14:06

Maltempo e freddo sull’Italia, nubifragi al sud e -30 gradi sui rilievi al nord

Giornata all’insegna del maltempo diffuso oggi con piogge più concentrate al Sud e nevicate sparse al Nord. Neve anche a 500 metri di altitudine e crollo termico.
A cura di Antonio Palma

Maltempo e freddo sull’Italia oggi domenica 28 novembre con numerose regioni interessate da nubifragi e vento forte che ha sferzato città e campagne mentre sui rilievi si registrano temperature diffusamente sotto zero, con punte di -30 gradi in alta montagna. Una giornata dunque all’insegna del maltempo diffuso con piogge più concentrate al Sud e nevicate sparse al Nord. Anche per questo la Protezione Civile ha diramato un avviso di condizioni meteorologiche avverse valutando una allerta meteo rossa su parte della Calabria e della Basilicata; allerta arancione su settori di Campania, Basilicata e Calabria; allerta gialla su Umbria e Lazio, sui restanti settori di Campania, Basilicata e Calabria, e su parte di Abruzzo, Molise, Sicilia e Toscana.

Fin dal primo mattino si è assistito a intensi nubifragi da nord a sud con temporali e piogge sparse su molte zone del Meridione come anche su Marche, Umbria, zone interne del Lazio, sull'Abruzzo e sul Veneto. Le piogge più intense finora sulla Campania e sull'area sud-orientale della Sicilia in particolare tra il ragusano e il siracusano. In Campania, dove l’allerta arancione è stata prorogata fino a domani, si è aperta una voragine in strada a Napoli. In Sicilia, alle Eolie collegamenti sospesi per alcune isole a causa del vento forte delle condizioni proibitive del mare. Stromboli, Ginostra, Panarea, Alicudi e Filicudi sono isolate. Sempre in Sicilia un grosso masso si è staccato dal costone roccioso di Monte Pecoraro a Cinisi ed è finito davanti ad alcune villette che son state evacuate.

La notizia più importante però è la neve con fiocchi bianchi a quote collinari su Toscana, Sardegna, Lazio, Abruzzo e Molise. Le temperature infatti hanno subito un tracollo generale arrivano sotto zero su molti rilievi ma anche sulle pianure del Nord Ovest. In Alto Adige la colonnina di mercurio è scesa anche fino a -19 gradi con neve anche a 500 metri di altitudine e accumuli di 40 centimetri. Nevicate anche su Piemonte e Valle D’Aosta dove lo zero termico scende a 600-700 metri. Ovunque venti freddi e intensi con raffiche fino a 60 km a Susa (Torino). La rete di stazioni meteo di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) ha registrato -30 gradi sul Mote Rosa. La neve potrebbe arrivare anche sui rilievi appenninici tra pomeriggio e sera anche a quote molto bassa per la stagione, intorno agli 800 metri. Il maltempo peggiorerà infatti sulle regioni del Centro-Sud in serata interessato in particolare sul comparto tirrenico dove temporali e locali nubifragi potranno colpire in particolare il Lazio, la Campania fino al Nord della Calabria

Previsioni meteo 10 gennaio, arriva il gelo: sole al Nord e nevicate al Sud
Previsioni meteo 10 gennaio, arriva il gelo: sole al Nord e nevicate al Sud
Previsioni meteo 11 gennaio, Italia nella morsa del maltempo: piogge intense e neve
Previsioni meteo 11 gennaio, Italia nella morsa del maltempo: piogge intense e neve
Temperature scendono fino a -20 gradi: freddo e gelo in Canada
Temperature scendono fino a -20 gradi: freddo e gelo in Canada
60 di Viral News
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni