170 CONDIVISIONI
9 Novembre 2022
19:07

Due famiglie vanno a pranzo al ristorante, poi finiscono in ospedale: “Casi di salmonella”

Due famiglie si sono sentite male dopo aver pranzato in un ristorante nel Parco del Conero, nei pressi di Ancona. Una ragazzina di 12 anni è stata trasportata in pronto soccorso per sospetta salmonella.
A cura di Gabriella Mazzeo
170 CONDIVISIONI

Il pranzo domenicale in un ristorante all'interno del Parco del Conero si è trasformato in un incubo per due famiglie che hanno consumato un piatto a base di uova e tartufo. Il giorno dopo il pranzo, tre degli otto membri dei due nuclei familiari si sono sentiti male. Una ragazzina di 12 anni è stata portata in pronto soccorso al Salesi per cure e accertamenti. Il tutto sarebbe accaduto nella domenica del 30 ottobre. Il giorno dopo l'uscita, le vittime si sono recate in un laboratorio analisi in centro. Secondo quanto accertato, si sarebbe trattato di un caso di salmonella.

Le due famiglie hanno deciso di presentare denuncia ai carabinieri. Saranno ora i Nas ad accertare cosa sia effettivamente accaduto nel ristorante nei pressi di Ancona. Per il momento, secondo quanto confermato a Fanpage.it, non vi sono ulteriori notizie sul caso sul quale si continua a indagare.

Il giorno del pranzo domenicale, nel locale vi erano almeno altri 80 clienti. Causa del malessere potrebbero essere i piatti a base di uova. "Il giorno dopo, mia figlia ha iniziato a stare malissimo – ha spiegato il genitore della 12enne trasportata in ospedale -. Poco dopo ho ricevuto la telefonata dell'amico che era con noi al ristorante e mi ha detto che anche sua moglie e sua figlia avevano avuto problemi. Abbiamo pensato a un'intossicazione alimentare e cinque di noi si sono premurati di fare le analisi in un laboratorio. Le analisi hanno confermato i nostri sospetti: era salmonella. Intanto mia figlia continua a stare male da quel giorno".

Il genitore ha raccontato che la figlia è stata trasportata in pronto soccorso ed è stata messa sotto flebo in quanto disidratata. "La denuncia ai carabinieri – ha raccontato ancora il padre della ragazzina ricoverata – è stata decisamente automatica. Queste cose non sono ammissibili nel 2022".

170 CONDIVISIONI
Chiama la madre: “Ho fatto una cazzata”, poi si uccide. Era accusato di molestie su due bimbi
Chiama la madre: “Ho fatto una cazzata”, poi si uccide. Era accusato di molestie su due bimbi
Modena, tragedia in famiglia: un morto impiccato e due feriti dopo una lite
Modena, tragedia in famiglia: un morto impiccato e due feriti dopo una lite
Morta in ospedale dopo il parto dei due gemelli, il chirurgo:
Morta in ospedale dopo il parto dei due gemelli, il chirurgo: "Il ginecologo non sapeva come operarla"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni